26 May 2019

Air Italy vola sulla Milano-Delhi. E apre un ponte India-Usa

[ 0 ]

I colori dell’India protagonisti al gate di imbarco di Air Italy per il primo volo da Milano Malpensa a Delhi: Rossen Dimitrov, chief operating officer, insieme a parte dello staff della compagnia ha infatti indossato gli abiti tradizionali indiani in occasione dell’apertura della prima rotta del vettore verso l’India. “Questi ultimi mesi sono stati molto intensi per noi – ha affermato Dimitrov -, con il lancio del nuovo brand, il rinnovo della flotta, l’apertura delle nuove destinazioni e la proposta di una nuova customer experience che i nostri passeggeri hanno mostrato di apprezzare molto”.
Il collegamento per Delhi viene operato con un Airbus A330-200 configurato nelle due classi di business (24 posti) ed economy (228 posti) “e dal prossimo 13 dicembre sarà affiancato da quello per Mumbai, sempre con 3 voli a settimana. Crediamo molto in questi collegamenti considerata anche l’attrattività della destinazione Italia che per gli indiani è la seconda meta più popolare in Europa. Sale così a 5 il numero delle nostre rotte intercontinentali operate da Malpensa. E tutti i voli sono fruibili grazie alle nostre connessioni domestiche anche ai passeggeri provenienti da Roma, Napoli, Catania, Lamezia Terme e Palermo”. Connessioni che rafforzano il ruolo di hub voluto da Air Italy per Malpensa che potrebbe diventare snodo ideale anche per i passeggeri indiani del vettore che hanno come destinazione finale gli Stati Uniti e, viceversa, per gli americani che volano verso l’India.

Ma lo sguardo è già al 2019 e all’ulteriore ampliamento del network: “Grazie al successo dei collegamenti per New York e Miami, da aprile raddoppiamo l’offerta sugli Stati Uniti con l’apertura delle due nuove rotte Los Angeles e San Francisco”.

“Prosegue dunque il giro del mondo con Air Italy – ha aggiunto Aldo Schmid, responsabile aviation marketing di Sea -, che dopo l’apertura di New York, Miami e Bangkok ora vola a Delhi e prossimamente verso altre destinazioni. Un investimento interessante quello su Delhi per Malpensa e per tutta la regione. L’India è infatti un paese con un economia che cresce con percentuali del 6-7% oltre che dalla storia e cultura affascinanti. Non solo, il traffico aereo a livello domestico registra incrementi del 15-20%, crescendo a tassi doppi rispetto a quelli degli altri paesi asiatici”. Da Milano, in particolare originano “120.000 passeggeri all’anno per la sola Delhi, di cui solo il 40% utilizza però un volo diretto. Siamo quindi molto fiduciosi che il nuovo collegamento di Air Italy produrrà risultati interessanti” ha concluso Schmid.




Articoli che potrebbero interessarti:

Array ( )

Clicca per lasciare un commento e visualizzare gli altri commenti