17 November 2017

Treno più crociera: ecco l’accordo Trenitalia – Msc Crociere

[ 0 ]

Msc, Msc Crociere, Leonardo Massa, Da oggi le agenzie di viaggi possono prenotare il pacchetto integrato di crociera Msc e biglietto Trenitalia per il porto d’imbarco, con un prezzo totale non segmentato e tariffe dedicate per il treno. La formula è disponibile subito sulle partenze Msc da Genova e Civitavecchia, d’estate anche per Venezia e Napoli, e verso Malpensa e Fiumicino per le crociere all’estero. Prenotazioni via contact center Msc Crociere, e da gennaio anche sulla piattaforma di booking della compagnia, con emissione diretta della biglietteria.

Per annunciare l’accordo i due partner hanno scelto la nuova Msc Meraviglia ormeggiata a Napoli, dove Leonardo Massa, contry manager Italia di Msc Crociere, e Alessandra Bucci, direttore commerciale passeggeri lunga percorrenza di Trenitalia, hanno accolto una folta rappresentanza delle agenzie di viaggi della città. Che saranno fondamentali per distribuire il prodotto integrato, hanno affermanto a più riprese i partner, perché solo loro offrono una lista di plus insostituibili, che alla distribuzione tradizionale hanno conquistato finora il 98,6% di gradimento dalla clientela Trenitalia.  Alla definizione concreta della partnership hanno collaborato per Msc Crociere Cosimo Bruno, sales services manager, e per Trenitalia Serafino Lo Piano, responsabile vendite corporate e trade del Centro-Sud.
Obiettivo dichiarato dell’operazione sul lungo periodo è di collegare i porti d’imbarco da oltre 2mila stazioni ferroviarie italiane, con assistenza dedicata a bordo treno e transfer dalla stazione al porto. Obiettivo totalmente integrato con la strategia comune di entrambi i vettori per l’intermodalità e per una esperienza del cliente di qualità, in una vacanza che inizia da subito sulla Freccia o l’Intercity diretto al porto d’imbarco, senza soluzione di continuità. «E magari perché no – ha suggerito Bucci – prima o poi lasciando il bagaglio in stazione per ritrovarlo in cabina».
Così Msc aggiunge il rail & cruise alla sua gamma di fly & cruise. «Finora in catalogo avevamo il bus – ha detto tra l’altro Massa – ma il treno è molto più veloce e comodo. Da Napoli a Civitavecchia il bus impiega sette ore, ad esempio, il treno solo cinque».
«E grazie a questa nuova importante partnership strategica – ha detto Bucci – Trenitalia aggiunge la crociera alla crescente di offerta di mobilità integrata, sostenibile e turistica»: uno dei cardini del progetto industriale che di partnership in partnership ha creato formule di treno più auto, aereo, taxi, bus (il Freccialink integrato con le Frecce) car sharing e perfino treno più bici.

Ma se il treno tarda o viene cancellato? «Ci pensiamo noi – ha assicurato decisamente Leonardo Massa – sono i nostri passeggeri e a portarli a bordo ci pensiamo comunque noi».

 




Articoli che potrebbero interessarti:

Clicca per lasciare un commento e visualizzare gli altri commenti