17 November 2017

Norwegian, primo volo low cost Roma-New York

[ 0 ]

Norwegian inaugura questo pomeriggio il suo primo volo low cost da Roma per gli Stati Uniti, destinazione New York, con tariffe a partire da 179 euro a tratta. A seguire, sarà la volta della rotta per Los Angeles (11 novembre) e, dal 6 febbraio 2018, di quella per San Francisco-Oakland; per entrambe le rotte della costa Ovest le tariffe partono da 199 euro, tasse incluse.

La flotta Norwegian, che conta su 26 basi europee oltre quella di Fiumicino, si compone attualmente di 143 aerei, di cui 115 Boeing 737-8 e 20 Boeing 787 Dreamliner, cui si aggiungeranno nei prossimi anni, più di 200 nuovi aeromobili che costituiscono il più grande ordine di acquisto nella storia del mercato aereo europeo. L’età media degli aerei è di 3,6 anni. Nella base di Roma è operativo un Dreamliner che, nel prossimo febbraio, verrà affiancato da un aeromobile dello stesso tipo: con l’arrivo del secondo Boeing 787, il calendario voli verso gli Usa vedrà aggiungersi collegamenti 7 giorni su 7 verso New York–Newark, 3 verso Los Angeles e 2 per Oakland-San Francisco.

«Da oggi sarà possibile decollare da Roma alla volta di New York con voli comodi, veloci, diretti e con tariffe assolutamente low cost – ha dichiarato Thomas Ramdhal, chief commercial officer di Norwegian -. Siamo felicissimi di annunciare l’avvio della nostra prima rotta intercontinentale da Fiumicino: con questo collegamento i nostri passeggeri avranno una nuova opportunità di volo per decollare alla scoperta di New York. Allo stesso tempo ci auguriamo che i nostri voli possano incrementare ulteriormente il flusso turistico incoming dagli Usa verso Roma».

Sempre da Roma, la compagnia opera anche due voli verso la Norvegia (Oslo e Bergen); due per la Svezia (Stoccolma e Göteborg); uno verso la Danimarca (Copenaghen) e uno diretto in Finlandia (Helsinki).

«La scelta di Fiumicino come base operativa per il lancio dei nuovi voli transatlantici del nostro partner Norwegian rappresenta un ulteriore importante risultato in termini di sviluppo del traffico aereo verso gli Stati Uniti, il principale Paese per volumi di traffico per il segmento di lungo raggio – ha aggiunto Fausto Palombelli, cco di Aeroporti di Roma -. Auspichiamo che con l’inserimento di questo nuovo modello di business, Norwegian possa intercettare una più allargata fascia di mercato e stimolare nuova domanda sui collegamenti diretti tra Roma e gli Stati Uniti, mercato altamente dinamico che già nei primi mesi nove mesi del 2017 ha registrato una crescita di oltre il 7% di passeggeri».

Nei primi sei mesi del 2017 Norwegian ha trasportato 15,28 milioni di passeggeri (+13% rispetto allo stesso periodo del 2016). Nel periodo gennaio – ottobre 2017, i passeggeri trasportati arrivano a 28,23 milioni (+13,4% sul 2017). Il load factor medio dei velivoli è vicino al 96%.




Articoli che potrebbero interessarti:

Clicca per lasciare un commento e visualizzare gli altri commenti