20 May 2019

Visit Elba, le proposte per scoprire l’Isola a 360 gradi

[ 0 ]

 

in mountain bike

Con un intenso programma e un ambiente naturale pressoché incontaminato, l’Elba si candida come meta ideale per il periodo delle festività di aprile da vivere in famiglia, quando le scuole sono chiuse e si cercano nuovi spunti per trascorrere le vacanze in modo differente. Visit Elba ha preparato una serie di proposte.  La Miniera di magnetite del Ginevro è il giacimento più grande d’Europa ed è considerata una riserva strategica di ferro dallo Stato italiano. Sono previsti due percorsi: quota +6 pianeggiante e adatto a tutti, anche ai più piccoli, o quota -24, che prevede la discesa di 220 scalini (minimo 12 anni). Alla scoperta dell’Isola in compagnia dei Somarelli: Un modo diverso di fare trekking, cioè camminando in compagnia dei somari, l’unico antico supporto dei contadini elbani. Un viaggio nel tempo tra tradizioni e cultura rurale, completato dalla visita al Museo della civiltà contadina. Le escursioni, per luoghi percorsi e temi trattati, sono adatte a chiunque: adulti e bambini di tutte le età. Whale watching in barca a vela: Un’esperienza indimenticabile adatta a tutti, in cui è possibile osservare i cetacei nel loro ambiente naturale e apprendere le buone pratiche da seguire durante l’attività del whale watching. A bordo dell’imbarcazione è sempre presente un’educatrice ambientale esperta di cetacei, pronta a commentare gli avvistamenti e a fornire informazioni più approfondite sulle 8 specie di cetacei che popolano l’area marina dell’Arcipelago Toscano. L’Acquario dell’Elba è considerato unico per la varietà di specie mediterranee ospitate e offre ai visitatori una vista panoramica sull’incredibile biodiversità delle acque dell’Isola d’Elba e dell’Arcipelago. Oltre 250.000 litri d’acqua distribuiti in 87 vasche, in un’alternanza di forme e dimensioni, allestite cercando di riprodurre il più fedelmente possibile gli habitat tipici dei diversi organismi. Pesci costieri, pelagici o abitanti delle acque più profonde; crostacei, dalle aragoste alle più curiose specie di granchi, gamberi e paguri… e poi ancora molluschi, stelle marine e ricci, gorgonie e ascidie… E la grande Tartaruga Charlie, testimonial dell’attività di salvaguardia ambientale che dal 1993 l’Acquario svolge in difesa di specie protette. A completare la visita, le vasche tropicali degli Squali e dei Piranhas, e un piccolo Museo Faunistico dedicato alla fauna terrestre dell’Isola. Martedì 23 aprile, in occasione della Giornata Mondiale del Libro, ci si può inoltrare nel bosco incantato di San Martino, accompagnati da guide folletto, per una simpatica passeggiata con letture animate per bambini. L’attività è adatta ai bimbi dai 5 ai 10 anni e fa parte dell’ampio programma di iniziative promosse dal Parco Nazionale dell’Arcipelago Toscano.

 

 

  




Articoli che potrebbero interessarti:

Array ( )

Clicca per lasciare un commento e visualizzare gli altri commenti