21 April 2019

KiboTours Up and Down in Thailandia

[ 0 ]

La Thailandia rivela il suo volto storico e artistico a chi sceglie l’itinerario Up and Down proposto da KiboTours. Un tour completamente nuovo, calibrato su dieci giorni e pensato per chi non vuole perdersi nulla, ma senza nessuna fretta o stress. Il viaggio inizia dalla capitale Bangkok, con focus sui templi più celebri, le grandi statue di Buddha e il Palazzo Reale, senza dimenticare di immergersi nelle attività della gente comune, come al mercato galleggiante di Damnoen Saduak, a circa 70 km dalla capitale, o a una fattoria tradizionale dove si ricava zucchero di cocco direttamente dalla piantagione. Dal capoluogo si incomincia la parte Up, salendo verso nord e toccando località come Ayutthaya,  Sukhotai o Phra Prang Sam Yod, tempio induista abitato da una colonia di macachi. In seguito si sale ancora, giungendo al Triangolo d’Oro, una delle zone più dense di storia ed arte del Paese, ricco di templi e pagode. Il viaggio in minivan consente di ammirare paesaggi straordinari, come la vista del fiume Mekong e del suo affluente Rak e di entrare in contatto durante le soste con la popolazione locale, come gli Akha. Ancora più a nord si arriva al campo di addestramento degli elefanti di Mae Taeng e ai villaggi delle donne giraffa. Dopo essere rientrati in volo a Bangkok il viaggio si snoda nella parte sud della Penisola, con un tratto percorso anche a bordo del treno, che attraversa la giungla ed il mitico ponte sul fiume Kwai. Si prosegue poi verso il parco nazionale Erawan e le sue cascate, per addentrarsi nella penisola della Malacca siamese e verso il golfo. La provincia meridionale di Chumphon, dal  fascino naturalistico e con spiagge frequentate solo da pescatori, è una delle ultime tappe dell’itinerario, che si conclude a Khao Sok, che vanta tratti di foresta vergine popolati da diverse specie animali. Il prezzo parte da mille 795 euro a persona (voli internazionali esclusi) e l’itinerario può essere integrato con soggiorni mare.  




Articoli che potrebbero interessarti:

Array ( [0] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 276286 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Torna il Miami Museum Month, che come ogni anno si svolgerà nel mese di maggio. Quest’anno l’iniziativa sarà arricchita dall’inaugurazione di un nuovo museo, il Phillip and Patricia Frost Museum of Science, ma anche da promozioni come "Paghi un biglietto, entri in due": sul sito MiamiMuseumMonth.com si possono scaricare i buoni sconto che consentiranno di esplorare le più famose collezioni d'arte di Miami and The Beaches. Lo sponsor Citibank offrirà il 10% di sconto ai titolari delle sue carte che effettueranno acquisti nei negozi dei musei che aderiscono al programma. Il Phillip and Patricia Frost Museum of Science (nella foto) aprirà al Museum Park di Downtown Miami l'8 maggio e sarà uno dei pochi istituti al mondo a vantare un museo di scienze, un planetario e un acquario in un unico spazio da 250 mila metri quadrati. Il museo sorge su quattro acri di terreno che si affacciano sulla baia di Biscayne, circondato dallo spettacolare skyline di Downtown Miami. «Quest’anno celebriamo un’edizione davvero speciale del Miami Museum Month grazie alla tanto attesa inaugurazione del Phillip and Patricia Frost Museum of Science e alla riapertura dell'American Museum of the Cuban Diaspora nella sua nuova sede al 1200 di Coral Way» afferma il presidente e ceo di Gmcvb, William D. Talbert. «Miami and The Beaches continua a crescere come destinazione offrendo mostre ed esposizioni di interesse mondiale e vibranti esperienze. Non esiste momento migliore del mese di maggio per intraprendere un viaggio culturale alla scoperta della nostra comunità approfittando di straordinarie promozioni». [post_title] => Miami inaugura il "Phillip and Patricia Frost Museum of Science" [post_date] => 2017-04-21T15:09:25+00:00 [category] => Array ( [0] => estero ) [category_name] => Array ( [0] => Estero ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1492787365000 ) ) [1] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 276238 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Nicolaus porta in adv il catalogo “Raro in Tour”. Protagonisti della nuova edizione sono i 15 nuovi itinerari a partenza garantita che propongono ottime combinazioni tra Emirati Arabi ed Estremo Oriente e abbinamenti tra differenti paesi del Far East, con Thailandia, Malesia e Indonesia in primo piano. Appena conclusi i workshop organizzati per il brand Raro in collaborazione con l'ente del turismo di Abu Dhabi ed Ethiad, è tempo di ripartire. «Portiamo in distribuzione il nostro catalogo forti degli ottimi feedback dei workshop che, tra Milano, Vicenza e Firenze, hanno coinvolto un alto numero di agenti. Evidenziati dai partecipanti come tratti distintivi del nostro prodotto la chiarezza di esposizione di programmi e pacchetti. Ci fa piacere percepire dagli adv che Raro figuri tra i tour operator leader per le destinazioni che programma, tra cui gli Emirati Arabi, offerti con soggiorni di durata variabile, molto amati sia dalle coppie che dalle famiglie» commenta Vito Facciolla, product manager Raro by Nicolaus. Grande importanza è stata riservata, inoltre, alla programmazione oceano Indiano con proposte di altissimo livello nello Sri Lanka (presente agli incontri anche la dmc con la quale il operatore collabora), alle Maldive, alle Seychelles e a Mauritius.  Oltre all’unicità dei percorsi, tra i plus più importanti di questi tour figura il prezzo garantito e invariato, non soggetto ad alcuna modifica con adeguamenti carburanti o valutari applicati successivamente alla chiusura della pratica. Questa facilitazione è resa possibile dalla particolare attenzione - oltre che ai servizi erogati ai clienti - riservata alle oscillazioni dei cambi che sono adeguati costantemente all'atto della preventivazione. In un’ottica di massima trasparenza e di semplificazione dei passaggi, all’atto della prenotazione non viene, inoltre, richiesto l'acquisto di alcuna assicurazione Blocca Prezzo. La chiarezza che ne scaturisce è, naturalmente, un ottimo vantaggio per il cliente e una sicurezza per l'agenzia di viaggio». [post_title] => Nicolaus presenta Raro in Tour [post_date] => 2017-04-21T11:54:39+00:00 [category] => Array ( [0] => tour_operator ) [category_name] => Array ( [0] => Tour Operator ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1492775679000 ) ) )

Clicca per lasciare un commento e visualizzare gli altri commenti