26 June 2019

Ram trasloca al nuovo T1 di Casablanca: più servizi per i passeggeri

[ 0 ]

Royal Air Maroc sta finalizzando le operazioni di trasferimento dei suoi voli verso il nuovo Terminal 1 dell’aeroporto internazionale Mohammed V di Casablanca, che sarà interamente dedicato alla compagnia di bandiera e ad alcuni vettori partner.

Tra le novità, un nuovo processo di check-in self-service darà il benvenuto ai passeggeri che potranno svolgere in piena autonomia tutte le operazioni di registrazione: scelta dei posti, stampa delle carte d’imbarco, pesatura, controllo e stampa delle ricevute del bagaglio. Una nuova area transiti sarà dotata di tre chioschi self-service e undici banchi check-in per ridurre i tempi di attesa ed assistere al meglio i clienti Ram. E’ stato introdotto un nuovo sistema automatico di smistamento bagagli con una capacità di 7200 PC all’ora, servizio che posiziona l’hub di Casablanca ai più alti standard internazionali in termini di gestione dei bagagli. Una nuova vip lounge accoglierà i clienti business e maggiori servizi e nuove comodità verranno offerti ai viaggiatori nell’attesa del loro volo. Un’attenzione particolare anche per i più piccoli che portanno divertirsi in una sala dedicata completamente al gioco. I clienti business avranno così la possibilità di accedere ad entrambe le sale vip del Terminal 1 e 2.

I minori non accompagnati verranno ospitati in uno spazio innovativo dove potranno trovare diversi servizi a loro dedicati, una nuova area di ristorazione e molte attività adatte alle loro età. Una nuova biglietteria facilmente accessibile sarà al servizio dei nostri clienti.

Infatti è stata progettata inoltre un’area e-services con desktop self-service per migliorare l’esperienza del cliente e ridurre i tempi di attesa delle agenzie.

 




Articoli che potrebbero interessarti:

Array ( [0] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 353839 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Il 2019 sarà il decimo anno consecutivo di crescita dei flussi turistici dall'Italia alla Thailandia. Non non si parla più, però, di incrementi vicini alla doppia cifra percentuale, come avveniva nel recente passato, ma di un +2% da gennaio a maggio, che a fine anno potrebbe salire fino a un +3%, per un totale di circa 290 mila arriva dalla Penisola. Lo racconta Sandro Botticelli a margine dell’evento Revolution Spring Thai, realizzato a Milano da Easy Market, in collaborazione con Amazing Thailand e Thai Airways. il marketing manager dell'ente nazionale del turismo in Italia sottolinea come a mancare all'appello in questo momento sia proprio la domanda dei to, mentre quella diretta non smette di aumentare: «Colpa della rivalutazione del baht, sicuramente, che sta rendendo la destinazione un po' meno competitiva. Così come non ci ha fatto bene l'abbandono delle rotte Air Italy verso la Thailandia dello scorso marzo». Ecco allora che l'ente sta correndo ai ripari per recuperare il terreno perduto nei confronti del trade. Il piano prevede l'organizzazione a ottobre di un mega fam trip che, allo stesso modo di quanto avvenuto due anni fa, coinvolgerà oltre 120 persone tra agenti, influencer, giornalisti e operatori di to. A settembre partirà invece una serie di attività di sales call, di visite dirette alle agenzie, con l'obiettivo di creare in quattro-cinque anni una banca dati composta da 1.000 - 1.500 adv ben formate sulla destinazione. [post_title] => La Thailandia cresce ma meno. L'ente pensa a sales call con le adv [post_date] => 2019-05-31T09:30:57+00:00 [category] => Array ( [0] => estero ) [category_name] => Array ( [0] => Estero ) [post_tag] => Array ( [0] => fam-trip [1] => in-evidenza [2] => sales-call [3] => sandro-botticelli [4] => thailandia ) [post_tag_name] => Array ( [0] => fam trip [1] => In evidenza [2] => sales call [3] => Sandro Botticelli [4] => thailandia ) ) [sort] => Array ( [0] => 1559295057000 ) ) [1] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 353198 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => PromoTurismoFVG