6 August 2020

Il calendario dell’estate di Valtur: riaprono anche Tunisia ed Egitto

[ 0 ]

Da Valtur un grande sforzo messo in campo per offrire anche nell’estate 2020 tutti i tratti distintivi del format del brand, incentrato sul punto di forza di far adattare il villaggio al viaggiatore, un processo già avviato e rodato, al fine di dar vita a una nuova modalità on demand di intendere l’all inclusive. La ripresa delle attività inizia dall’Italia dove il 27 giugno ha riaperto i battenti, in Sardegna, il Valtur Sardegna Baia dei Pini Resort, affacciato sul candido litorale di Budoni, l’altra proposta sarda, il Valtur Sardegna Tirreno, incorniciato dai profumi della macchia mediterranea della suggestiva Cala Liberotto, è operativo dal 4 luglio.

Due ancora le strutture italiane dell’estate 2020, entrambe in Calabria, e aperte dal 3 luglio: il Valtur Calabria Otium Resort, immerso nel verde e affacciato su una vastissima spiaggia alle porte di Sibari, e il Valtur Calabria Il Cormorano Resort, ulteriormente valorizzato dalle opere di restyling appena ultimate, con un raffinato tocco di contemporary design. La programmazione estera ripartirà dal 20 luglio con la qualità assoluta del Valtur Djerba Golf Resort & Spa, tra le proposte più apprezzate dell’isola per l’eleganza di spazi e dotazioni, il campo da golf, nonché per lo spettacolare punto mare dalle trasparenze caraibiche.

Il 29 agosto sarà la volta delle due strutture egiziane, il Valtur Marsa Alam Oriental Coast e il Valtur Sharm Reef Oasis Blue Bay, in evidenza per l’elevato standard del servizio, la posizione e le aree SPA. All’insegna dell’esclusività e creatività riservata ai clienti Valtur, la partneship con Mondadori che, oltre ad altri benefit, tramite app riserverà loro la possibilità di leggere estratti delle novità di imminente presentazione sul mercato editoriale, per conoscere in anteprima i titoli destinati a raccogliere i favori dei lettori. Momenti speciali e di grande atmosfera, i Valtur Party, temi del 2020: Sunset, dalle raffinate atmosfere lounge, e Summer of Love, per serate caratterizzate da un Happy Flower Power Mood di ispirazione Seventies. Abiti floreali vivamente consigliati, incanto assicurato. «Abbiamo creato una task force diversificata per obiettivi –  afferma Roberto Pagliara, presidente Valtur – operando, da un lato, sulla preparazione del prodotto, e, dall’altro, sulla creazione di un’experience pensata anche per bilanciare gli effetti di un periodo stressante come quello che tutti abbiamo vissuto, garantendo, al tempo stesso, alla distribuzione degli asset forti legati alla sicurezza e alla personalizzazione della vacanza.

La partnership con un marchio prestigioso come Mondadori, che continueremo a sviluppare, va esattamente in questa direzione, votata, appunto, alla personalizzazione e all’esclusività. Lo stesso vale per la app attraverso la quale consultare con semplicità contenuti esclusivi, attività e esperienze all’interno del villaggio. Crediamo che, oltre alla qualità intrinseca del prodotto, base inequivocabile dalla quale partire, siano questi gli elementi in grado di fare la differenza perché rispondono veramente alle esigenze delle persone».

 

 




Articoli che potrebbero interessarti:

Array ( [0] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 353854 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Msc Opera dice addio ai Caraibi e torna a navigare nel Mare Nostrum con due suggestivi itinerari. Si tratta di un riposizionamento, questo di Msc Opera, fortemente auspicato dagli agenti di viaggio, per via del successo riscosso negli scorsi anni dalle tratte invernali nel Mediterraneo. L’offerta invernale si amplierà infatti con due long cruises di 12 giorni a bordo di Msc Opera con partenza da Genova e Civitavecchia. Il primo itinerario toccherà Spagna con Malaga e le Isole Canarie, Portogallo con Funchal, il Marocco con Tangeri, la città bianca, e infine la Tunisia con Cartagine, prima di fare di nuovo rotta verso l’Italia. Il secondo ha come protagonisti i paesi del Mediterraneo Orientale, scoprendo i mari più belli e le culture di alcune delle più antiche civiltà di tutto il mondo. Si parte anche in questo caso da Genova e Civitavecchia e si naviga verso Katakolon nel Peloponneso, punto di partenza ideale dove poter esplorare la città di Olimpia. A seguire si raggiunge Creta, la più grande isola greca, per poi approdare ad Haifa ed immergersi nella cultura israeliana. L’itinerario continua poi con tappe a Cipro e a Rodi, prima di tornare in Italia, nella città di Messina e arrivare infine nei porti di Civitavecchia e Genova. In occasione di Natale e Capodanno verrà inoltre aggiunta una crociera di 13 giorni che si fermerà eccezionalmente due intere giornate in Israele, con visita in Terra Santa. Msc Crociere, infatti, propone un tour nei luoghi descritti nella Bibbia. Si potranno visitare città dal fascino unico come Betlemme, Nazareth, Cana o la stessa Gerusalemme.   [post_title] => Msc Opera torna nel Mediterraneo dal prossimo inverno [post_date] => 2019-05-31T10:41:07+00:00 [category] => Array ( [0] => tour_operator ) [category_name] => Array ( [0] => Tour Operator ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1559299267000 ) ) [1] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 353852 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => E' stato firmato il nuovo patto per il lavoro nel turismo tra Regione, organizzazioni sindacali (Filcams-Cgil, Fisascat-Cisl, Uiltucs-Uil) ed enti datoriali (Confindustria, Confcommercio, Confesercenti). L'intesa dà continuità al patto siglato il 2 febbraio 2018, varato per favorire la destagionalizzazione del turismo e una maggiore stabilità dei molti lavoratori stagionali impiegati nel settore in Liguria. A seguito della firma del 2018 era stato emanato un bando, in chiusura in questi giorni, che ha avuto un ottimo riscontro e ha esaurito tutte le risorse disponibili (3 milioni di euro da fondi FSE) che sono servite a erogare bonus assunzionali per oltre mille contratti (ad oggi 1086) della durata minima di otto mesi. «Abbiamo raggiunto un accordo con le parti sociali - ha detto l'assessore al lavoro e al turismo Gianni Berrino - e abbiamo introdotto qualche novità per rendere ancora più efficace una misura che è arrivata alla sua scadenza con ottimi risultati. Il rinnovo del patto, e il nuovo bando che seguirà, si rendono necessari per le molte domande arrivate che soddisfano i requisiti ma che sono rimaste pendenti per l'esaurimento dei fondi». Altra importante novità è l'estensione dell'opportunità anche ad altre tipologie di imprese. Se il patto dell'anno scorso era rivolto alla ricettività turistica e agli stabilimenti balneari, il patto 2019 si rivolge anche ai gestori di ristoranti e bar che faranno contratti di almeno otto mesi e che prolungheranno di conseguenza il loro periodo di apertura annuale: si viene incontro in questo modo, in particolare ma non solo, ai molti esercizi sui lungomare delle più importanti località balneari della regione che spesso non fanno attività oltre i sei mesi della primavera e dell'estate.   [post_title] => Liguria, firmato nuovo patto per il lavoro nel turismo [post_date] => 2019-05-31T09:59:03+00:00 [category] => Array ( [0] => enti_istituzioni_e_territorio ) [category_name] => Array ( [0] => Enti, istituzioni e territorio ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1559296743000 ) ) [2] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 353774 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Visit Brescia invita turisti ed appassionati di musica ad accomodarsi in platea e prendere appunti su una stagione infinita che mescola manifestazioni, concerti, festival. Sabato 8 giugno 2019, dall’alba alla mezzanotte, oltre 50 luoghi della città di Brescia offriranno un palcoscenico d’eccezione all’ottava edizione della Festa dell’Opera, progetto della Fondazione del Teatro Grande di Brescia, per la prima volta programmato alle porte dell’estate.  