22 February 2019

Air France, nuovo beauty center La Prairie al New York – Jfk

[ 0 ]

Air France ha inaugurato il nuovo beauty center nella lounge al terminal 1 presso l’aeroporto Jfk di New York, in partnership esclusiva con La Prairie, maison specializzata nei trattamenti di bellezza e cura della pelle. Dopo aver rinnovato la zona ristorazione lo scorso dicembre, Air France ha dato continuità alla riqualificazione della lounge introducendo nuovi servizi dedicati al benessere dei passeggeri. La rinnovata area di 30 mq è accessibile a tutti i clienti delle classi La Première e Business, oltre che ai soci Flying Blue Platinum e Gold. Offre trattamenti in due cabine private dotate di lettino da massaggio proprio come in una vera beauty farm. Inoltre, è disponibile un’ulteriore area per i trattamenti di bellezza più brevi per chi ha poco tempo.
Prima del volo, tutti i clienti potranno godersi gratuitamente un momento di totale relax e benessere grazie alle mani esperte dei professionisti e alle linee di prodotto di altissima qualità La Prairie. Gli esperti La Prairie sono a disposizione per offrire una selezione di esclusivi trattamenti viso gratuiti. I clienti che viaggiano in business apprezzano notevolmente l’esclusivo servizio dining notturno disponibile usufruibile all’interno di un ambiente completamente rinnovato, dominato dai toni del bianco combinati a quelli più caldi del legno. Questa area di ristorazione è stata progettata per offrire ai clienti un efficiente servizio notturno e per anticipare le necessità dei passeggeri che volano in Business, facendo in modo che possano godersi un riposo rigenerante a bordo sulle tratte notturne New York – Parigi. 




Articoli che potrebbero interessarti:

Array ( [0] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 276310 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => ParkinGO Art Project entra nella rosa finale del Premio Cultura + Impresa: la giuria, composta da personalità di spicco del mondo dell’arte e dell’impresa italiana, ha riconosciuto il valore dell’iniziativa di ParkinGO a sostegno dell’arte. La selezione è avvenuta sulla base di criteri selettivi tra cui l’innovazione in termini di obiettivi, scelte e modalità esecutive. Gli altri quattro progetti selezionati all'interno della stessa categoria sono Arts of Italy di Ovs, Mumac Library del Gruppo Cimbali, Profili d'arte di Banca Profilo e Stazioni d'artista di Centostazioni - Gruppo Ferrovie dello Stato Italiane. ParkinGO Art Project è nato con tre finalità principali: permettere agli artisti di muoversi muoversi in nuovi spazi espressivi; consentire  al pubblico di lasciarsi sorprendere dalla bellezza dell’arte in contesti nuovi, oltre le mura dei musei; reinventare in chiave moderna la figura del mecenate. Il progetto si è concretizzato grazie al sodalizio con l’artista Andrea Ravo Mattoni, che da tempo porta avanti un percorso di riscoperta dell’arte classica in nuovi spazi urbani. ParkinGO ha fornito a Ravo i mezzi e gli spazi realizzativi, all’interno delle proprie strutture; l’artista, attraverso il solo utilizzo di bombolette spray, ha riprodotto in forma di murales due capolavori dell’arte classica italiana risalenti alla fine del Cinquecento: “Riposo durante la fuga in Egitto” di Caravaggio (il murale si trova all’interno del parcheggio ParkinGO a Malpensa, proprio dietro l’accettazione);  “Il ritrovamento della Vera Croce”, dipinto del pittore sardo conosciuto come Maestro di Orzieri (all’ingresso del parcheggio ParkinGO a Olbia). La collezione ParkinGO Art Project si arricchirà presto di nuovi capolavori, in altre sedi italiane del network. I vincitori del premio Cultura + Impresa verranno annunciati alla fine del mese di aprile 2017; la premiazione avverrà nel mese di maggio. [post_title] => ParkinGo Art Project finalista del premio Cultura + Impresa [post_date] => 2017-04-21T16:00:16+00:00 [category] => Array ( [0] => mercato_e_tecnologie ) [category_name] => Array ( [0] => Mercato e tecnologie ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1492790416000 ) ) [1] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 276232 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Criand consolida la programmazione su Cuba e lancia la Tunisia. «Alla fine del 2016 abbiamo aperto un nostro ufficio a L'Avana - spiega il sales & marketing director, Danilo Gorla - per assistere direttamente sul posto - e in lingua italiana - la nostra clientela. Cuba resta il nostro core business, in grado di produrre circa il 70-80% dell'intero fatturato». Anche il Brasile è per Criand una meta di spicco: «Grazie al volo Meridiana Milano - Recife - Fortaleza, miriamo a raggiungere buoni risultati. Fra gli obiettivi il rilancio di Natal che, malgrado non sia collegata da un volo diretto, può