26 April 2018

Norwegian: i cinque pilastri dell’espansione 2018

[ 0 ]

Norwegian, ArgentinaDalla prima rotta verso il Sud America alla nuova cabina Premium, dal wi-fi a bordo ai nuovi aeromobili sul lungo raggio: Norwegian mette a fuoco i punti fermi dell’espansione 2018, quella che porterà la compagnia «a nuove altezze» come dichiara il ceo Bjorn Kjos «confermando al Regno Unito il suo ruolo centrale all’interno della crescita internazionale».

Decollerà il prossimo 14 febbraio la nuova rotta da Londra Gatwick a Buenos Aires, con quattro frequenze alla settimana operate con il 787 Dreamliner; le tariffe partiranno da 299 sterline a tratta. La rinnovata cabina Premium offrirà il 60% di posti in più: 56 poltrone, con oltre un metro di spazio per le gambe, monitor Panasonic da 11″. La nuova configurazione sarà disponibile sugli ultimi 20 Dreamliner in ordine, le cui consegne inizieranno da febbraio. Chicago e Austin sono le due nuove destinazioni servite negli Stati Uniti, raggiungibili dalla prossima primavera da Londra Gatwick, rispettivamente dal 25 marzo e dal 27 marzo; i voli per Chicago saranno giornalieri e quelli per Austin tre a settimana. Durante il 2018 Norwegian accoglierà in flotta 11 Boeing 787, tutti impiegati sulle rotte lungo raggio da Londra Gatwick, 10 di questi avranno la nuova cabina Premium. Inoltre entreranno in servizio anche 12 nuovi Boeing 737 MAX, che opereranno dal Regno Unito verso la costa orientale Usa. Sempre quest’anno, la compagnia introdurrà il wi-fi a bordo sulle rotte a lungo raggio. Infine, dalla prossima primavera Norwegian aumenterà le frequenze dei propri voli su numerose rotte da Gatwick: Boston passerà da cinque voli settimanali a giornaliero, lo stesso probabilmente avverrà per Oakland-San Francisco; più voli anche per Los Angeles, che vedrà due frequenze quotidiane in alcuni giorni della settimana.




Articoli che potrebbero interessarti:

Clicca per lasciare un commento e visualizzare gli altri commenti