23 April 2018

Rapporto Enac 2016: Ryanair si conferma primo vettore in Italia

[ 0 ]

E’ cresciuto di quasi il 5% il numero di passeggeri transitati negli aeroporti italiani nel 2016 rispetto all’anno prima, con Roma Fiumicino che si conferma al primo posto con oltre un quarto del totale del traffico. Secondo i dati pubblicati dall’Enac lo scorso anno attraverso gli scali italiani sono passati oltre 164 milioni di passeggeri (+4,8%), ed è aumentato anche il numero di movimenti aerei (+2,4%). Fiumicino, con oltre 41,5 milioni di transiti incide sul totale per il 25,3%, in aumento del 3,3% su anno. Male invece il secondo scalo della Capitale, Ciampino, che ha perso il 7,5% (unico risultato negativo che si registra tra i primi dieci della classifica), con una quota del 3,3%. Secondo in classifica è Milano Malpensa, con 19,3 milioni di passeggeri (+4,7%), seguito da Bergamo con 11 milioni circa (+7,3%) e Milano Linate con 9,6 milioni (invariato sul 2015). Venezia cresce del 10%, con oltre 9,5 milioni di passeggeri e una quota del 5,8% del traffico totale. Bologna, con circa 7,6 milioni di transiti e una quota del 4,7%, registra un incremento dell’11,7%. In deciso aumento nel 2016 anche il trasporto cargo (+6,1%), che vede Malpensa al primo posto con un incremento del 7,4% su anno, seguito da Fiumicino e Bergamo. «I dati di traffico del 2016 – commenta il direttore generale dell’Enac, Alessio Quaranta – confermano la crescita del settore aereo, un comparto di importanza strategica per lo sviluppo dell’intera economia nazionale e con ricadute importanti occupazionali ed economiche sul territorio in cui è inserito l’aeroporto».

Per quanto riguarda le compagnie aeree, «per il 2016 la graduatoria totale di collegamenti nazionali e internazionali vede al primo posto la compagnia irlandese Ryanair, con Alitalia al secondo posto, ma che si conferma primo vettore per i collegamenti nazionali», si legge nella nota. La low cost irlandese ha totalizzato oltre 32,6 milioni di passeggeri nel 2016, per una crescita del 9,8% sull’anno precedente mentre Alitalia si è fermata a quota 23,1 milioni (+0,5% sul 2015). Al terzo posto della classifica easyJet con 14,3 milioni di passeggeri, seguita da Vueling (5,9 milioni) e da Lufthansa (4,3 milioni).

 




Articoli che potrebbero interessarti:

Clicca per lasciare un commento e visualizzare gli altri commenti