24 May 2020

Air Astana raddoppia sull’India con il nuovo volo Almaty-Mumbai

[ 0 ]

Air Astana, compagnia di bandiera del Kazakistan, lancerà un servizio tra Almaty e Mumbai il primo giugno 2020. I voli saranno operativi quattro volte la settimana utilizzando un Airbus A320, con una durata di 4,5 ore in ciascuna direzione. Il lunedì e il martedì, i voli partiranno da Almaty alle 07:05 ora locale, e arriveranno a Mumbai alle 11:05 ora locale. Il servizio di ritorno da Mumbai partirà alle 12:05 e arriverà ad Almaty alle 16:55. Il giovedì e il sabato i voli partiranno alle 22:10 da Almaty, mentre il servizio di ritorno partirà da Mumbai alle 03:10. A partire dal 31 marzo 2020 sarà in disponibile una tariffa promozionale in economy a 399.8 dollari, andata e ritorno. Mumbai sarà la seconda destinazione in India operata da Air Astana, dopo Nuova Delhi operativa già dal 2004.




Articoli che potrebbero interessarti:

Array ( [0] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 353661 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => 30Airbus ha dato il via a una campagna globale per festeggiare il 50° anniversario dell’azienda e mostrare i momenti fondamentali che hanno contrassegnato i progressi pionieristici degli ultimi 50 anni.  La campagna che inizia oggi segna i 50 anni da quando il ministro dei Trasporti francese, Jean Chamant e il ministro tedesco degli Affari Economici, Karl Schiller, hanno siglato un accordo nell’ambito del Salone dell’Aviazione di Parigi del 1969 finalizzato allo sviluppo congiunto dell’A330, il primo aeromobile bimotore e a corridoio doppio europeo per il medio raggio. Dal 29 maggio al 17 luglio, la campagna per il 50° anniversario darà vita a una serie di “storie” attraverso nuovi e coinvolgenti contenuti pubblicati sui canali Airbus. Con una nuova storia pubblicata ogni giorno, per 50 giorni consecutivi, la campagna metterà in risalto le persone e le innovazioni rivoluzionarie che hanno guidato l'azienda. La campagna metterà inoltre in luce diversi ambiti dell'attività di Airbus, tra cui aeromobili commerciali, elicotteri, spazio e difesa, oltre a una serie di programmi e iniziative. La campagna dedicata al 50° anniversario guarda anche al futuro, mostrando come Airbus continui a plasmare il settore con innovazioni all’avanguardia, che affrontano alcuni degli argomenti più critici della nostra società, quali i voli elettrici pionieristici per ridurre le emissioni, la digitalizzazione del design aerospaziale o lo sviluppo di nuove opzioni di mobilità urbana.  Anche i siti industriali di Airbus celebreranno questo importante traguardo, a cominciare da Tolosa, quando alle ore 12:00 si sono alzati in volo diversi aeromobili della Famiglia di aeromobili commerciali di Airbus accompagnati dalla Patrouille de France. [post_title] => Airbus e i suoi primi 50 anni, una storia di progressi pionieristici [post_date] => 2019-05-30T08:28:13+00:00 [category] => Array ( [0] => trasporti ) [category_name] => Array ( [0] => Trasporti ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1559204893000 ) ) [1] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 352859 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Airbus celebra la consegna del suo 12.000° aeromobile da quando è stata creata 50 anni fa. Si tratta di un A220-100, assemblato a Mirabel, in Canada, e consegnato a Delta Air Lines. L'aeromobile è il 12° A220 consegnato ad oggi a Delta Air Lines, da quando il vettore ha ricevuto il suo primo A220 nell'ottobre 2018. L'A220 ha iniziato il servizio di linea con Delta nel febbraio 2019. La compagnia è il primo vettore statunitense ad operare l’A220 ed è il più grande cliente dell’A220, con un ordine fermo per 90 aeromobili. Questa importante consegna di un aeromobile Airbus prodotto in Canada ad un vettore con sede negli Stati Uniti, evidenzia la crescente presenza di Airbus nel Nord America. Airbus