essere raggiunta da Recife in meno di tre ore». L'America Latina firmata Criand si compone anche di Panama, new entry 2017 e Colombia, destinazione ideale per mare e tour. «Un altro fronte importante è quello relativo all'oceano Indiano, con programmi alle Maldive, Mauritius, Seychelles, Zanzibar e Madagascar. Bene in particolare le Maldive e il Madagascar, dove secondo quanto dichiarato dalle autorità locali siamo il terzo tour operator italiano per importanza. La nostra filosofia prevede di selezionare poche strutture garantendo elevati standard di qualità». L'estate 2017 vede poi il lancio di Djerba, in Tunisia, con quattro strutture dalle 3 alle 5 stelle e un volo diretto Tunisair in programma da Milano Malpensa dal 12 giugno all'11 settembre. «Nel 2016 - conclude Gorla - abbiamo registrato un incremento di fatturato del 12% e di clienti dell'8%. Quest'anno, anche alla luce del potenziamento dell'offerta, miriamo a un +12-14% di clientela e a un +8-10% di fatturato». In maggio sarà pronto anche il sistema online che consentirà agli adv la prenotazione di voli e pacchetti in tempo reale. [post_title] => Criand lancia la programmazione su Djerba [post_date] => 2017-04-21T11:33:09+00:00 [category] => Array ( [0] => tour_operator ) [category_name] => Array ( [0] => Tour Operator ) [post_tag] => Array ( [0] => in-evidenza ) [post_tag_name] => Array ( [0] => In evidenza ) ) [sort] => Array ( [0] => 1492774389000 ) ) [2] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 276223 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Iberia ha presentato ufficialmente a Madrid il primo Airbus A340/600 configurato con la nuova Premium Economy. «Questo aeromobile dimostra come un grande progetto possa prendere forma - ha dichiarato Marco Sansavini, chief commercial officer di Iberia -. Siamo certi che in Europa, così come negli Stati Uniti, Colombia, Messico, Cile, Argentina e altri paesi, i nostri passeggeri saranno disposti a pagare un po' di più per avere maggior comfort». Le prime destinazioni che beneficieranno della nuova cabina Premium, a partire dal prossimo maggio, saranno quelle di Chiacago, New York e Bogotà; in giugno si uniranno i voli per il Messico, in luglio quelli tra Madrid e Miami e in agosto quelli per Boston. Entro la stagione estiva del 2018 la classe Premium Economy sarà disponibile su tutte le rotte lungo raggio operate da Iberia con gli Airbus A340-600, con gli A330-300s e con gli Airbus A350 che si uniranno alla flotta proprio a cominciare dal prossimo anno. La Premium economy prevede il 20% in più di spazio tra le file di poltrone (94 cm contro i 78,8 cm dell'economy); sedute più larghe (48 cm); poltrona reclinabile con un 40% in più di inclinazione; maggiore comfort per appoggiare la teste e riposare le gambe; migliore intrattenimento (schermi touch da 12" full HD, prese per connettere i device personali); servizio a bordo dedicato (welcome drink, menu speciale, tovaglietta di lino e toilet kit); maggiore franchigia bagaglio (due pezzi), oltre a check-in e imbarco prioritari. [gallery ids="276228,276229,276230"] [post_title] => Iberia: Premium Economy su tutto il long haul entro l'estate 2018 [post_date] => 2017-04-21T11:00:59+00:00 [category] => Array ( [0] => trasporti ) [category_name] => Array ( [0] => Trasporti ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1492772459000 ) ) [3] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 276221 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => EasyJet rilancia la crescita a Napoli dove, nel 2016, ha trasportato 2,3 milioni di passeggeri, in crescita del 16% rispetto all’anno precedente. In totale sono stati più di 17 milioni i viaggiatori che dal 2000, anno in cui easyJet ha iniziato ad operare nel capoluogo campano, hanno scelto easyJet da e per Napoli; un trend positivo che dal 2010 ha visto raddoppiare i passeggeri del vettore a Capodichino. Nel 2017 easyJet continua a credere e puntare su Napoli con un investimento in crescita del 17%, che porta a 2,8 milioni il totale dei posti offerti dalla base campana, e si conferma la prima compagnia per dimensione di investimento e quindi di scelta dei passeggeri in città. Con l’arrivo del quinto aeromobile basato e 8 nuove destinazioni salgono a 36 i collegamenti easyJet nazionali e internazionali con 14 paesi in Europa a disposizione dei passeggeri campani. «Da anni easyJet crede e investe nella città - dichiara Frances Ouseley, direttore di easyJet per l’Italia -. Sono lieta che questo impegno riscuota apprezzamento da parte dei cittadini campani che anno dopo anno ci scelgono sempre più numerosi. Sono anche molto soddisfatta del ruolo strategico e funzionale che easyJet riveste nello sviluppo turistico di Napoli, settore trainante per l’economia italiana, in particolare