lo fa con i video. Come se non bastassero i prodotti di eccellenza del territorio per raccontare il turismo degli itinerari della Strada del vino e dei Sapori del Friuli Venezia Giulia, l'agenzia di promozione turistica della regione presenta al grande pubblico alcuni video che hanno per protagonista  i sei ambiti territoriali della Strada: “da noi in Carso”, “da noi in Pianura”, “da noi sul Fiume”, “da noi in Riviera”, “da noi in Montagna”, “da noi sui Colli”. I video sono stati presentati al cinema Centrale di Udine in una serata condotta da Fede&Tinto, autori e conduttori del programma Decanter di Rai Radio 2, in cui si racconta il territorio, seguendo le sfaccettature delle quattro stagioni di vigneti, cantine, ristoranti, siti culturali e ambienti naturalistici, per riuscire a carpire l’attenzione di chi li guarda e li ascolta, anche attraverso una voce narrante che, quasi timidamente, accompagna alla scoperta dell’anima del territorio chi sa ascoltare. Gli obiettivi strategici del progetto della Strada del Vino e dei Sapori, che oggi conta già circa 300 aderenti fra produttori di vino, aziende agroalimentari, ristoranti e artigiani, sono molteplici: attrarre la nicchia di mercato che vuole vivere un’esperienza di vacanza profonda e immersa nell’enogastronomia del Friuli Venezia Giulia, creare prodotti e servizi integrati e su misura per l’enoturista che si muove sia individualmente sia in gruppi organizzati, valorizzare le attività legate al vino e agli altri prodotti del territorio, attuare azioni promozionali atte a posizionare l’offerta nel mercato di riferimento, comunicare e promuovere un contenitore unico che racchiuda le proposte del territorio e degli attori coinvolti e, infine, integrare i contenuti della Strada con la strategia promo-commerciale di PromoTurismoFVG e con le strategie di tutti gli stakeholder del territorio.     [post_title] => PromoTurismoFVG, sei video sulla Strada del vino [post_date] => 2019-05-24T12:49:42+00:00 [category] => Array ( [0] => enti_istituzioni_e_territorio ) [category_name] => Array ( [0] => Enti, istituzioni e territorio ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1558702182000 ) ) [2] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 352613 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => [caption id="attachment_352614" align="alignleft" width="225"] Mike Kupier al dive briefing[/caption] Nel nuovissimo resort di Azemar, nell’atollo di Raa il diving, come del resto in tutte le Maldive, è una cosa seria. Il centro di immersione è affidato alle cure di Mike Kupier, olandese, conoscitore dell’area con più di 10 anni di esperienza in queste acque. «Gli sport acquatici - spiega Kupier  - sono tutti presenti al centro nautico, mentre per la subacquea ce ne occupiamo noi di Emperor Divers, azienda con sede in UK, con una buona presenza anche in Egitto in tre località del mar Rosso. Il centro offre la didattica Padi, e rilascia tutti i brevetti a disposizione partendo dall’open water fino al massimo livello, incluso il Nitrox. Disponiamo di 20 set completi per vestire i nostri ospiti che non avessero portato la propria attrezzatura, tutto materiale di prima qualità (Scubapro) e soprattutto nuovissimo. Per le uscite disponiamo di un dhoni da 14 posti con il quale spesso facciamo immersioni doppie, e speedboat per dive privati o per gli sport nautici». L’atollo è ancora abbastanza “unspoiled” e per questo è difficilissimo incontrare altri gruppi di subacquei, ma soprattutto si stanno cercano altri interessanti punti di immersione oltre ai 18 già individuati. Fra questi spiccano 3 spot dedicati all’osservazione delle maestose mante e, proprio in uno di questi abbiamo provato questa emozionante esperienza di persona. «Il sito di Madi Gaa dista solo 5 km dallo You & Me - precisa Mike - circa 20 minuti di dhoni, poi ci si immerge e come per incanto vi troverete circondati da mante che qui vengono a pulirsi l’apparato attraverso il quale ingeriscono il plancton ed aquile di mare, oltre ad una quantità