Tra giugno e luglio, il Teatro Grande di Brescia apre nuovamente il proprio sipario alla città, proponendo un vero e proprio Grand Tour alla scoperta delle storie, delle curiosità, degli aneddoti e dei nascondigli di un luogo sacro per lo spettacolo. A proposito di teatri, vale la pena allontanarsi per qualche ora da Brescia alla volta di Montichiari per accomodarsi in uno dei 300 posti del delizioso Teatro Bonoris. Costruito nel 1773, ma inaugurato solo nell’ottobre del 1890 con una rappresentazione de “Il Trovatore”, la struttura è un gioiello dell’acustica. Ospita importanti spettacoli di opera, di operetta, di prosa e anche i famosi concerti speciali di Santa Lucia e di Natale. La conca marmorea sotto le stelle nella splendida cornice del Vittoriale degli Italiani, che Gabriele d’Annunzio aveva immaginato per ospitare i propri spettacoli, vide la luce solo dopo la morte del Vate e venne inaugurata con un concerto dell’Orchestra del Teatro alla Scala diretta da Carlo Maria Giulini l’8 agosto del 1953. Brescia, Museo degli Strumenti musicali e della Liuteria bresciana: è solo grazie all’ostinata passione di Virginio Cattaneo per la musica e per ciò che la produce che questo piccolo museo privato ha lentamente preso corpo nel cuore di Brescia.   [post_title] => Visit Brescia, eventi musicali per scoprire il territorio [post_date] => 2019-05-31T09:05:49+00:00 [category] => Array ( [0] => incoming ) [category_name] => Array ( [0] => Incoming ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1559293549000 ) ) [3] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 353679 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Tutti gli indicatori lo confermano: gli italiani sono sempre più affezionati ai loro amici a 4 zampe. Secondo l’indagine Eurispes 2019 un terzo della popolazione vive con almeno un animale domestico, tendenzialmente cani e di gatti, e il 76,8% dei proprietari li considera a tutti gli effetti membri della famiglia. Un legame affettivo sempre più diffuso, che trova riscontro anche in ambito turistico. Sono infatti 7 milioni i “pet” che viaggiano ogni anno con la famiglia con cui vivono, afferma il rapporto Assalco del 2018, e quasi la metà dei proprietari (il 46%) ammette di scegliere destinazioni che siano pet welcoming. Non è un caso che questa tendenza abbia un impatto significativo anche sul numero di strutture ricettive che ospitano gli animali domestici, in crescita addirittura del 90% in alcune località della Riviera Romagnola. Da quest’anno Cervia, con Milano Marittima e tutto il territorio comunale, può dirsi ufficialmente Comune Pet Friendly. Il Comune di Cervia, Inodorina e Confesercenti hanno unito le forze per rendere il territorio sempre più accogliente nei confronti di cittadini e turisti proprietari di animali. Negozi, bar e ristoranti, spiagge e hotel del territorio sono infatti sempre più attrezzati per ospitare gli amici a 4 zampe, anche grazie al contributo di Confesercenti e Pet Village, azienda ravennate proprietaria del brand Inodorina. Se l’associazione ha raccolto la disponibilità di pubblici esercizi e strutture ricettive, Inodorina ha investito in interventi per rendere l’intera località turistica pet friendly. Tra le facilitazioni messe in campo figurano i dispenser con sacchetti igienici dislocati sul lungomare e in centro, importanti interventi di sostegno al canile cittadino e il miglioramento delle aree di sgambamento presenti sul territorio. Le attività commerciali che aderiscono al progetto “Cervia Milano Marittima Pet Friendly con Inodorina” partecipano alla realizzazione del programma distribuendo a cittadini e turisti materiali promozionali e di supporto all’iniziativa, tra cui un kit di benvenuto per gli animali. Sul fronte comunicazione sono previsti sito web e pagine social dedicati, su cui sarà possibile restare aggiornati sulle tante iniziative in programma durante la stagione estiva, come le sfilate