20 May 2019

O’Brien, Ryanair, torna su Alitalia: «Aperti a collaborare»

[ 0 ]
Ryanair

«Siamo ancora disponibili a cooperare, soprattutto sulla rete domestica»: Davide O’Brien, chief commercial officer di Ryanair risponde così alla domanda sul “futuro” di Alitalia in occasione della presentazione dell’operativo da Milano per la stagione invernale 2019-20. Il cco ribadisce l’eventuale disponibilità della low cost ad alimentare i voli di Alitalia, pur sottolineando che «il feederaggio non è il nostro core business» che rimane sempre e comunque «quello di operare collegamenti point-to-point. Che è poi quello che i passeggeri desiderano». La logica è semplice: «Se, ad esempio, devo volare da Copenhagen a Palermo voglio farlo con un volo diretto e non facendo scalo su un altro aeroporto». O’Brien ricorda come nel 2017 Ryanair avesse ufficialmente «mostrato il proprio interesse ad una partnership con Alitalia, ma ad una collaborazione Irlanda-Italia è stata evidentemente preferita una con Francia o Germania».

Quanto alla potenziale concretizzazione di un accordo tra easyJet e Alitalia O’Brien afferma: «Credo che sarà un processo molto difficile e complesso, anche se non conosco i termini della possibile partnership. Penso, anzi, che l’accordo potrebbe non essere vantaggioso per i passeggeri italiani: non vedo alcuna combinazione tra le due compagnie che possa portare ad un servizio come quello offerto da Ryanair in Italia. Siamo qui da 20 anni e siamo la prima compagnia aerea in Italia per numero di passeggeri trasportati e contiamo 25.000 posti di lavoro diretti nelle regioni italiane. Nessuno come noi è altrettanto focalizzato sui collegamenti diretti tra le regioni italiane».




Articoli che potrebbero interessarti:

Array ( )

Clicca per lasciare un commento e visualizzare gli altri commenti