19 September 2019

Ncl rilancia Hope Starts Here, 1 milione di dollari dopo l’uragano

[ 0 ]

Norwegian Cruise Line annuncia il rilancio di Hope Starts Here, la campagna di raccolta fondi creata dalla compagnia in partnership con All Hands and Hearts a sostegno delle vittime di uragani. La via una prima donazione di 1 milione di dollari per contribuire alla contingente fase di soccorso per le persone colpite dall’uragano Dorian. La compagnia promette inoltre che tutti i fondi raccolti saranno utilizzati negli sforzi di ricostruzione delle isole Bahamas, compresa la rimozione dei detriti, la consegna di beni di prima necessità e la costruzione di rifugi temporanei.

«I nostri cuori si stringono attorno alle vittime del devastante passaggio dell’uragano Dorian sulle Bahamas – ha affermato Frandk del Rio, president and chief officer di Norwegian Cruise Line  – Abbiamo navigato attraverso queste isole per oltre 50 anni e ci sentiamo in dovere di aiutare la loro meravigliosa popolazione travolta da un evento senza precedenti. Grazie alla collaborazione con All Hands and Hearts, promettiamo di destinare tutte le donazioni a sostegno degli sforzi di ricostruzione del paese». Norwegian Cruise Line Holdings Ltd. si sta anche coordinando con le autorità locali delle Bahamas per fornire il primo supporto necessario alle aree colpite il più rapidamente possibile. Il 5 settembre,la Norwegian Breakaway è salpata da Miami portando con sé tutti gli aiuti donati da Norwegian Cruise Line Holdings e dai suoi dipendenti, oltre a quanto raccolto dalla città di Miami, dalla Baptist Health South Florida, dalla 305 Gives Back Foundation e da altre organizzazioni con sede a Miami. Quanto raccolto sarà portato a Nassau, a Great Harbour Cay e a Great Stirrup Cay, l’isola privata proprio della compagnia NCL.  Nel 2017, la società ha lanciato Hope Starts Here in collaborazione con All Hands and Hearts a seguito delle devastanti conseguenze causate dagli uragani Irma e Maria. La società ha superato l’obiettivo di 2,5 milioni di dollari in donazioni per sostenere gli interventi di soccorso immediato nelle aree colpite, tra cui Key West, Florida; Porto Rico; St. Thomas, Isole Vergini americane, St. Maarten, Dominica e inifne Tortola (Isole Vergini britanniche). In quest’ultima isola sono state costruite due scuole dopo essere state distrutte delle tempeste.

 

 




Articoli che potrebbero interessarti:

Array ( [0] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 353867 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => #dimmiperché. È questo l’hashtag scelto da Uvet Personal Travel Specialist per la sua nuova campagna social che partirà su Facebook dal 3 giugno. Saranno direttamente i Personal travel specialist, attraverso dei brevi video informativi, a condurre la campagna di “social reality”. I Personal travel specialist sono cento professionisti presenti su tutto il territorio nazionale che offrono un servizio e un’assistenza di vendita personalizzata per viaggi e vacanze leisure. Ogni Personal travel specialist racconterà in una breve clip quali sono i “Tre buoni motivi” per scegliere di acquistare viaggi e vacanze con questo tipo di servizio evidenziando quello che i loro clienti hanno indicato e percepito come un vero valore distintivo. «Si tratta di una positiva e semplice operazione di storytelling animato - ha detto Glauco Auteri, responsabile Personal travel specialist -. Un live realizzato da persone che fanno questo lavoro e raccontano cose vere. Gli utenti di Facebook dimostrano sempre di apprezzare molto questo genere di contenuti. Un certo tipo di animazione sui social produce sempre dati positivi in termini di visibilità. I Personal Travel Specialist così diventano protagonisti e si lavora per un interessante obiettivo di ‘client engagement’». [post_title] => Uvet lancia #dimmiperché, la campagna social per i Personal travel specialist [post_date] => 2019-05-31T10:20:55+00:00 [category] => Array ( [0] => mercato_e_tecnologie ) [category_name] => Array ( [0] => Mercato e tecnologie ) [post_tag] => Array ( [0] => glauco-auteri [1] => personal-tarvel-specialist [2] => uvet ) [post_tag_name] => Array ( [0] => Glauco Auteri [1] => Personal tarvel specialist [2] => Uvet ) ) [sort] => Array ( [0] => 1559298055000 ) ) [1] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 353812 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Allegroitalia Golden Palace è il primo hotel in Italia ad aderire a Too Good To Go, l’applicazione contro gli sprechi alimentari. L’app ha come scopo la riduzione della quantità di prodotti invenduti da parte di commercianti, che li metteranno in vendita a un terzo del prezzo originale. Un progetto eco-friendly che permetterà di evitare fino a 2 kg di emissioni di CO2 per ogni borsa acquistata. Acquistare con Too Good To Go al Golden Palace è anche divertente. Ogni “Magic Box” contiene piatti a sorpresa e dentro ci si possono trovare delle vere e proprie prelibatezze. La salvaguardia dell’ambiente è da sempre un must per Allegroitalia! In tutti gli hotel viene rispettato un rigoroso programma eco-friendly, attento all’ambiente e alla sostenibilità. A completa disposizione degli ospiti Allegroitalia un paio di colorate infradito Superga® che vengono lavate e sterilizzate dopo ogni utilizzo per evitare l’inutile spreco generato dalle tradizionali ciabattine. In bagno vengono utilizzati dispenser per ridurre lo spreco di plastica delle vecchie bustine usa e getta. Sui comodini invece c’è un simpatico frisbee, da lanciare sul letto quando si desidera che le lenzuola vengano sostituite, con conseguente risparmio di acqua e energia elettrica. [post_title] => Allegroitalia più green, aderisce a Too good to Go al Golden Palace [post_date] => 2019-05-31T09:00:16+00:00 [category] => Array ( [0] => alberghi ) [category_name] => Array ( [0] => Alberghi ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1559293216000 ) ) [2] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 353562 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Traghettilines.it rilancia l’iniziativa dei coupon sconto in regalo a tutti i clienti che prenoteranno un traghetto per la Sardegna, con l'obiettivo di incentivare i flussi turistici verso l'isola. Per tutta la stagione estiva 2019 chi acquisterà un biglietto per la Sardegna su www.traghettilines.it riceverà in omaggio, poco prima della partenza, un carnet di coupon sconto da utilizzare presso le migliori attrazioni turistiche del luogo. «La scorsa stagione l’iniziativa è stata un grande successo - spiega Silvia Cioni, direttore generale dell’azienda –. I nostri clienti hanno apprezzato moltissimo e le attività convenzionate hanno ottenuto un buon ritorno di immagine e di clientela. Per questo motivo, per la stagione 2019 abbiamo non soltanto rinnovato tutte le attività proposte nel 2018 ma addirittura aumentato il numero delle aziende aderenti: parchi natura e parchi acquatici, mountain bike, trekking e snorkeling guidati, gite in barca tra le calette  più suggestive, degustazioni di prodotti tipici sardi, visite alle terme romane e molto altro. Ogni anno migliaia di persone viaggiano con un biglietto del traghetto emesso da noi, offrire un benefit ai nostri viaggiatori significa far loro trovare in mano molto più di un biglietto del traghetto: i presupposti di una vacanza speciale».   [post_title] => Traghettilines.it rilancia il coupon sconto per chi prenota la Sardegna [post_date] => 2019-05-29T09:10:19+00:00 [category] => Array ( [0] => mercato_e_tecnologie ) [category_name] => Array ( [0] => Mercato e tecnologie ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1559121019000 ) ) [3] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 353516 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Sono 831 mila gli italiani che hanno scelto di fare un viaggio in crociera nel 2018. Lo rivela l'ultimo Europe Market Report realizzato dall'associazione internazionale dell'industria crocieristica (Clia), che sottolinea come la Penisola continui a registrare buoni ritmi di crescita della domanda: +8% sul 2017 e +11% sul 2016. Un incremento, sottolinea il rapporto, che proietta a breve il raggiungimento di quota un milione di passeggeri. L’Italia resta quindi il terzo mercato di provenienza in Europa (12%), preceduto dalla Germania (31%) e dal Regno Unito (27%), ma con tassi di incremento più che doppi rispetto a questi ultimi. A livello globale, il Vecchio continente, con i suoi 7,170 milioni di passeggeri, è oggi il secondo bacino di domanda mondiale, preceduto dal Nord America (12,240 milioni) ma seguito dall'area Asia-Pacifico (5,701 milioni) e dal Sud America (930 mila). In totale i crocieristi nel 2018 sono stati 28,5 milioni (+6,7%). Infine, un curiosità: con un'età media di 43 anni, gli italiani sono i crocieristi più giovani d'Europa. In Spagna si sale infatti a 46 anni, in Germania a 49 e nel Regno Unito addirittura a 57. [post_title] => Clia: crocieristi italiani in rotta verso quota un milione [post_date] => 2019-05-28T13:31:18+00:00 [category] => Array ( [0] => mercato_e_tecnologie ) [category_name] => Array ( [0] => Mercato e tecnologie ) [post_tag] => Array ( [0] => clia [1] => crociere [2] => in-evidenza [3] => italia ) [post_tag_name] => Array ( [0] => Clia [1] => crociere [2] => In evidenza [3] => italia ) ) [sort] => Array ( [0] => 1559050278000 ) ) [4] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 352850 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Anche quest'anno Domina lancia il concorso dell'estate che incentiva e premia le agenzie di viaggio che confermeranno, dal 27 maggio al 10 giugno, pratiche di pacchetti vacanza, solo volo o anche solo soggiorno di minimo 7 notti per le partenze di giugno, luglio e settembre, al Domina Coral Bay di Sharm El Sheikh, al Domina Zagarella Sicily e al Domina Borgo degli Ulivi Lake Garda. Diverse sono le promozioni per incentivare ulteriormente le vendite del prodotto, tra queste: i bambini da 0 a 16 anni viaggiano gratis, uno sconto di 250€ sarà applicato per gruppi di amici e uno di 50€ per gli over 65. Il concorso invita gli agenti di viaggio e i clienti a partecipare scattando delle foto nelle agenzie di viaggio e alle vetrine delle stesse, che esporranno il collage dei poster e delle promozioni di Domina Travel. Esperienze, come incredibili escursioni in una delle location sopra citate, sono solo alcuni dei premi in palio per chi, dopo aver postato la foto sui social Facebook e Instagram, riceverà più like. Inoltre, per tutti gli agenti di viaggio che realizzeranno un minimo di 5 pratiche, ci sarà l’opportunità di essere ospiti in una delle strutture che fanno parte della promozione, per poter vivere direttamente il prodotto Domina. L’iniziativa riguarderà tutte le agenzie del territorio nazionale. [post_title] => Domina Travel rilancia il concorso "vacanze in vetrina" che premia le adv [post_date] => 2019-05-22T11:30:05+00:00 [category] => Array ( [0] => tour_operator ) [category_name] => Array ( [0] => Tour Operator ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1558524605000 ) ) [5] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 352741 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Ctrip, l'agente di viaggi più grande dell'Asia, e Cotri (China Outbound Tourism Research Institute) hanno presentato congiuntamente il nuovo rapporto di viaggi alla fiera commerciale Itb China del 2019 a Shanghai. Il rapporto esamina le tendenze dei viaggiatori cinesi in partenza che optano per un viaggio personalizzato di fascia alta. Per venire incontro alle richieste sempre maggiori di viaggi personalizzati da parte dei viaggiatori cinesi, nel mese di gennaio del 2016 è stata istituita l'unità Viaggi personalizzati di Ctrip con una studiata appositamente per le persone con reddito netto elevato lanciata nel mese di marzo 2019. La piattaforma si rivolge ai clienti cinesi di fascia alta che sono sempre