16 December 2017

Il ritorno a Malpensa di Air France-Klm, con il Dreamliner B787-900

[ 0 ]

Air France-Klm 787-900Air France-Klm ha accolto questa mattina a Milano Malpensa l’ultimo dei Dreamliner B787-900 entrato in servizio nella flotta Af, che per la prima volta è arrivato in Italia: con l’occasione il gruppo ha presentato ufficialmente i nuovi collegamenti da Malpensa, dove Air France-Klm ritorna dopo cinque anni di assenza. «Questo gradito ritorno – dichiara Barry ter Voert, svp Europe di Af-Klm – conferma il nostro impegno sull’area di Milano, in continuità con i voli operati da Linate e rafforza il nostro network, rendendolo maggiormente attrattivo per una catchment area allargata, che comprende non solo la città di Milano ma tutto il Nord-ovest dell’Italia e la parte meridionale della Svizzera. La nostra presenza in Lombardia ora è più forte che mai». Dallo scorso 26 marzo il gruppo franco-olandese opera quindi da Malpensa 5 voli giornalieri per Parigi Charles de Gaulle e 4 per Amsterdam Schiphol; a questi si sommano i due collegamenti giornalieri di Af da Linate a Parigi e quello quotidiano di Klm, sempre da Linate per Amsterdam. «Tutti questi voli garantiscono comode coincidenze per 178 destinazioni del nostro network internazionale (di cui 98 in Europa) – prosegue ter Voert -: tra queste spiccano alcune mete chiave come Los Angeles, Shanghai, New York e L’Avana». Da sottolineare il tempo di trasferimento negli hub di Parigi e Amsterdam inferiore alle due ore. Con l’operativo 2017 Af-Klm operano «da 11 scali in Italia, grazie alle novità di Catania e Cagliari, con Klm». Giulio De Metrio, coo di Sea, aggiunge: «Il ritorno di Air France-Klm dopo cinque anni conferma la scelta di molti vettori di voler essere presenti in uno scalo internazionale in forte crescita, come Malpensa. L’andamento del traffico registrato in questo inizio d’anno, con crescite a doppia cifra, segna 22 mesi di incrementi consecutivi che crediamo proseguiranno anche a marzo». Barry ter Voert ha ribadito a margine della presentazione il termine della parternship con Alitalia sulle rotte continentali, accordo che invece rimarrà in vigore su quelle transatlantiche.




Articoli che potrebbero interessarti:

Clicca per lasciare un commento e visualizzare gli altri commenti