23 January 2018

Niki Lauda: «Lufthansa vuole distruggere la compagnia che ho fondato»

[ 0 ]
Niki, Niki Lauda, British Airways,

L’ex pilota austriaco Niki Lauda ha accusato Lufthansa di voler distruggere Niki, la compagnia aerea da lui fondata, facente parte di Air Berlin – attualmente in bancarotta – e recentemente gestita da Lufthansa. Le dichiarazioni di Lauda arrivano dopo che Lufthansa ha rinunciato ad acquistare Niki per rispettare le norme antitrust dell’Unione Europea. Lauda, che si era detto interessato ad acquisire la compagnia aerea da lui venduta ad Air Berlin nel 2011, accusa ora Lufthansa di voler bloccare la vendita di Niki per distruggerla, secondo quanto ha dichiarato al quotidiano Bild am Sonntag. «Se non ci sono nuovi investitori, gli slot vengono suddivisi tra le restanti compagnie aeree nei rispettivi aeroporti: ecco come Lufthansa ottiene ciò che vuole, e gratis». Un portavoce di Lufthansa ha smentito la richiesta, dichiarando che la compagnia aerea rispetta le regole.

Air Berlin ha avviato la procedura fallimentare in agosto dopo aver perso le linee di credito del suo maggiore azionista, Etihad Airways, ed ha cessato le operazioni lo scorso ottobre. Mercoledì la Commissione europea ha annunciato che l’offerta di Lufthansa di acquistare 81 velivoli dalla flotta di 140 aerei di Air Berlin più Niki per 210 milioni di euro ha posto «evidenti rischi per i consumatori austriaci, tedeschi e svizzeri e per una concorrenza effettiva». Inoltre in Germania si sono moltiplicate le segnalazioni che parlano di un aumento dei prezzi dei voli Lufthansa dopo la scomparsa della seconda compagnia aerea del paese.




Articoli che potrebbero interessarti:

Clicca per lasciare un commento e visualizzare gli altri commenti