amatoriali per gli amici a 4 zampe e l’organizzazione di spazi di accoglienza pet friendly in occasione di eventi già inseriti in calendario. [post_title] => Cervia e Milano Marittima: due località balneari amiche degli animali [post_date] => 2019-05-30T12:12:04+00:00 [category] => Array ( [0] => incoming ) [category_name] => Array ( [0] => Incoming ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1559218324000 ) ) [4] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 353704 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Arrivano le proposte per il Capodanno 2020 firmate Idee per viaggiare. Tante le destinazioni dove festeggiare l’inizio del “Twenty-Twenty”, approfittando anche del calendario particolarmente favorevole. Tutte le offerte sono “a conferma immediata” e possono essere consultate a partire dal sito dell’operatore, dove per ora si trovano già le prime promozioni per Maldive, Messico, Stati Uniti e Caraibi. Nei prossimi giorni saranno disponibili le ulteriori destinazioni selezionate dal to. «La trentennale esperienza ci consente di essere sempre più dinamici e precisi nella definizione di ogni dettaglio. La programmazione di Capodanno dimostra quanto siamo cresciuti e come sia vincente la strutturazione aziendale che stiamo portando a compimento», ha dichiarato Roberto Maccari, socio fondatore di  Idee per viaggiare. La tipicità di Idee per Viaggiare, operatore tailor-made, riguarda anche le proposte di viaggio realizzate per Capodanno 2020, che possono essere personalizzate secondo i desideri dei viaggiatori. [post_title] => Arrivano le proposte per il Capodanno 2020 firmate Idee per Viaggiare [post_date] => 2019-05-30T10:51:01+00:00 [category] => Array ( [0] => tour_operator ) [category_name] => Array ( [0] => Tour Operator ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1559213461000 ) ) [5] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 353456 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Thailandia, Indonesia, Iran, Perù, Colombia, Bolivia e Cuba si confermano le destinazioni top dell’estate 2019 di Mappamondo, che propone numerose partenze garantite tra il 3 e il 22 agosto, con voli di linea da Milano, Roma, Venezia, Firenze, Pisa e Napoli. L'operatore ha deciso di offrire alle adv un prodotto in allotment sia sui voli sia sui servizi a terra, nel mese di altissima stagione, da proporre ai propri clienti con la sicurezza della conferma immediata e garantita. Sono numerosissime, infatti, le date di partenza proposte dal to per il mese di agosto con un’ampia gamma di destinazioni lungo raggio tra cui scegliere. Thailandia, Indonesia Perù e Cuba sono in particolare le mete con il maggior numero di opportunità di partenze. A ciò si aggiunge una data secca per Colombia (10 agosto) e Iran (11 agosto), mentre sulla Bolivia si può scegliere tra l’8 e il 22 agosto. «Anche quest'anno - dichiara il direttore commerciale Francesco Maio - abbiamo lavorato moltissimo per aumentare il prodotto a conferma immediata a disposizione delle agenzie nel periodo di altissima stagione: una strategia che negli anni ci ha portato a essere identificati e riconosciuti come punto di riferimento proprio sulle destinazioni coinvolte nel nostro allotment estivo».     [post_title] => Mappamondo rafforza gli allotment su voli e alberghi [post_date] => 2019-05-28T12:06:17+00:00 [category] => Array ( [0] => tour_operator ) [category_name] => Array ( [0] => Tour Operator ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1559045177000 ) ) [6] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 353482 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Il Qatar National Tourism Council (Qntc) ha annunciato nuovi prodotti per il suo programma Summer in Qatar, attivo tra il 4 giugno e il 16 agosto. Numerose attività all’aria aperta per chi è in cerca di avventura e offerte su viaggi, ospitalità e shopping per proporre esperienze per tutti i gusti e per tutte le tasche. Grazie all’ingresso senza visto per i cittadini di oltre 85 Paesi, il 25% di sconto su tutti i voli di Qatar Airways verso Doha, fino al 25% di sconto in numerosi hotel di lusso ed esperienze culturali autentiche, il Qatar ha tutte le carte in regola per essere la destinazione ideale per le prossime vacanze estive. «Siamo entusiasti di lanciare il programma Summer in Qatar, il più grande di