enorme di pesci multicolori». E così è stato, in un’immersione non profonda (massimo 17 metri) con 67 minuti di dive a 12 metri, 55 dei quali nel bel mezzo di un gruppo di mante, talmente tranquille ed a loro agio che pareva eseguissero la loro lenta e maestosa danza solo per noi osservatori, aggrappati al fondale. Mike ha mantenuto la promessa e, se con una sola immersione questo è ciò che abbiamo potuto ammirare, pensate con un’intera settimana a disposizione cosa si potrà incontrare. I diving spot sono molteplici come Broken Rock, un sito che va da 5 a 35 metri in cui si possono ammirare squali grigi del reef, barracuda, razze, o Nino Tila, dove la fanno da padrone piccole cavità ed un canyon che la taglia in due popolato di corallo soffice, oppure Lunboahanoo un po’ più a nord, circa un’ora di barca, che riunisce le caratteristiche dei precedenti. «Potrete immergervi con tre istruttori - conclude Kupier - che vi guideranno in inglese, cinese, russo, olandese, tedesco e, presto, speriamo anche in italiano». Le prossime tappe di sviluppo di Emperor Divers saranno: Emperor Raa, 5 stelle  adults only resort e Emperor Explorer  previsto per l'agosto 2019, ambedue alle Maldive e l' Emperor Harmoni che aprirà nel luglio 2020 in Indonesia. [gallery ids="352626,352625,352624,352623,352622,352621,352620,352619,352618"] [post_title] => Azemar: allo You & Me by Cocoon, il diving alle Maldive secondo Emperor Divers [post_date] => 2019-05-22T08:45:41+00:00 [category] => Array ( [0] => estero ) [category_name] => Array ( [0] => Estero ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1558514741000 ) ) [3] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 352665 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Il nuovo ministro del turismo e dei trasporti aerei del Senegal Alioune Sarr, a poco più di 40 giorni dalla sua nomina, ha già lasciato la sua impronta sul sistema turistico senegalese. Forte dell'input del presidente Macky Sall, la cui volontà è di  portare l'industria turistica ai vertici dell'economia e far diventare il Senegal attore principale del West Africa, ha immediatamente lanciato e concentrato in cinque  grandi punti principali il rinnovamento del settore turistico. La riunificazione auspicata dei ministeri del trasporto aereo e quello del turismo dà già l'idea della volontà di agilità e pertinenza dei progetti da mettere in atto. I cinque punti prevedono il rinnovamento ed il rafforzamento di: quadro normativo e istituzionale con precise ed efficaci leggi di regolamentazione; sicurezza e qualità della fornitura dei servizi  di Aibd e degli aeroporti domestici; cpacità di gestione e supervisione di Mtta e comitato di tutti gli attori del settore turistico comprese le agenzie nazionali e gli uffici del turismo regionali; promozione attiva della destinazione Senegal; investimenti nel settore  turistico. Un'attenzione particolare è rivolta al mercato italiano, già seconda realtà per quanto riguarda gli arrivi turistici nel Paese, per il quale si prevedono numerose iniziative di promozione sia rivolte al grande pubblico sia agli operatori turistici. Previsti numerosi fam trip in collaborazione con le compagnie partner : Brussels Airlines, Air Italy, Tap Air Portugal e la nuova connessione di Caboverde Airlines. Nel tavolo di trattativa anche l'organizzazione del prossimo congresso Fiavet tra novembre 2019 e marzo 2020.         [post_title] => Il Senegal vara un piano di rilancio per turismo e trasporto aereo [post_date] => 2019-05-21T11:31:14+00:00 [category] => Array ( [0] => estero ) [category_name] => Array ( [0] => Estero ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1558438274000 ) ) [4] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 352605 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Royal Air Maroc sta finalizzando le operazioni di trasferimento dei suoi voli verso il nuovo Terminal 1 dell'aeroporto internazionale Mohammed V di Casablanca, che sarà interamente dedicato alla compagnia di bandiera e ad alcuni vettori partner. Tra le novità, un