24 September 2017

Quiiky cresce grazie alla linea di viaggio “Untold history”

[ 0 ]
Alessio Virgili e Andrea Cosimi

Alessio Virgili e Andrea Cosimi

Quiiky tour operator chiude un 2015 positivo, grazie anche al potenziamento delle proposte incoming in Italia. “Dopo il decollo del progetto “Untold history” avvenuto lo scorso anno abbiamo ottenuto un gradimento crescente da parte della clientela – conferma il ceo e co-fondatore, Alessio Virgili -. L’idea è quella di riscoprire la nostra Italia proponendo la visita ai principali monumenti, musei e centri di arte e cultura rileggendoli con una chiave diversa, dando spazio per esempio all’esperienza omosessuale di Michelangelo o Leonardo e rivedendola visitando le loro maggiori opere”.  Lo sviluppo dell’incoming proseguirà anche quest’anno, con la partecipazione a fiere internazionali quali l’Itb e il ritorno a Ttg Incontri per rinsaldare il contatto con le agenzie. “Attualmente – aggiunge Andrea Cosimi, sales manager e co-fondatore – abbiamo circa 2 mila 500 agenzie codificate, di cui 800 con un rapporto privilegiato e quest’anno proporremo uno speciale monografico su Israele per aiutare i punti vendita a capire e proporre il prodotto in adv”. Intanto, Quiiky ha aperto una sede a San Francisco e riconferma anche tutta la programmazione all’estero, di cui Israele rappresenta una delle punte di diamante insieme agli Stati Uniti.




Articoli che potrebbero interessarti:

Clicca per lasciare un commento e visualizzare gli altri commenti