13 August 2020

Meridiana e Eurofly si fondono in Meridiana fly

[ 0 ]

I consigli di amministrazione di Meridiana ed Eurofly hanno deliberato di procedere all’integrazione delle due società in un’unica compagnia aerea che verrà denominata Meridiana fly Spa. L’operazione verrà realizzata attraverso la cessione a Eurofly del ramo d’azienda Aviation. ll piano industriale prevede la creazione di una nuova società, Meridiana express, interamente controllata da Meridiana fly, destinata alle attività di linea e charter di corto e medio raggio nella stagione estiva. E’ stato inoltre deliberato un aumento di capitale di 52,56 milioni di euro per effetto del conferimento del ramo d’azienda, e di un aumento di capitale in opzione per 40 milioni di euro da eseguirsi dopo l’integrazione. Meridiana ha affidato al professor Enrico Laghi, quale esperto indipendente, l’incarico di stimare il valore economico del ramo Aviation per il suo conferimento in Eurofly: tale valore ammonta a 52,56 milioni di euro.




Articoli che potrebbero interessarti:

Array ( [0] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 353852 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => E' stato firmato il nuovo patto per il lavoro nel turismo tra Regione, organizzazioni sindacali (Filcams-Cgil, Fisascat-Cisl, Uiltucs-Uil) ed enti datoriali (Confindustria, Confcommercio, Confesercenti). L'intesa dà continuità al patto siglato il 2 febbraio 2018, varato per favorire la destagionalizzazione del turismo e una maggiore stabilità dei molti lavoratori stagionali impiegati nel settore in Liguria. A seguito della firma del 2018 era stato emanato un bando, in chiusura in questi giorni, che ha avuto un ottimo riscontro e ha esaurito tutte le risorse disponibili (3 milioni di euro da fondi FSE) che sono servite a erogare bonus assunzionali per oltre mille contratti (ad oggi 1086) della durata minima di otto mesi. «Abbiamo raggiunto un accordo con le parti sociali - ha detto l'assessore al lavoro e al turismo Gianni Berrino - e abbiamo introdotto qualche novità per rendere ancora più efficace una misura che è arrivata alla sua scadenza con ottimi risultati. Il rinnovo del patto, e il nuovo bando che seguirà, si rendono necessari per le molte domande arrivate che soddisfano i requisiti ma che sono rimaste pendenti per l'esaurimento dei fondi». Altra importante novità è l'estensione dell'opportunità anche ad altre tipologie di imprese. Se il patto dell'anno scorso era rivolto alla ricettività turistica e agli stabilimenti balneari, il patto 2019 si rivolge anche ai gestori di ristoranti e bar che faranno contratti di almeno otto mesi e che prolungheranno di conseguenza il loro periodo di apertura annuale: si viene incontro in questo modo, in particolare ma non solo, ai molti esercizi sui lungomare delle più importanti località balneari della regione che spesso non fanno attività oltre i sei mesi della primavera e dell'estate.   [post_title] => Liguria, firmato nuovo patto per il lavoro nel turismo [post_date] => 2019-05-31T09:59:03+00:00 [category] => Array ( [0] => enti_istituzioni_e_territorio ) [category_name] => Array ( [0] => Enti, istituzioni e territorio ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1559296743000 ) ) [1] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 353672 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Ami Assistance sigla una convenzione con Favi Federazione agenzie viaggi italiane, il network fondato nel 2013 che racchiude agenti di viaggio, professionisti del settore e titolari di agenzie storiche consolidate nella regione Campania. L’intesa formalizzata tra le due società prevede sconti esclusivi a favore degli affiliati del network sulla sottoscrizione dei principali prodotti sviluppati da Ami Assistance, tra cui Amitour, la soluzione assicurativa personalizzabile sia nei massimali che nelle garanzie pensata per Incentive house, agenzie che vendono viaggi di propria organizzazione e tour operator, Amierrecì, il prodotto che tutela gli Agenti di Viaggio su tutte le responsabilità previste dalle