25 April 2019

Naar lancia la prima Academy dedicata agli States

[ 0 ]

Gli Stati Uniti da veri specialisti. Anzi “testimonial”. Questa la mission con cui Naar Tour Operator avvia l’ambizioso progetto Academy, sviluppato in stretta collaborazione con Brand Usa e dedicato alla formazione degli agenti di viaggio sulla destinazione che «più di ogni altra distingue la nostra programmazione – puntualizza  Maurizio Casabianca, direttore commerciale e marketing di Naar Tour Operator -. Attraverso il percorso di training alla base dell’Academy riusciamo ad offrire agli adv un ulteriore strumento di vendita, trasferendo al cliente finale l’idea che itinerari alternativi possano essere acquistati in agenzia di viaggio. Sono 25 gli itinerari proposti e consigliati da Brand USA: spunti, ma anche linee guida che gli adv potranno tagliare sulle singole esigenze del cliente». Un progetto di formazione strutturato che dopo un primo ciclo di roadshow, vede il to milanese impegnato al fianco di Brand Usa in tre webinar, di cui le prossime date sono il 17 e 19 aprile.  «La collaborazione con Naar Tour Operator è stata una preziosa opportunità per presentare un’America “beyond the gateways” in sei città italiane – commenta Marcella Re, managing director di Brand USA per l’Italia -. In ogni tappa, Brand Usa ha raccontato gli itinerari “multistato” e le attività non convenzionali offerte dagli Stati Uniti».

Al termine del percorso di training verranno selezionati dieci testimonial tra le adv che hanno seguito la formazione in tutte le sue fasi, i quali avranno la possibilità di partecipare a un fam trip negli States, previsto per fine 2019. Tra i requisiti di selezione verranno valutati la correttezza del questionario conclusivo e lo storico/pratiche sugli Stati Uniti, confermate con il to. Naar riconoscerà alle adv-testimonial un supporto economico da reinvestire nello sviluppo di progetti che ciascuna agenzia di viaggio potrà avviare, legati alla comunicazione per la vendita di prodotti Naar Tour Operator/ Brand Usa. «Proseguiremo in futuro con la nostra Academy – conclude Casabianca -. Il progetto prevede di replicare la formula  su altre destinazioni che caratterizzate da una programmazione itinerante».




Articoli che potrebbero interessarti:

Array ( )

Clicca per lasciare un commento e visualizzare gli altri commenti