gestisce il programma A220 dal 1° luglio 2018 e lo scorso gennaio sono iniziati a Mobile, in Alabama, i lavori di costruzione di una seconda linea di assemblaggio per questa famiglia di aeromobili. Questo sito servirà i clienti statunitensi dell’A220 e inizierà ad effettuare le sue prime consegne nel 2020. Airbus ha consegnato il suo primo aeromobile, un A300B2, ad Air France nel 1974. Nel 2010, 36 anni dopo, Airbus ha consegnato il suo 6.000° aeromobile. Il ritmo ha continuato ad accelerare, portando Airbus in soli nove anni a raddoppiare la propria velocità di produzione, raggiungendo il 20 maggio 2019 la consegna del suo 12.000° aeromobile. [post_title] => Airbus consegna il suo 12.000° aeromobile: un A220 Delta Air Lines [post_date] => 2019-05-22T13:06:40+00:00 [category] => Array ( [0] => trasporti ) [category_name] => Array ( [0] => Trasporti ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1558530400000 ) ) [2] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 352835 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Msc Crociere presenta i dettagli degli ulteriori sconti e vantaggi offerti dal programma fedeltà MscVoyagers Club. Msc Voyagers Club è un servizio pensato per premiare i clienti più fedeli diMsc Crociere, un modo per condividere con loro l'amore per i viaggi in mare e rafforzare il costante impegno della compagnia nell’offrire agli ospiti un'esperienza eccezionale prima, durante e dopo la crociera. Con una flotta in continua crescita, composta da navi moderne ed eleganti, un'offerta di bordo che comprende esperienze uniche e un'incredibile scelta di itinerari in tutto il mondo, ci sono tantissimi motivi per scegliere una vacanza a bordo di una nave Msc Crociere. Msc Voyagers Club è un servizio facile e gratuito. Tutti gli ospiti che hanno viaggiato con Msc Crociere dal 2006 o hanno una prenotazione confermata in corso possono rivolgersi al Voyagers Club prima, durante o dopo la crociera per iniziare a godere dei benefit e dei premi a disposizione. Ci sono cinque diversi livelli di iscrizione, ciascuno dei quali offre premi crescenti in base alla classe di appartenenza: Welcome, Classic, Silver, Gold, e Black. Ad ogni viaggio, gli ospiti possono guadagnare punti che fanno aumentare progressivamente i loro privilegi e il loro status. Per i membri di programmi fedeltà di altri hotel, crociere o tour operator, Msc Voyagers Club prevede il programma status match, che offre un livello di corrispondenza dal Classic al Black, grazie al quale gli ospiti potranno usufruire di uno sconto del 5% da utilizzare su qualsiasi crociera e di uno status privilegiato simile o superiore rispetto al loro attuale programma fedeltà. Dopo la prima crociera, i membri Msc Voyagers Club beneficeranno automaticamente di uno sconto del 5% su tutte le future prenotazioni di crociere, accesso anticipato a tutte le aperture di vendita. A partire dalla fine di giugno 2019, i membri del Voyagers Club avranno un altro motivo per prenotare le loro prossime vacanze a bordo di una crociera Voyages Selection. Gli ospiti potranno infatti raddoppiare i propri punti, a seconda dell'esperienza che prenotano. Una soluzione che permetterà ai membri di aumentare il loro livello di iscrizione due volte più rapidamente e approfittare di benefici sempre maggiori. Per gli ospiti che desiderano raggiungere lo status di Black Card più velocemente e diventare anche viaggiatori del mondo, i soci Classic di Msc Voyagers Club - o di altre categorie superiori - che prenotano una World cruise Msc completa, triplicheranno i loro punti di appartenenza per il tipo di esperienza che scelgono. Anche i membri di livello Welcome potranno beneficiare di questa offerta se la loro data di iscrizione è precedente alla data di prenotazione della World cruise.         [post_title] => Msc Voyagers Club, tutti i plus per i clienti più fedeli [post_date] => 2019-05-22T10:54:10+00:00 [category] => Array ( [0] => tour_operator ) [category_name] => Array ( [0] => Tour Operator ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1558522450000 ) ) [3] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 352751 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Con il 65% del prodotto estivo già esaurito, i dati del Centro studi Veratour confermano: Nord Africa in cima alle preferenze, Grecia e Italia in linea con l'anno scorso e Spagna in calo. Grazie a un rapporto qualità prezzo decisamente più accattivante, il Mar Rosso egiziano (Sharm el Sheikh e Marsa Alam) vede raddoppiare i volumi rispetto all'anno scorso. A questo si aggiungono le destinazioni alternative del Nord dell'Egitto, come Marsa Matrouh che affaccia sul Mediterraneo, già vicine al tutto esaurito per giugno e con ottimi dati su luglio e agosto.Molto bene anche la Tunisia che nel caso di Veratour si giova dell'apertura di due nuove strutture a Djerba e a Kelibia: nel 2019 per il tour operator questa destinazione è vicino a un +140% di affluenze. L'ottima performance del Nord Africa consolida la progressiva crescita registrata negli ultimi anni e il rafforzamento della domanda è confermato dall'aumento dello scontrino medio di circa il 10%. Le più tradizionali destinazioni europee reggono con Grecia e Italia stabili rispetto al 2018, mentre la Spagna risente degli aumenti dei prezzi degli ultimi anni perdendo l’8% in termini di presenze. «I viaggiatori italiani hanno ritrovato un approccio più aperto nei confronti delle mete estere - spiega Stefano Pompili direttore generale Veratour – Sardegna, Puglia, Calabria e Sicilia restano comunque apprezzate al pari delle isole greche. Tuttavia l’ottimo rapporto qualità prezzo ha portato molti a scegliere il Nord Africa o ha avvicinato al viaggio estivo una fascia di clienti che negli anni scorsi ha rinunciato alla vacanza». La crescita generale infatti di Veratour per l'estate 2019 rispetto allo scorso anno mostra un +15%. Uno sguardo infine al lungo raggio denota una preferenza degli italiani per l'Africa orientale rispetto ai Caraibi: Zanzibar, Kenya e Madagascar superano Santo Domingo e Messico, soprattutto quest'ultimo fatica a ritrovare i fasti del passato. [post_title] => Veratour: Egitto e Tunisia tra le mete preferite dagli italiani per l'estate [post_date] => 2019-05-22T10:17:06+00:00 [category] => Array ( [0] => tour_operator ) [category_name] => Array ( [0] => Tour Operator ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1558520226000 ) ) [4] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 352488 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Portale Sardegna alza il sipario sul Meet Forum 2019 che avrà luogo il prossimo 19 ottobre e sarà realizzato in partnership con il Forte Village. La collaborazione con il Forte Village, che avrà una durata triennale, oltre ad ospitare l’evento permetterà a Portale Sardegna di sfruttare il network messo a disposizione dal resort  a testimonianza del forte impegno della società sulle tematiche legate al mondo del turismo.   Massimiliano Cossu, chief executive officer, ha spiegato la crescita esponenziale della società quotata in Borsa, la quale ha raddoppiato rispetto allo scorso anno superando gli 11 milioni di fatturato. L’ota si propone come «aggregatore per favorire azioni di marketing e distribuzione per la destinazione Sardegna». Il Meet Forum sarà un laboratorio di innovazione turistica che favorirà il benchmarking tra le destinazioni e lavorerà sul Mediterraneo per conquistare flussi. Sede dell’evento uno dei top partner di Portale Sardegna, il Forte Village di Pula a Cagliari. «Siamo vicini al turismo e alla Sardegna. In quanto banca internazionale vogliamo supportare gli incassi e favorire lo sviluppo del settore» ha dichiarato Giovanni Forestiero, general manager di Unicredit. [post_title] => Portale