leggi vigenti, e Amitravel Protection, la polizza che sostituisce il Fondo di garanzia in conformità con il Codice del Turismo (D.Lgs. n. 79 del 23/05/2011 e D.Lgs. n.62 del 21/05/2018) e la Direttiva UE 2015/2302 del 25/11/2015. Non solo: grazie al sodalizio appena siglato, le agenzie FAVI beneficeranno di commissioni esclusive sulle vendite di Amieasy, la polizza viaggi individuale che risponde al meglio al bisogno di viaggiare sicuri in ogni occasione. «Con questo accordo ampliamo ancor di più la nostra rete di agenzie partner sul territorio nazionale, rafforzando la nostra presenza in una regione per noi strategica come la Campania -sottolinea Gualtiero Ventura, presidente di Ami Assistance - pur essendo un network molto giovane, Favi presenta un forte radicamento nella realtà campana, frutto dell’esperienza di alcune agenzie storiche, oltre a vantare peculiarità importanti in termini di orientamento all’innovazione e servizio al cliente».  Il presidente di Favi Massimo Barletta, spiega che “«’intesa formalizzata con Ami Assistance permetterà ai nostri affiliati di arricchire i prodotti turistici con soluzioni assicurative di alto livello, oltre che di tutelare il loro operato grazie alla polizza Amitravel Protection».   [post_title] => Ami Assistance: convenzione con le agenzie del network Favi [post_date] => 2019-05-30T09:28:30+00:00 [category] => Array ( [0] => mercato_e_tecnologie ) [category_name] => Array ( [0] => Mercato e tecnologie ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1559208510000 ) ) [2] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 353529 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Rinasce la galleria commerciale dell’Aeroporto Internazionale dell’Umbria. Non più mero luogo di transito di passeggeri in arrivo e partenza, ma contenitore delle tante eccellenze che rendono oggi la regione conosciuta in tutto il mondo. È con questa strategia di rilancio e di valorizzazione del territorio, che sono state selezionate le aziende che compongono la vetrina della galleria commerciale. Aziende che hanno saputo cogliere l’occasione per dare visibilità al loro brand in un contesto internazionale. Dai pregiati filati del cashmere, alle ceramiche e ai manufatti di design di Deruta, che esaltano l’artigianato made in Umbria. Oltre al profumo, alla bontà e alla purezza del tartufo di una nota azienda produttrice della Valnerina, per arrivare ad una famosa cantina di Bevagna, nota per la produzione del Montefalco Sagrantino e per essere un’opera unica, in cui natura, vino ed arte dialogano tra loro. All’interno della galleria commerciale anche una libreria dove poter trovare guide turistiche dell’Umbria sia tradizionali che narrative. Con l’inaugurazione della galleria commerciale, l’Aeroporto Internazionale dell’Umbria, quale porta verso l’Europa, diventa anche vetrina del territorio, dando la possibilità ai passeggeri in transito di apprezzare le eccellenze della regione e portarne con se un ricordo.   [post_title] => Aeroporto Umbria, una vetrina per le eccellenze del territorio [post_date] => 2019-05-28T15:12:15+00:00 [category] => Array ( [0] => trasporti ) [category_name] => Array ( [0] => Trasporti ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1559056335000 ) ) [3] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 353448 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Prende il via il Roadshow 2019 di Mauritius Tourism Promotion Authority. Si svolgerà in tre tappe serali e rappresenta una nuova occasione di incontro per l’Ente e i suoi partner con i professionisti del turismo in tre città italiane. Si parte oggi, 28 maggio, con la serata inaugurale e Catania, il giorno successivo Mtpa e gli espositori presenti faranno tappa a Napoli, per poi risalire la penisola e concludere il tour a Verona, il 30 maggio. Gli ospiti avranno l’opportunità di confrontarsi direttamente con rappresentanti di compagnie aeree, catene di hotel e dmc, per capire quali sono i nuovi focus e spunti che rendono Mauritius una meta ideale in ogni occasione. Le serate saranno contraddistinte dalla calorosa accoglienza mauriziana e gli ospiti saranno allietati, a chiusura dei lavori, da intrattenimento in puro stile mauriziano.  