nuovo processo di check-in self-service darà il benvenuto ai passeggeri che potranno svolgere in piena autonomia tutte le operazioni di registrazione: scelta dei posti, stampa delle carte d’imbarco, pesatura, controllo e stampa delle ricevute del bagaglio. Una nuova area transiti sarà dotata di tre chioschi self-service e undici banchi check-in per ridurre i tempi di attesa ed assistere al meglio i clienti Ram. E’ stato introdotto un nuovo sistema automatico di smistamento bagagli con una capacità di 7200 PC all'ora, servizio che posiziona l'hub di Casablanca ai più alti standard internazionali in termini di gestione dei bagagli. Una nuova vip lounge accoglierà i clienti business e maggiori servizi e nuove comodità verranno offerti ai viaggiatori nell’attesa del loro volo. Un’attenzione particolare anche per i più piccoli che portanno divertirsi in una sala dedicata completamente al gioco. I clienti business avranno così la possibilità di accedere ad entrambe le sale vip del Terminal 1 e 2. I minori non accompagnati verranno ospitati in uno spazio innovativo dove potranno trovare diversi servizi a loro dedicati, una nuova area di ristorazione e molte attività adatte alle loro età. Una nuova biglietteria facilmente accessibile sarà al servizio dei nostri clienti. Infatti è stata progettata inoltre un'area e-services con desktop self-service per migliorare l'esperienza del cliente e ridurre i tempi di attesa delle agenzie.   [post_title] => Ram trasloca al nuovo T1 di Casablanca: più servizi per i passeggeri [post_date] => 2019-05-21T08:45:48+00:00 [category] => Array ( [0] => trasporti ) [category_name] => Array ( [0] => Trasporti ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1558428348000 ) ) [5] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 352562 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => La Malesia continua ad essere una destinazione apprezzata dal mercato italiano, e il trend conferma che gli italiani in Malesia si trovano molto bene. Il turista italiano spende in media 138,76 euro al giorno (RM 693,8) primo per spesa in Europa; ha ridotto la permanenza a 6 notti, ricollegabile all’incremento di viaggi combinati con altre destinazioni, ad esempio, con il Giappone, con Singapore, con Hong Kong. Tourism Malaysia Italia ha dunque programmato un evento di formazione specifico sul Far East, destinato agli agenti di viaggio e in collaborazione con Fidenza Village. Da gennaio a oggi, l’Ente turismo Malesia ha attivato diversi incontri di formazione per agenti di viaggio, ma in particolare sono in atto co-marketing rivolte sia la trade che al consumatore finale e nello specifico: una campagna digital su Trydoo.it; una Malaysian Night, che si svolgerà a Roma il 20 Luglio all’Isola Tiberina, in  collaborazione con l’Ambasciata della Malesia e con l’associazione Culture Del  Mondo; un webinar dedicato ai consulenti Cartortange, in collaborazione con Star Clippers  e con Bunga Raya Island & Spa Resort;incontri di formazione agenti con Cathay Pacific Airways, svolti a Milano il 16 aprile e il prossimo sarà all’Ambasciata della Malesia di Roma il 13 giugno. Ma anche la collaborazione delle compagnie aeree è sempre più sinergica: Qatar Airways offre tariffe promozionali per raggiungere ben 4 destinazioni: Kuala Lumpur, Penang, Langkawi, Kota Kinabalu; Singapore Airlines supporta importanti viaggi stampa, il prossimo sarà per la rivista DOVE, in partenza il 24 maggio.Turkish Airlines supporta un Fam Trip previsto per Novembre, mentre con EtihadAirways sono in corso collaborazioni che si svilupperanno durante l’anno.             [post_title] => Malesia: nuovi accordi con i to e formazione per il trade [post_date] => 2019-05-20T15:05:00+00:00 [category] => Array ( [0] => estero ) [category_name] => Array ( [0] => Estero ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1558364700000 ) ) [6] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 352435 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => [caption id="attachment_352436" align="alignleft" width="300"] You & Me by Cocoon, il welcome sign[/caption] E’ partita a tutti gli effetti la stagione per lo You & Me by Cocoon, l’idilliaco resort, naturalmente chic, situato a due ore di barca veloce dal Cocoon nell’atollo di Raa, nella parte nord dell’arcipelago maldiviano. Possiamo definirla una fuga romantica su un’isola lunga 345 metri, che offre tutto ciò che si può desiderare. L’ospitalità raffinata ma basica è offerta da 109 camere, delle quali 99 overwater e dieci beach, divise in sette livelli secondo esposizione e presenza o meno di piscina privata: dalle Manta Villas, Dolphin Villas, Dolphin Villas with Pool, Beach Suite with Pool, Aqua Suite, Aqua Suite with Pool, You & Me Suite. Quello che si deve fare qui è, semplicemente, godersi le meraviglie naturali che circondano il resort, lontano dallo stress quotidiano a diretto contatto con un oceano maestoso. You & Me by Cocoon è il posto perfetto per riappropriarsi del proprio io. E’ un nuovissimo resort a 5 stelle, nel nord delle Maldive, a solo 20 minuti in motoscafo da Ifuru aeroporto nazionale, o a 45 minuti di idrovolante dall'aeroporto internazionale di Malé. La peculiarità dell’isola è che è riservata a un pubblico adulto, specificatamente coppie, sposi in luna di miele e amici. Tranquillo, ritiro rilassante, lontano da altri hotel vi farà ritrovare in mezzo al nulla assoluto, mentre tutto sull'isola sarà concentrato per proteggere la vostra intimità e il contatto con la natura. Il servizio informale ma elegante contribuisce a creare un ambiente ideale dove rigenerare il corpo e l'anima. La ristorazione è basata sul concetto di “dine around”, per cui gli ospiti in mezza pensione, pensione completa od all inclusive, possono scegliere di pranzare e cenare in uno qualsiasi dei ristoranti, ma sempre “à la carte”. Questo offre agli ospiti un’ampia varietà di opzioni per la cena, e la possibilità di provare le varie gastronomie proposte dalla cucina di Giovanni De Ambrosis e i due giovani e promettenti assistenti Davide Bassi da Milano e Daniele Provezza da Brescia, entrambi venticinquenni. Le bevande nel momento del pasto sono incluse, ma c’è di più: questa è la prima “bubble island” alle Maldive: You & Me, infatti ha il piacere di annunciare una particolare partnership con il mondo della rinomata Champagne House Veuve Clicquot. Il ristorante subacqueo “H2O” e la spa by Elizabeth Arden, il centro diving Emperor dive, il centro sport completano un quadro entusiasmante che Azemar propone in varie formule, ma soprattutto basandosi su una linea di set up informale ma chic, rilassato ma completo, sofisticato ma flessibile per un concept innovativo e soprattutto completamente azzeccato per i molti mercati sui quali è presente. [gallery ids="352456,352440,352455,352454,352453,352452,352445,352448,352451,352449,352439,352450,352437,352457,352461"] [post_title] => You&Me by Cocoon Maldives: ottima partenza per il secondo gioiello maldiviano di Azemar [post_date] => 2019-05-20T10:19:30+00:00 [category] => Array ( [0] => alberghi ) [category_name] => Array ( [0] => Alberghi ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1558347570000 ) ) [7] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 352216 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Si rafforza la collaborazione tra Alitalia e Glamour Tour Operator. Dopo il fam trip a Mauritius, con cui si è aperto il 2019, la compagnia italiana e il to viareggino hanno organizzato un nuovo educational nei giorni scorsi con 10 agenzie di viaggio per lanciare il nuovo volo diretto da Roma a Washington che opererà con una frequenza di 5 voli settimanali. Glamour Tour Operator si distingue nel panorama nazionale per l’inedito approccio della sua offerta e la sua struttura che lo differenzia da ogni altro tour operator. La partnership con Alitalia è consolidata nel tempo e ogni anno si rinsalda grazie ad un team sempre attento che riesce ad anticipare le tendenze del mercato. La collaborazione si è rivelata, d’altra parte, già un grande successo su destinazioni come Mauritius