Sardegna: Meet Forum 2019 in partnership con Forte Village [post_date] => 2019-05-20T10:06:49+00:00 [category] => Array ( [0] => enti_istituzioni_e_territorio ) [category_name] => Array ( [0] => Enti, istituzioni e territorio ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1558346809000 ) ) [5] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 352253 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Successo annunciato e ora confermato alla grande per la ‘geo-intelligence’ di Costa Crociere, il sistema che combina big data di molte provenienze – sociodemografici, dalle carte di credito e altre fonti sul territorio – con i database della compagnia. E poi coinvolge le agenzie nella ricerca, finalmente miratissima, di nuovi clienti culturalmente e commercialmente pronti per partire in crociera, scovati dall’avanzatissimo sistema nei luoghi in cui vivono, lavorano, spendono e si divertono. Lo aveva annunciato un anno fa Massimo Brancaleoni, senior vice president world wide sales di Costa Crociere. Ne ha parlato oggi Daniel Caprile, direttore commerciale Italia di Costa Crociere, accogliendo le agenzie ospiti di Costa Favolosa per I protagonisti del Mare 2019, l’evento che ogni anno festeggia i top seller della compagnia, alla 26esima edizione. Da gennaio sono partite 160 attività di marketing strutturate e mirate in base ai dati forniti dalla geo-intelligence di Costa Crociere. «Chi se ne è servito – ha annunciato orgogliosamente Caprile – ha fatto crescere i ricavi su Costa del 168% in media». Il dato fa colpo, e promette sviluppi importanti. Del sistema ha approfittato ad esempio Antonio Tedesco con la sua Andirivieni Travel a Corigliano Calabro, uno dei primi premiati de I Protagonisti del Mare 2019, che nella foto sopra ritira il premio ‘geo-intelligence’ da Daniel Caprile.   [post_title] => Costa Crociere geo-intelligence: ricavi più che raddoppiati in agenzia [post_date] => 2019-05-16T14:55:48+00:00 [category] => Array ( [0] => tour_operator ) [category_name] => Array ( [0] => Tour Operator ) [post_tag] => Array ( [0] => in-evidenza ) [post_tag_name] => Array ( [0] => In evidenza ) ) [sort] => Array ( [0] => 1558018548000 ) ) [6] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 351567 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => A pochi mesi dall'annuncio del Palazzo Touring Club, Radisson raddoppia a Milano grazie a un accordo con il Gruppo Allianz. L'apertura del Radisson Collection Hotel, Santa Sofia Milano, racconta Il Sole 24 Ore Radiocor Plus, è prevista per il 2022. La struttura andrà ad aggiungersi agli alberghi che la compagnia già gestisce a Roma e Venezia, oltre che al già citato Palazzo Touring Club.  Il Santa Sofia sarà situato vicino all'omonima fermata della linea 4 della metropolitana cittadina in fase di costruzione e sarà dotato di 160 camere, di cui 43 junior suite e 11 suite. A tutto ciò si aggiungerà un ristorante gastronomico, un roof-bar e da una terrazza dedicata al wellness. Allianz è stata assistita da Cbre Hotels Italy per il processo di selezione e negoziazione del contratto di locazione. Dentons ha agito da consulente legale. Il Radisson Hotel Team è stato invece assistito da Fabio Basile dello Studio Marco Piva sul fronte tecnico e dall'avvocato Nicola Ferrini. [post_title] => Radisson raddoppia a Milano con il Santa Sofia [post_date] => 2019-05-10T15:49:30+00:00 [category] => Array ( [0] => alberghi ) [category_name] => Array ( [0] => Alberghi ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1557503370000 ) ) [7] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 350735 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Star Alliance ha completato la ristrutturazione della lounge all'aeroporto Charles de Gaulle di Parigi. La struttura di 980 metri quadrati offre posti a sedere per oltre 220 ospiti e presenta eleganti elementi ispirati al design e all’architettura