Saranno presenti quattro vettori che servono la destinazione: oltre alla compagnia di bandiera, Air Mauritius, non mancheranno Alitalia, Emirates e Turkish Airlines. Gli specialisti del segmento accommodation che prenderanno parte al roadshow sono: Beachcomber Resorts & Hotels, Constance Hotels & Resorts, Le Palmiste Resort & Spa, Veranda & Heritage Resorts, Southern Cross Hotels e Sun Resorts. Infine, Promotour permetterà di scoprire e riscoprire numerose opportunità di escursioni ed esperienze in loco. «Vogliamo intensificare il contatto diretto con i professionisti del turismo in tutta Italia - spiega Mia Hezi, account director Italy per Mtpa - grazie alla loro preziosa collaborazione infatti riusciamo a trasmettere la nostra passione per questa incantevole isola, che è una destinazione ideale in ogni periodo dell’anno».    [post_title] => Mauritius inaugura oggi a Catania il roadshow formativo. A seguire Napoli e Verona [post_date] => 2019-05-28T09:38:29+00:00 [category] => Array ( [0] => estero ) [category_name] => Array ( [0] => Estero ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1559036309000 ) ) [4] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 353400 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Delta Air Lines ha ricevuto il primo A330-900, uno dei 35 A330neo che il vettore con sede ad Atlanta, in Georgia, ha ordinato. Grazie ai nuovi motori a basso consumo di carburante, ai miglioramenti aerodinamici e all’innovativa cabina “Airspace by Airbus”, l'A330-900 sarà per Delta un widebody per il lungo raggio senza pari, con costi operativi eccezionalmente bassi.  Delta è stato il cliente di lancio dell'A330-900, con un ordine per 25 aeromobili effettuato a novembre 2014 e 10 aeromobili aggiuntivi ordinati lo scorso anno. Grazie a questi ulteriori A330-900, Delta opera attualmente entrambi i più recenti modelli widebody di Airbus. La flotta del vettore conta così 13 A350-900 con altri 12 in ordine. Delta gestisce oltre 265 aeromobili Airbus, nello specifico A321 e A220, e il portafoglio ordini supera i 270 aeromobili, di cui 100 A321neo. Delta è vettore leader a livello mondiale, un punto di riferimento del settore. Con l’entrata in servizio dell'A330-900 sulla rete internazionale, Delta potrà completare la crescente flotta di widebody A330 e A350, stabilendo nuovi standard di efficienza e redditività e offrendo ai passeggeri un’esperienza di viaggio straordinaria. Una pietra miliare dal punto di vista ambientale è stata stabilita da Delta con il volo di trasferimento del nuovo A330-900 verso la base di Atlanta. Il carburante utilizzato in questa occasione è stato infatti una miscela contenente sia carburante tradizionale che carburante sintetico, non derivato dal petrolio.  L'A330neo è un vero e proprio aeromobile di nuova generazione, fondato sulle caratteristiche del popolare A330 e sulle tecnologie sviluppate per l’A350 XWB. [post_title] => Airbus consegna a Delta Air Lines il primo A330-900 [post_date] => 2019-05-27T15:35:50+00:00 [category] => Array ( [0] => trasporti ) [category_name] => Array ( [0] => Trasporti ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1558971350000 ) ) [5] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 353248 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Odessa è una delle mete turistiche più apprezzate in tutta l’Europa orientale e il motivo è molto semplice: la città, famosa per il clima soleggiato e le sue spiagge sabbiose che si estendono per chilometri, regala paesaggi mozzafiato con le sue numerose insenature naturali che ne fanno un luogo ideale per la villeggiatura. Ricchissima di arte e tradizioni, con i suoi lunghi viali alberati e intimi cortili, offre numerosi centri termali, alberghi lussuosi in riva al mare e rinomati ristoranti locali. Conosciuta come “la Perla del Mar Nero”, Odessa è una città cosmopolita la cui storia è fortemente legata all’Italia fin dalle sue