25 April 2019

Ncl-Albatravel: la partnership si rafforza al Blue Note di Milano

[ 0 ]

Il Blue Note è un locale di culto a Milano per gli appassionati del jazz e del blues, ma ieri è stato il punto di ritrovo di agenti e stampa per ascoltare le novità della partnership dra Norwegian Cruise Line e Albatravel Whl. «La nostra politica – ha esordito Francesco Paradisi, senior BDM Italy, France, Malta, Cyprus, North Africa, at Norwegian Cruise Line – è molto semplice: facciamo navi che possono ospitare massimo 38oo clienti, invece dei 5000 di altre compagnie, e in questo modo lasciamo più spazio a tutto il resto. Infatti i nostri tre punti di forza sono: flessibilità, libertà e divertimento. Siamo il 3° gruppo mondiale e la nostra flotta è costituita da 26 navi». Grande enfasi è stata messa sulla prossima nave del gruppo la Norwegian Encore, attualmente in costruzione nei cantieri Meyer Werft, Papenburg, in Germania, che avrà una concezione di libertà e flessibilità ancora maggiore.

«Dal 2022 inizierà la costruzione di nuove navi presso Fincantieri, una all’anno, con una logica completamente diversa dagli standard ai quali si stanno adeguando gli altri players. Le nostre navi saranno più piccole per un massimo di 2800, 3000 ospiti. Questa è la nostra politica: più attenzione al cliente, più libertà e quindi più divertimento». Dall’Italia, ci dice Paradisi il mercato sta rispondendo bene. Non potendo dare cifre essendo Ncl una società quotata in borsa, ci ha dato delle indsicazioni di massima che ci consentono di affermare che il prodotto Ncl sta crescendo anche nel nostro mercato.

Ha fatto seguito Marco de Pascalis responsabile cruises di Albatravel, che ha illustrato agli agenti di viaggio i presenti i sistemi tecnici e gli upgrading che il portale ha inserito nella sezione crociere. Da notare che creando un pacchetto dinamico con Albatravel la responsabilità della pratica passa proprio ad Albatravel, sgravando di questo compito l’agenzia che ha prenotato sul sito.

Infine Luca Riminucci, direttore vendite di Albatravel che si è detto molto fiducioso sugli andamenti delle crociere. «I primi tre mesi dell’anno – ha affermato – abbiamo registrato una crescita del 35% di prenotato sulla sezione crociere. E devo dire che è un risultato di grande rilievo».

Poi è iniziata la serata di grande jazz.

 




Articoli che potrebbero interessarti:

Array ( )

Clicca per lasciare un commento e visualizzare gli altri commenti