18 December 2017

Ryanair taglia del 5% le stime di utile, pesa il calo della sterlina

[ 0 ]

Michael O'LearyRyanair taglia le stime sulla crescita degli utili per quest’anno, principalmente a causa dell’impatto della Brexit sulla svalutazione della sterlina. La low cost ha rivisto al ribasso le previsioni del 5% e ora si attende un aumento dei profitti di circa il 7% contro il 12% stimato precedentemente. L’utile netto dovrebbe attestarsi su 1,3-1,35 miliardi di euro contro una forchetta di 1,375-1,425 miliardi indicata inizialmente. Secondo quanto dichiarato dall’amministratore delegato Michael O’Leary (nella foto) «ora è prudente rivedere la guidance per l’intero anno». Il ceo non esclude un’ulteriore revisione se la sterlina o le tariffe dovessero scendere ancora. Ryanair calcola che il calo della sterlina farà scendere le tariffe del 12-15% nella seconda parte dell’anno.




Articoli che potrebbero interessarti:

Clicca per lasciare un commento e visualizzare gli altri commenti