tipici parigini. La lounge è accessibile da parte dei passeggeri di First e di Business Class come pure dei membri Star Alliance Gold in partenza dall'aeroporto Charles de Gaulle di Parigi - Terminal 1 con le seguenti compagnie aeree partner in Star Alliance: Aegean, Air China, Ana, Asiana, Egyptair, Eva Air, Singapore Airlines, Thai Airways, Turkish Airlines e United Airlines. «La lounge è perfettamente in linea con la strategia di rendere migliore l’esperienza di viaggio dei nostri clienti. Siamo lieti di poter ora offrire ai nostri ospiti che partono da Parigi o vi transitano un'esperienza di ospitalità unica in un ambiente accogliente e attrezzato dove potersi sedere, rilassare e godere il proprio viaggio» ha commentato Christian Dräger, vp customer experience di Star Alliance. La lounge, inaugurata nel 2008, si trova dietro il settore del controllo passaporti nel punto più alto dell'edificio del terminal - livelli 10 e 11 - e offre una vista panoramica dell'aeroporto dal piano superiore. Aperta tutti i giorni dalle 05.30 alle 22.00 secondo l’orario dei voli, la lounge ora rinnovata offre una gamma di servizi per soddisfare le diverse esigenze dei viaggiatori abituali di oggi. Particolarmente suggestivo è il giardino paesaggistico, che offre agli ospiti l'opportunità di godere prima del volo della splendida natura all'aperto, che ricorda gli spazi verdi di Parigi. La lounge offre anche una zona esclusiva per i passeggeri che viaggiano in First Class sui voli operati da Air China, Singapore Airlines e Thai Airways.   In totale, 21 vettori membri di Star Alliance operano da Parigi Cdg, offrendo 142 voli giornalieri verso 41 destinazioni in 25 Paesi. [post_title] => Star Alliance: nuovo smalto per la lounge di Parigi Charles de Gaulle [post_date] => 2019-05-08T12:30:55+00:00 [category] => Array ( [0] => trasporti ) [category_name] => Array ( [0] => Trasporti ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1557318655000 ) ) [8] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 349534 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Sono 54 le crociere Silver Sea in programma per l'inverno 2020 - 2021. La compagnia aumenta in particolare i porti toccati dalle sue navi, aggiungendo ben 20 premiere. Operati dalle unità Silver Muse, Silver Whisper, Silver Shadow e Silver Spirit, a cui si aggiungerà ad agosto del prossimo anno la Silver Moon, gli itinerari toccheranno i Caraibi, l'Asia e il meglio dell'Australia e del Sud America. L'offerta comprende il volo andata e ritorno in economy (con upgrade in classe business opzionale), nonché tutti i trasferimenti per ciascuna crociera della nuova collezione. La Silver Whisper, la Silver Shadow e la Silver Moon toccheranno in particolare ben 46 destinazioni nei Caraibi, incluse Cuba, St. Lucia, St. Barth e San Juan. L'Asia sarà invece servita dalla Silver Muse e dalla Silver Spirit, che attraccheranno in 58 diverse località distribuite in 18 Paesi differenti. Tra le mete interessate dagli itinerari, Mumbai, Singapore, Hong Kong, Shanghai and Tokyo. Sidney, Perth e Bali saranno invece alcuni dei porti inclusi nelle crociere da e per l'Australia. Nella sua stagione inaugurale, la Silver Moon navigherà infine tra il Centro e il Sud America da gennaio ad aprile 2021, attraccando in 55 mete di 27 Paesi differenti. [post_title] => Silver Sea lancia la programmazione inverno 2020-2021 [post_date] => 2019-04-24T16:04:11+00:00 [category] => Array ( [0] => tour_operator ) [category_name] => Array ( [0] => Tour Operator ) [post_tag] => Array ( [0] => australia [1] => caraibi [2] => crociere [3] => cuba [4] => silver-sea [5] => sud-america ) [post_tag_name] => Array ( [0] => Australia [1] => Caraibi [2] => crociere [3] => cuba [4] => Silver Sea [5] => Sud America ) ) [sort] => Array ( [0] => 1556121851000 ) ) )

Clicca per lasciare un commento e visualizzare gli altri commenti