per le regioni del Sud per le quali è fondamentale intercettare i flussi turistici provenienti dall’estero e dall’Italia. Bene anche le iniziative che le istituzioni e gli attori locali che sostengono il turismo stanno predisponendo perché sarà sempre più fondamentale fare sistema per rilanciare la crescita a beneficio del territorio e dei cittadini. Noi come easyJet continueremo a fare la nostra parte». [post_title] => EasyJet avanza su Napoli: +16% i passeggeri del 2016 [post_date] => 2017-04-21T10:17:36+00:00 [category] => Array ( [0] => trasporti ) [category_name] => Array ( [0] => Trasporti ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1492769856000 ) ) [4] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 276217 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Al via gli appuntamenti formativi Welcome Travel. Il network è infatti partito con il percorso “We Training”, dedicato alle agenzie del network che prevede oltre 30 incontri in tutta Italia e che termineranno a Genova il 19 maggio. Un ricco programma di formazione attivato a favore di chi, ogni giorno, opera sul campo e richiede di aggiornare le proprie conoscenze e acquisire nuove competenze. Le tappe, infatti, sono state studiate in modo da coprire in maniera capillare il territorio nazionale con l’obiettivo di raggiungere le agenzie con location molto vicine a loro, agevolandole così negli spostamenti per le trasferte. Una formula voluta e pensata proprio per dare la possibilità anche agli addetti alle vendite di partecipare agli incontri. «Il nostro intendimento non è solo quello di mettere a disposizione formule di vendita più competitive e iniziative finalizzate ad attrarre nuovi clienti presso le agenzie del network - commenta Massimo Segato, direttore rete indiretta e sviluppo -, ma soprattutto quello di aiutare i colleghi che lavorano in agenzia a sfruttare quanto più possibile queste opportunità. Durante i We Training, cui partecipano addetti vendita di quasi tutte le agenzie del network, abbiamo la possibilità di entrare nei particolari e, grazie all’interazione con i presenti, stimolare l’emulazione delle esperienze più positive in termini di redditività per il punto vendita e capacità di catalizzare l’attenzione di nuovi clienti». Focus dei We Training la condivisione di tutti gli strumenti di comunicazione e marketing messi a disposizione delle agenzie partner. Fra tutti spicca WElgo!, strumento di ricerca pacchetti che sarà spiegato nel dettaglio e Digital Signage, il totem digitale per il punto vendita, ricco di contenuti promozionali aggiornati e gestiti a livello centralizzato. [post_title] => Welcome Travel: al via la formazione con i “We Training” [post_date] => 2017-04-21T09:59:18+00:00 [category] => Array ( [0] => mercato_e_tecnologie ) [category_name] => Array ( [0] => Mercato e tecnologie ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1492768758000 ) ) [5] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 276167 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => L’aeroporto di Abidjan (Costa d'Avorio) prosegue la crescita e punta a superare nel 2017 i 2 milioni di passeggeri. Lo scorso anno lo scalo della capitale ivoriana ha registrato un milione 829 mila transiti, in crescita del 16% rispetto al milione 560 mila del 2015. Nel 2012 i passeggeri erano stati 960 mila. Ad influenzare positivamente il traffico è stato l’aumento dell’offerta, in particolare il ritorno di Corsair, che ha portato ad un calo delle tariffe. Importante anche il dinamismo della compagnia nazionale Air Côte d’Ivoire. Inoltre il B787 Dreamliner di Air France sostituirà il B777-200 sulla linea Parigi-Bamako-Abidjan a partire dal 29 ottobre prossimo. Il velivolo decollerà dalla capitale francese tutti i giorni alle 10, per arrivare in Mali alle 14.45; dopo un’ora di scalo ripartirà per la Costa d’Avorio, dove arriverà alle 17.25. Il volo di ritorno partirà alle 19.30 dalla capitale ivoriana, da Bamako alle 23.10, per arrivare infine a Parigi Charles de Gaulle il giorno dopo alle 5.50. [post_title] => Crescita a doppia cifra per l'aeroporto di Abidjan (Costa d'Avorio) [post_date] => 2017-04-20T14:52:42+00:00 [category] => Array ( [0] => trasporti ) [category_name] => Array ( [0] => Trasporti ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1492699962000 ) ) [6] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 276119 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Emirates lancia un'offerta in economy class sui voli Milano-New York: le tariffe partono da 399 euro per prenotazioni effettuate entro il prossimo 23 aprile per partenze entro il 30 giugno 2017. La promozione è dedicata alle coppie e ai piccoli gruppi, dato che si applica ad un massimo di 8 persone. Inoltre, Emirates propone tariffe