più interessati a servizi di alta qualità e all'uso esclusivo di risorse rare. In quanto viaggiatori esperti che considerano il viaggio un'attività di svago importante, sono attivamente alla ricerca di servizi, risorse ed esperienze di alta qualità, unici e di nicchia. Flessibili per quanto riguarda il loro tempo e non vincolati da problemi di costo, questi clienti apprezzano molto l'esclusività e la privacy durante le loro esperienze di viaggio. Secondo il rapporto, donne, coppie e gruppi di età compresa tra i 31-40 anni sono probabilmente, a livello demografico, i più propensi ad acquistare pacchetti di viaggio all'estero personalizzati di fascia alta. Le cinque destinazioni più richieste sono Tailandia, Giappone, Indonesia, Maldive e Usa. Nel 2018, il numero di ordini ha registrato un aumento del 180% rispetto al 2017. Sebbene Shanghai, Pechino e Guangzhou siano i tre mercati principali con maggiore richiesta, la crescita da città di altro livello ha superato quella delle città di primo livello. I dati di Ctrip indicano che la spesa media per persona su un pacchetto di viaggio personalizzato di fascia alta era di RMB 23.800 (3.410 dollari). La richiesta di attività uniche, ristoranti raffinati, la partecipazione a eventi sportivi speciali e l'organizzazione di alloggi di alto livello riflette il costante interesse per esperienze di viaggio più esclusive e personalizzate.   [post_title] => Itb China, il turista cinese di fascia alta cerca esperienze di nicchia [post_date] => 2019-05-22T09:31:04+00:00 [category] => Array ( [0] => estero ) [category_name] => Array ( [0] => Estero ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1558517464000 ) ) [6] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 352637 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => [caption id="attachment_352641" align="alignleft" width="225"] Giovanni De Ambrosis, versione arancio[/caption] Quarantadue anni, da Varese, Giovanni De Ambrosis ha un'importante storia nel mondo della ristorazione che, attraverso una lunga carriera di consulenze e start-up, lo ha portato a divenire il corporate chef di Azemar: «Ho iniziato tanti anni fa e poi mi sono trasferito a Dubai che, per il mio lavoro,  è sia un punto di arrivo sia di partenza - spiega De Ambrosis - Ho fatto molta esperienza soprattutto cercando di capire cosa stia dietro alla creazione di un concept di cucina. Uno chef, o cuoco che dir si voglia, deve essere in grado di cucinare bene a prescindere; questa è la base; quello che lo rende di qualità differente è proprio la personalizzazione, secondo la sua natura della cucina: una caratterizzazione che a volte potrebbe essere estrema, ma che paga». [caption id="attachment_352642" align="alignright" width="300"] De Ambrosis versione fucsia[/caption] Infatti se è vero che a Dubai aprono quattro ristoranti al giorno, è anche vero che l’esperienza in questo ambiente rutilante che De Ambrosis definisce il centro del mondo (oggi) è un grande trampolino di lancio. «Il fatto che io non abbia legami mi ha consentito di incontrare persone e modi differenti e di affinare una peculiarità che sentivo già mia - prosegue - per la creazione di un prodotto tecnicamente avanzato ma permeato di personalità. Credo che uno chef non si debba limitare a cucinare o a organizzare la brigata. Sono certo che debba mettersi in gioco sul "front", essere a contatto costante con la clientela, dare un volto umano a ciò che viene servito, essere protagonista di un dialogo fra il serio e il faceto con gli ospiti, cui dare peso e attenzione per dimostrare che un resort, come sono quelli di Azemar altamente personalizzati, è un luogo con una marcia in più». [caption id="attachment_352648" align="alignleft" width="225"] Show cooking, versione verde acido[/caption] Insomma un cuoco che faccia pr e non impiatti, solamente. L’incontro con Alessandro Azzola è stato importante per ambedue, per la proprietà dei due resort Cocoon e You & Me, alle Maldive (ma anche il Gold di Zanzibar): «Il mio rapporto con Azzola nasce nel 2013. Lavoravo da tempo a Zanzibar e mi contattarono grazie al direttore del Gold per mettere a regime un paio di cose in cucina. Al tempo lavoravo al TriBeCa di Dubai, ristorante gluten free green con divertimento annesso, il mio contratto era in scadenza e così abbiamo iniziato a mettere le basi della odierna collaborazione - continua De Ambrosis, una delle cui caratteristiche sono le divise policrome - Da lì ho accettato questa sfida “maldiviana” con una permanenza limitata… E invece sono tre anni che sono qui a seguire queste due perle dell’accoglienza: il Cocoon prima, ormai consolidato sui mercati di mezzo mondo e questa novità, dal 1° marzo, lo You & Me by Cocoon». [caption id="attachment_352644" align="alignright" width="225"] De