23 September 2017

Alitalia, è il giorno del bando. Delrio: no all’ipotesi Fs

[ 0 ]

E’ atteso per questa sera il semaforo verde alla pubblicazione del bando per le manifestazioni di interesse per Alitalia: i tre commissari Luigi Gubitosi, Enrico Laghi e Stefano Paleari si presenteranno infatti al ministero dello Sviluppo economico per ottenere l’autorizzazione alla pubblicazione. Tre, come noto, le possibilità: ristrutturazione, vendita in blocco o vendita di beni e contratti (il temuto “spezzatino”), con la chiara preferenza da parte di commissari e governo per le prime due.

Da domani quindi potranno arrivare le manifestazioni di interesse da parte di terzi, poi ci sarà l’apertura della data room per fornire le informazioni ai potenziali acquirenti. Infine, entro fine giugno, sono attese le manifestazioni di interesse non vincolanti; per luglio-agosto le offerte non vincolanti e per settembre-ottobre quelle vincolanti.

Intanto il ministro Graziano Delrio, durante l’audizione alla Commissione Lavori pubblici del Senato, ha nettamente bocciato l’ipotesi di un interesse in Alitalia da parte delle Ferrovie dello Stato: «Fs sta appena incominciando ad andare bene sulla sua strada. Ciascuno deve fare il proprio lavoro: sia Ferrovie e sia il governo. Serve un azionista industriale. È mia opinione personale che per Alitalia servano investitori di medio-lungo periodo o operatori del settore».




Articoli che potrebbero interessarti:

Clicca per lasciare un commento e visualizzare gli altri commenti