interessanti, che partono da 449 euro, per chi prenota entro il 17 maggio, per partenze entro il 30 giugno 2017 e tra l’8 gennaio e il 28 febbraio 2018. I prezzi sono comprensivi di tasse. Emirates ha introdotto sulla rotta Milano-New York un Airbus A380 con configurazione a tre classi, che offre i più alti livelli di comfort e di servizio. Il velivolo offre un totale di 489 posti: 399 spaziosi sedili in economy sul ponte principale, 76 poltrone completamente reclinabili in business class e 14 suite private di first class sul ponte superiore. In tutte le classi, i passeggeri di Emirates possono usufruire dell’eccellente servizio del personale di bordo poliglotta, rilassarsi con Ice, il sistema di intrattenimento di bordo che offre oltre 2.000 canali con programmi, musica e informazione su grandi schermi personali, gustare la cucina gourmet preparata da chef e rimanere connessi grazie al wi-fi. I clienti possono raggiungere da New York tutte le destinazioni Usa, West Coast compresa, grazie alla partnership di Emirates con JetBlue. [post_title] => Offerta Emirates sulla rotta Milano-New York [post_date] => 2017-04-20T14:35:58+00:00 [category] => Array ( [0] => trasporti ) [category_name] => Array ( [0] => Trasporti ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1492698958000 ) ) [7] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 276149 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Air Transat promuove il ritorno del volo diretto Roma Fiumicino-Toronto con una nuova tariffa promozionale. Dal 15 aprile la compagnia opererà 6 collegamenti settimanali non-stop per tutta la stagione estiva con tariffe a partire da 440 euro a/r, tasse incluse. I voli sono operati con Airbus A330-200 e 300 (333 economy – 12 Club) e A310-300 (238 economy - 12 Club). Tutte le tariffe sono da intendersi in classe economica andata e ritorno, tasse incluse con un bagaglio da stiva da 23 kg 1 pezzo incluso e 10 kg a mano incluso. Importanti novità anche sul lato food e servizi di bordo: a partire dal 1° maggio infatti, Air Transat offrirà a bordo dei suoi voli un menu gourmet firmato dal famoso chef québécois Daniel Vézina. Il nuovo Menu dello Chef Vézina, sarà disponibile gratuitamente su tutti i voli per tutti i clienti di classe Club, e a pagamento al costo di 25 $cad, con numero limitato di 10 pasti, per i clienti di classe economica.  È possibile preordinare il Menu dello Chef Vézina contattando Rephouse Gsa, che rappresenta in Italia la compagnia canadese. [post_title] => Air Transat promuove la Roma Fiumicino-Toronto [post_date] => 2017-04-20T13:04:07+00:00 [category] => Array ( [0] => trasporti ) [category_name] => Array ( [0] => Trasporti ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1492693447000 ) ) [8] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 276146 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => New entry per Aitgl, Associazione Italiana del turismo Gay&Lesbian che dà il benvenuto a SGTour. L’operatore, specializzato in viaggi dedicati alle community si presenta con il viaggio evento GBreak.  GBreak è il viaggio evento per la comunità gay nato nel 2006. Con l’acquisizione del brand da parte di SGTour, GBreak ha cambiato logo per sottolineare una nuova animazione completamente targata GBreak che sarà protagonista, dal 1 al 4 giugno a Rimini, della prima edizione estiva del format. Il valore economico del turismo Lgbt è in costante crescita e, viene stimato a livello mondiale, tra i 180 e i 197 miliardi di euro l’anno. Il profilo del turista Lgbt italiano è caratterizzato da un alto livello d’istruzione e da un’elevata posizione lavorativa; ne consegue che la spesa media di viaggio è superiore a quella degli altri turisti e che vengono effettuati più viaggi durante l’anno: di media 2 viaggi per un totale di 9 giorni. «Per SGTour la community viene prima di tutto durante e al di fuori dei viaggi evento che organizziamo  commenta Betty Pagnin, managing director di SGTour -. I partecipanti e i loro diritti sono fondamentali. Per questo motivo, come siamo iscritti alla World Youth Student and Educational Travel Confederation, l’associazione che difende i diritti dei viaggiatori in età studentesca, che noi portiamo in viaggio con gli ScuolaZoo Viaggi Evento, allo stesso modo abbiamo deciso di associarci a Aitgl, per soddisfare e anticipare tutte le richieste e sostenere i diritti dei viaggiatori Lgbt che con noi vivono o vivranno GBreak». [post_title] => SGTour entra nell’associazione italiana del turismo Gay&Lesbian [post_date] => 2017-04-20T12:53:46+00:00 [category] => Array ( [0] => tour_operator ) [category_name] => Array ( [0] => Tour Operator ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1492692826000 ) ) )

Clicca per lasciare un commento e visualizzare gli altri commenti