Ambrosis e la pasticceria, in bianco[/caption] Un carattere gioviale, spiritoso, aperto, propositivo, declinato al dialogo con l’ospite, alla risoluzione dei problemi e alla creatività è il segreto del grande gradimento non solo della cucina, ineccepibile, ma anche della persona che le sta dietro, che sta trasmettendo capacità, passione e dedizione a due giovani promesse: Davide Bassi da Milano e Daniele Provezza da Brescia, entrambi venticinquenni. E' su di loro che si basa, per la loro abnegazione e professionalità, nonostante la giovane età, il fatto che in cucina vi sia un team molto affiatato. «Credo che oggi la cucina sia una questione di empatia, spettacolo, quasi uno show, oltre alla qualità che non può mancare - conclude De Ambrosis -. E in questa azienda, cui tengo molto, credo di avere espresso ciò che sono e che mi piace trasmettere. [caption id="attachment_352802" align="alignleft" width="300"] De Ambrosis in grigio[/caption] Non ho progetti futuri nel senso di ristoranti in Italia o altrove, ma vedo in questa avventura ancora da completare, magari con un altro progetto da avviare, l'immediato futuro. E, credetemi, questa cosa dà una soddisfazione immensa, perché è davvero “farina del tuo sacco”!». [post_title] => Chef De Ambrosis di Azemar: «Il cuoco oggi deve fare anche pr» [post_date] => 2019-05-21T13:39:55+00:00 [category] => Array ( [0] => tour_operator ) [category_name] => Array ( [0] => Tour Operator ) [post_tag] => Array ( [0] => nofascione ) [post_tag_name] => Array ( [0] => nofascione ) ) [sort] => Array ( [0] => 1558445995000 ) ) [7] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 352566 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => "Everything starts in your head" è il titolo della convention del gruppo Blunet che si terrà al GoResort Perdepera dal 22 al 26 maggio. Attesi in Sardegna oltre 300 agenti di viaggio (sia associati Bluvacanze e Vivere&Viaggiare, sia affiliati Blunet) e più di 40 fornitori per la quattro giorni di lavori, con un programma che vedrà gli interventi della direzione del network, workshop, tavoli di lavoro e round table. Diversi i top partner dell’evento che raggruppano tutta la filiera del turismo organizzato: Alitalia, Allianz Global Assistance, Grandi Navi Veloci, Kappa Viaggi, Msc Crociere e Travelport. «Non sarà una convention. Sarà qualcosa di molto diverso da quello a cui il settore della distribuzione turistica è abituato - afferma Claudio Busca, direzione generale leisure Bluvacanze - Dopo Resilienza e Revolaction, quindi, il gruppo dà avvio a un nuovo percorso: i lavori che inizieranno ufficialmente nella giornata di giovedì 23 maggio».  Per l’occasione, e grazie alla collaborazione di Grandi Navi Veloci, il network ha messo a disposizione un trasferimento Genova/Porto Torres e ritorno a bordo della motonave Rhapsody (recentemente rinnovata con la livrea personalizzata dedicata a Vasco Rossi), oltre a numerosi collegamenti aerei per raggiungere la Sardegna. [post_title] => Convention Blunet: "Everything starts in your head" [post_date] => 2019-05-20T15:08:40+00:00 [category] => Array ( [0] => mercato_e_tecnologie ) [category_name] => Array ( [0] => Mercato e tecnologie ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1558364920000 ) ) [8] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 352378 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Corsica Sardinia Ferries rilancia la promozione “Mamma che viaggio! 100% di sconto sul mio passaggio”: se mamma e papà prenotano un viaggio dal 17 al 27 maggio i bambini viaggeranno gratis verso Corsica, Elba e Sardegna. A bordo delle Navi Gialle i bambini sono, da sempre, ospiti molto graditi: nuove Family Room firmate Play Mart per i bimbi da uno a 10 anni, sale videogame per i più grandi, menu speciali per incontrare i loro gusti, la richiestissima navy bag (moderno zainetto che comprende un pasto con bevande e la sorpresa del capitano) sedie per la pappa, scalda biberon e personale attento a tutte le esigenze sono solo alcune delle attenzioni dedicate ai piccoli ospiti. La promozione non è retroattiva ed è soggetta a condizioni e alla disponibilità dei posti; per viaggi fino al 30 novembre 2019; tasse e diritti sono esclusi; il biglietto deve comprendere almeno 1 passeggero adulto e 1 bambino; i biglietti emessi in questa tariffa non sono rimborsabili, né modificabili. [post_title] => Corsica Sardinia Ferries: i bimbi viaggiano gratis prenotando dal 17 al 27 maggio [post_date] => 2019-05-17T10:18:47+00:00 [category] => Array ( [0] => trasporti ) [category_name] => Array ( [0] => Trasporti ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1558088327000 ) ) )

Clicca per lasciare un commento e visualizzare gli altri commenti