e Maldive. «Una cosa che ci caratterizza è anticipare il mercato: non aspettiamo che la domanda arrivi per andare a cercare la risposta – dichiara Luca Buonpensiere,  titolare di Glamour Tour Operator -. Vogliamo già avere una risposta pronta per la domanda che arriverà». Intuizione che ha avuto riscontro nelle recenti forti spinte sui fatturati con un +300% in soli 3 anni (2014-2017). Con una forte presenza sul lungo raggio, dalle destinazioni tradizionali del Nord America, Glamour dall’anno scorso propone inoltre, con il brand Sneakers, una nuova destinazione: il mar Rosso. Un tipo di viaggio più easy che offre soggiorni dalle tariffe competitive e meno impegnative rispetto a quelle dei tour sartoriali, pur garantendo dei plus esclusivi che distinguono Sneakers sul mercato.                 [post_title] => Glamour cresce e rafforza la partnership con Alitalia [post_date] => 2019-05-16T12:22:36+00:00 [category] => Array ( [0] => tour_operator ) [category_name] => Array ( [0] => Tour Operator ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1558009356000 ) ) [8] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 351820 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => [caption id="attachment_351824" align="alignright" width="300"] Una veduta aerea dello You & Me[/caption] Finalmente ci siamo: oggi partono due fam trip dedicati ad agenti e stampa per la scoperta dell’ultimo nato in casa Azemar, lo You & Me by Cocoon. In due settimane, intense per l’operatore milanese, saranno oltre 40 gli adv, partner e giornalisti che in prima persona potranno sperimentare l’accoglienza del tutto personalizzata del nuovissimo You & Me by Cocoon, l’ultimo gioiello realizzato da Azemar nell’arcipelago maldiviano. La struttura prevede una formula appositamente studiata che garantisce i trasferimenti gratuiti sull’isola prenotando con almeno un mese di anticipo un soggiorno di almeno sette notti. E’ possibile scegliere come raggiungere lo You & Me by Cocoon fra idrovolante (45 minuti) o un volo domestico più un transfer in barca veloce (30 minuti più venti). [caption id="attachment_330578" align="alignleft" width="300"] Loris Giusti, direzione commerciale Azemar[/caption] «E’ un paradiso dedicato solo agli adulti - ha spiegato Loris Giusti, della direzione commerciale, che accompagna la prima tornata di ospiti “trade” - Si trova sull’atollo di Raa, ed ha fra i punti di forza la formula “dine around the island”, che consente di scegliere dove cenare fra i diversi ristoranti a disposizione, dopo “un’intensa” giornata di sole. Sarà possibile scegliere fra 109 sistemazioni di cui 99 overwater villa e 10 beach pool villa - Uno degli atout dello You & Me è l’Underwater restaurant, un ambiente di grande fascino dove cenare davanti all’intensa vita sottomarina notturna». [caption id="attachment_351827" align="alignright" width="300"] L'underwater restaurant[/caption] Lo You & Me è stato già inserito nel catalogo Travel Collection ed è totalmente operativo, allineato a tutte le altre strutture del portfolio di Azemar nel quale, le più richieste, quelle di proprietà, che vengono preferite d un’elevata percentuale di repeater: il Cocoon Maldives, il Gold Zanzibar Beach House & Spa e The Island a Zanzibar. «A testimonianza della nostra politica di lavorare esclusivamente con le agenzie, nostro unico canale di vendita - conclude Giusti – ecco questi due fam trip. Posso solo aggiungere che i risultati ci danno ragione, visto che negli ultimi due anni sono sensibilmente aumentate le realtà che collaborano fattivamente con Azemar». La programmazione Maldive conta dei due gioielli Cocoon e You & Me by Cocoon oltre ad altri 50 resort.   [post_title] => Azemar: tutto pronto per il lancio ad agenti e stampa dello You & Me by Cocoon [post_date] => 2019-05-13T15:40:51+00:00 [category] => Array ( [0] => tour_operator ) [category_name] => Array ( [0] => Tour Operator ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1557762051000 ) ) )

Clicca per lasciare un commento e visualizzare gli altri commenti