16 December 2017

Iata prevede il raddoppio dei passeggeri entro 20 anni

[ 1 ]

Iata passeggeriLa Iata stima il raddoppio della domanda passeggeri nei prossimi 20 anni. Saranno dunque 7,2 miliardi i passeggeri nel 2035, contro i 3,8 miliardi registrati nel 2016. Ma il protezionismo commerciale potrebbe danneggiare le prospettive di crescita. La previsione è basata su un tasso medio di crescita del 3,7%, secondo l’analisi Iata Previsione ventennale sul traffico passeggeri. «Le persone vogliono volare. Prevediamo che nei prossimi vent’anni la domanda di viaggi aerei raddoppierà – ha dichiarato Alexandre de Juniac, direttore generale e ceo Iata –. Mettere le persone nella condizione di effettuare scambi commerciali, esplorare e condividere i benefici dell’innovazione e prosperità economica renderà il mondo un posto migliore».
L’aumento della domanda sarà guidato dalla regione Asia-Pacifico, all’origine di più della metà dei nuovi passeggeri nei prossimi 20 anni. La Cina prenderà il posto degli Usa come maggiore mercato del trasporto aereo a livello mondiale entro il 2029. L’India rimpiazzerà il Regno Unito al terzo posto nel 2026, mentre l’Indonesia entrerà nei primi dieci a discapito dell’Italia. La crescita interesserà progressivamente i Paesi in via di sviluppo, che negli ultimi dieci anni hanno visto la propria fetta di mercato passare dal 24 a quasi il 40%. In Cina si prevede un totale di 1,3 miliardi nel prossimo ventennio; in Usa 1,1 miliardi; in India 442 milioni; in Indonesia 242 milioni; in Vietnam 150 milioni. Le rotte verso, da e all’interno dell’Asia-Pacifico vedranno 1,8 miliardi di passeggeri all’anno in più entro il 2035, per un mercato complessivo di 3,1 miliardi. La crescita media annuale del 4,7% sarà la seconda dopo il Medio Oriente. Il Nord America crescerà del 2,8% all’anno e nel 2035 i passeggeri totali saranno 1,3 miliardi. L’Europa sarà interessata dal tasso di crescita più lento, 2,5%. Il mercato totale comprenderà 1,5 miliardi di passeggeri. I mercati latinoamericani cresceranno del 3,8%, arrivando a servire un totale di 658 milioni di passeggeri. Il Medio Oriente crescerà più forte (5%) e vedrà ulteriori 258 milioni di passeggeri all’anno nelle rotte verso, da e all’interno della regione. Emirati Arabi Uniti, Qatar e Arabia Saudita saranno interessate dai casi di crescita più forti, rispettivamente 6,3%, 4,7% e 4,1%. In totale la fetta di mercato interesserà 414 milioni di passeggeri. L’Africa crescerà del 5,1% e vedrà un totale di 303 milioni di passeggeri entro il 2035.




Articoli che potrebbero interessarti:

Clicca per lasciare un commento e visualizzare gli altri commenti