23 May 2018

La sfida di Air Italy decolla da Malpensa: «Saremo i migliori»

[ 0 ]
air italy

Umiltà, dedizione e passione: sono questi gli ingredienti che accompagneranno il percorso di Air Italy secondo il presidente Francesco Violante. Ingredienti che combinati a professionalità e competenze ne fanno «una compagnia full service, un nuovo punto di riferimento per i passeggeri italiani. Diventeremo la prima compagnia in Italia, grazie a un’offerta innovativa, sofisticata e premium, il cui segno maggiormente distintivo sarà quello dell’eccellenza del servizio».

Ecco allora il debutto a Milano Malpensa ieri, del primo 737 Max 8, cui ne seguiranno altri due per fine 2018, per arrivare a 20 entro i prossimi tre anni. I nuovi esemplari di casa Boeing sono configurati con 14 posti in business classe e 168 in economy: ricompare la business dunque, sulla rete domestica italiana, così come in classe economy sarà offerto gratuitamente uno snack, dolce o salato. In linea con quell’upgrade qualitativo annunciato da tempo. Sul network lungo raggio saranno invece gli Airbus 330 in arrivo da Qatar Airways i primi nuovi aeromobili ad entrare in flotta, che saranno poi sostituiti dai nuovi Boeing 787-8 – dal maggio 2019 -, per arrivare successivamente a una flotta unicamente Boeing.

Obiettivo dichiarato 50 velivoli circa entro il 2022 e oltre 10 milioni di passeggeri. Passeggeri che Air Italy conta di attrarre anche da oltre oceano: «Abbiamo riscontrato un interessere molto elevato, ad esempio negli Stati Uniti, per volare con una compagnia aerea italiana, in grado di proporre collegamenti lungo raggio e servizi di livello elevato – sottolinea Violante -. Oltre che, naturalmente, saremo in grado di soddisfare la domanda di voli long haul dall’area del Nord Italia”.




Articoli che potrebbero interessarti:

Clicca per lasciare un commento e visualizzare gli altri commenti