29 April 2017

Air France-Klm studia il lungo raggio low cost

[ 0 ]

jean-marc-janaillacRotta sul lungo raggio anche per Air France-Klm. Secondo quanto dichiarato dal ceo Jean-Marc Janaillac in un’intervista rilasciata a Bloomberg il gruppo starebbe studiano questa opzione da oltre un anno, in risposta alla competizione sempre più serrata che spinge da più parti, da Norwegian a French Blue fino al Gruppo Lufthansa con Eurowings. Dopo essersi concentrato sul modello low cost per il corto-medio raggio europeo il gruppo franco-olandese ora non può più ignorare la sfida sul long haul: «La verità è che ci troviamo davanti a nuovi competitor – ha dichiarato Janaillac – e stiamo studiando diverse modalità per fronteggiarli, non abbiamo ancora deciso quale sarà quella giusta competere con i nuovi vettori low cost sul lungo raggio». Il ceo ha sottolineato come Air France-Klm debba considerare attentamente quali siano i pro e i contro di ciascuna opzione, specie in relazione ai contrasti già emersi con i piloti e altri dipendenti sulla questione dell’espansione di Transavia in Europa. Il gruppo franco-olandese punterebbe comunque a seguire i passi di Lufthansa nell’operazione Eurowings, che oltre a coprire i voli dagli scali non-hub del gruppo tedesco opera circa una decina di rotte lungo raggio utilizzando sette Airbus A330. Janaillac non ha fatto cenno a quali potrebbero essere i mercati interessati dal nuovo progetti e quali gli aeromobili impiegati o, ancora, se saranno servite rotte precedentemente già coperte da Air France o Klm. Il ceo ha inoltre anticipato che Air France-Klm dovrebbe confermare un risultato in utile nel 2016 e che il prossimo 3 novembre verrà reso noto una nuova strategia a lungo termine che potrebbe includere anche i nuovi progetti long haul.

 




Articoli che potrebbero interessarti:

Clicca per lasciare un commento e visualizzare gli altri commenti