origini: oltre a essere stata fondata nel 1794 dall’ufficiale napoletano Giuseppe de Ribas, l’intera architettura della città ucraina rappresenta un omaggio al neoclassico italiano. Nel 1834 fu proprio un architetto italiano, Francesco Carlo Boffo, a dar vita al simbolo della città: la monumentale Scalinata Potëmkin, una delle più celebri scalinate di sempre, lunga ben duecento gradini, porta di ingresso di Odessa per chi arriva dal mare. Tra le tante attrazioni in città da non perdere il magnifico Teatro dell’Opera e del Balletto che conserva il suo autentico splendore barocco, e il Museo d’Arte Occidentale e Orientale, qui è conservata una delle più belle e sorprendenti collezioni di arte straniera in Ucraina, al suo interno vi è dedicata anche una sezione all’arte italiana e vi sono esposte opere del Guercino e del Canaletto. La variegata storia di Odessa ha creato una fusione culinaria unica, in cui i cibi ebraici si mescolano alle tradizioni culinarie ucraine. Il Mercato Pryvoz è il luogo ideale per assaporare le numerose prelibatezze locali. La città vanta numerosi ristoranti rinomati che la rendono un’ottima destinazione per il turismo gastronomico. Qui troverete numerosi ristoranti raffinati, tra cui il Terrace- Sea View, ristorante con una vista mare mozzafiato, ideale per una cena di lusso. Tra le spiagge più amate dai turisti vi sono Arkadia e Lanzheron, qui si trovano anche i locali più rinomati della città e gli alberghi di lusso, come ad esempio il Frederic Koklen, uno degli hotel più antichi di Odessa, costruito nel 1852 da una delle famiglie più illustri della città: i Koklens. Durante i suoi 165 anni di storia, il Frederic Koklen ha visto molti famosi musicisti, architetti e scrittori passare attraverso le sue porte. [post_title] => Odessa: spiagge, musei ed eventi per vivere la città cosmopolita [post_date] => 2019-05-27T09:45:11+00:00 [category] => Array ( [0] => estero ) [category_name] => Array ( [0] => Estero ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1558950311000 ) ) [6] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 352862 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Secondo l’ultima ricerca di Cwt, la piattaforma di gestione dei viaggi b2b4e, i viaggiatori preferiscono gestire le prenotazioni per le proprie trasferte a livello digitale, tramite app o browser. Il 69% dei viaggiatori d'affari preferisce prenotare i propri voli con strumenti digitali piuttosto che tramite gli operatori. La percentuale è ancora più alta per le prenotazioni degli alberghi (78%), il trasporto via terra (71%) e il check-in dei voli (68%). I viaggiatori sono invece più propensi a rapportarsi direttamente con le persone nelle fasi di check-in (46%) e check-out (51%) presso le strutture alberghiere. «La tecnologia sta diventando sempre più dominante nel settore dei viaggi - ha dichiarato Andrew Jordan, chief product and technology officer di Cwt -. Le interazioni digitali stanno prendendo il sopravvento, perciò l'industria dei viaggi deve continuare a evolversi per soddisfare i desideri e le aspettative delle aziende e dei loro dipendenti». In generale, i viaggiatori dell'area Asia Pacifico tendono a privilegiare la tecnologia rispetto al contatto umano: il 73% preferisce prenotare i voli attraverso strumenti digitali, rispetto al 71% dei viaggiatori americani e al 61% degli europei. Per quanto riguarda gli hotel, arrivano addirittura all'84% i viaggiatori dell'Asia Pacifico che preferiscono fare ricorso a strumenti digitali per le prenotazioni, rispetto al 77% dei viaggiatori americani e al 70% di quelli europei. Per effettuare il check-in per i propri voli, i viaggiatori americani sono quelli maggiormente propensi a utilizzare la tecnologia rispetto al contatto umano. Il 73% dichiara infatti di preferire la tecnologia, rispetto al 66% degli europei e al 65% dei viaggiatori dell'Asia Pacifico.       [post_title] => Ricerca Cwt, per due terzi dei viaggiatori prenotazioni digital [post_date] => 2019-05-22T12:01:04+00:00 [category] => Array ( [0] => mercato_e_tecnologie ) [category_name] => Array ( [0] => Mercato e tecnologie ) [post_tag] => Array ( [0] => in-evidenza ) [post_tag_name] => Array ( [0] => In evidenza ) ) [sort] => Array ( [0] => 1558526464000 ) ) [7] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 352528 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Clima tropicale, oceano e giardini lussureggianti: questi sono i principali ingredienti di una vacanza a Mauritius. A questi scenari di impareggiabile bellezza si aggiunge una vasta gamma di incantevoli resort, disseminati lungo i 330 chilometri della costa dell'isola, ciascuno con caratteristiche di grande pregio e facilities di ogni genere. Il mercoledì è il giorno dedicato al benessere nei Constance Hotels & Resorts, che invitano gli ospiti a prendersi cura di sé con «Wellness Wednesday», un esclusivo programma per ritemprarsi e rilassarsi. Heritage Le Telfair Golf and Wellness Resortoffre uno splendido rifugio per chi è alla ricerca di una pausa benessere presso la spa Seven Colours: 2500mq di rigenerante perfezione. Tra lussureggianti giardini tropicali, il LUX Grand Gaube è avvolto da calette ondulate, una tranquilla laguna e vanta due spiagge riparate e due piscine spettacolari. Sulla costa est, The Residence Mauritius racchiude The Sanctuary, l’unico centro benessere dell’Oceano Indiano firmato Carita, il prestigioso marchio francese fondato nel 1956.  I giardini di Trou aux Biches Beachcomber Golf Resort & Spa si estendono per circa 111 ettari. Lo stress semplicemente si dissolve mentre gli ospiti Sun Resorts si concedono  qualche ora in uno degli spettacolari centri termali dei quattro resort della catena a Mauritius. Immersi in aree appartate e delimitati da lussureggianti paesaggi tropicali, i centri benessere sono stati progettati con cura per garantire un’esperienza termale sensazionale. L’impareggiabile bellezza degli accoglienti bungalow dal tetto di paglia, strutture uniche nel loro genere, situate in un lussureggiante giardino di palme da cocco, di fronte ad una spiaggia inondata dalla luce del tramonto: è questa la splendida cornice de La Pirogue, un’oasi di pace e intimità. Oltre alle numerose attività sportive proposte, La Pirogue offre un centro fitness interamente attrezzato firmato Aura e una Spa tropicale unica del suo genere targata Cinq Mōndes, che propone diversi trattamenti di salute e benessere. I principali pilastri sono i trattamenti di bellezza e rilassamento per il recupero mentale e fisico, Yoga, recupero profondo & meditazione. [post_title] => Mauritius: vacanze wellness lungo 330 chilometri di costa [post_date] => 2019-05-20T12:54:36+00:00 [category] => Array ( [0] => estero ) [category_name] => Array ( [0] => Estero ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1558356876000 ) ) [8] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 352521 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Una delle più note banche d'affari del mondo starebbe per mettere le mani sulla compagnia alberghiera B&B Hotels. Lo rivela Bloomberg, che spiega come Goldman Sachs sarebbe prossima a chiudere l'operazione per una cifra complessiva attorno ai 2 miliardi di euro. Se l'accordo dovesse essere finalizzato, l'attuale proprietà del gruppo ricettivo, la società di private equity transalpina Pai, si garantirebbe un ritorno pari a circa tre volte l'investimento iniziale. Pai acquisì infatti B&B Hotels nel 2016 per un ammontare che si aggirava all'epoca sui 790 milioni di euro. Fondato nel 1990, il gruppo alberghiero vanta oggi oltre 480 hotel in Europa, inclusa l'Italia, nonché in Brasile e in Marocco. [post_title] => B&B Hotels: il futuro si chiama Goldman Sachs? [post_date] => 2019-05-20T11:08:24+00:00 [category] => Array ( [0] => alberghi ) [category_name] => Array ( [0] => Alberghi ) [post_tag] => Array ( [0] => bb-hotels [1] => goldman-sachs [2] => in-evidenza [3] => pai ) [post_tag_name] => Array ( [0] => B&B Hotels [1] => Goldman Sachs [2] => In evidenza [3] => Pai ) ) [sort] => Array ( [0] => 1558350504000 ) ) )

Clicca per lasciare un commento e visualizzare gli altri commenti