sempre - commenta Rashed Al Qurese, chief marketing officer di Qntc -. Le offerte di quest’anno sono pensate per persone di ogni età e interesse. Dalla cultura alle attività outdoor, fino all’intrattenimento per le famiglie, ognuno troverà qualcosa che faccia al caso suo. Con una varietà di fantastiche offerte su viaggi e ospitalità, siamo lieti di accogliere in Qatar visitatori da tutto il mondo per le loro vacanze estive».Un’ampia gamma di hotel proporrà sconti fino al 25% per soggiorni tra il 4 giugno e il 15 agosto, con ulteriori incentivi e offerte a seconda della struttura. Il Qatar è la meta ideale per gli amanti del sole, ma anche del lusso e dell’avventura. Speciali escursioni di 4 e 6 ore con safari nel deserto in jeep 4x4 o su di un bus fuoristrada, ma anche city tour su bus a due piani o su dhow, le tradizionali imbarcazioni: queste attività permettono anche ai viaggiatori in transito di visitare Doha in una sola giornata prima di imbarcarsi su un volo a lungo raggio. Per l’intrattenimento invece, il Doha Festival City Mall ospita il primo parco a tema Angry birds World del mondo, e il nuovissimo Snow Dunes, il primo snow park indoor del Paese. I gamer e gli amanti dei videogiochi potranno esplorare Virtuocity, uno spazio di oltre 4.500 mq che offrirà numerosi eventi nel corso dell’estate. [post_title] => Summer in Qatar, tour e promozioni per vivere il territorio [post_date] => 2019-05-28T11:39:02+00:00 [category] => Array ( [0] => estero ) [category_name] => Array ( [0] => Estero ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1559043542000 ) ) [7] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 353299 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Una interessante joint venture vede protagoniste l'Ente Fiera di Barcellona (45 paesi interessati e oltre 70 manifestazioni organizzate) che mette a disposizione la concettualizzazione della fiera e l'acquisizione di aziende espositrici internazionali e il Gruppo Palco, insieme a Pabexpo, che ha il compito di gestire tutta la parte operativa e logistica del quartiere fieristico habanero e coordinare ciò che riguarda la presenza delle aziende cubane. Fiera Barcelona sostiene le industrie in espansione e Cuba sta generando nuove opportunità commerciali, per cui questo progetto congiunto si traduce in possibilità di attrarre investitori nell'Isola. Nel 2019 il calendario ha visto Pacgraf Cuba, International Packaging, Packaging and Graphic Arts Exhibition, che si è svolta dal 9 all'11 aprile e Hostelcuba, salone internazionale per ristoranti, hotel e servizi turistici, al via domani fino al al 30 maggio. Il 2020 sarà più interessante in termini “quantitativi” con l’International computer fair (17-20 marzo), International Construction fair (21 al 24 aprile), Food Cuba 2.0 (19-21 maggio) che sarà una fiera internazionale dei macchinari, tecnologie alimentari e packaging, la Mostra internazionale delle energie rinnovabili (9-11 giugno), la Fiera Internazionale di trasporti e logistica (24-26 novembre). [post_title] => Fiera di Barcellona e Gruppo Palco insieme per le fiere a Cuba [post_date] => 2019-05-28T09:35:08+00:00 [category] => Array ( [0] => mercato_e_tecnologie ) [category_name] => Array ( [0] => Mercato e tecnologie ) [post_tag] => Array ( [0] => fiereeventi ) [post_tag_name] => Array ( [0] => Fiere&Eventi ) ) [sort] => Array ( [0] => 1559036108000 ) ) [8] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 353278 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => «C'è un importante ritorno in agenzia: vi racconto come sfruttare questa occasione con il nostro aiuto». In chiusura del roadshow di 15 tappe dal nord al sud dell'Italia e a pochi giorni dall'apertura di tutti i villaggi italiani Nicolaus e Valtur, Roberto Pagliara alza il velo sui prossimi step del piano di sviluppo del gruppo e racconta, per la prima volta, gli investimenti nel digital e nell'innovazione che l'azienda ha messo in campo per portare il cliente in agenzia. «Siamo vicini al traguardo dei primi 10 milioni di fatturato per il brand Valtur» dichiara con un sorriso. Un obiettivo che sarà raggiunto prima del previsto, grazie alle ottime performance di alcuni prodotti, come Bodrum e Djerba. Buone notizie anche per il Mar Rosso, su cui Nicolaus è riuscito a mantenere un buon margine. «Abbiamo avuto tante richieste - spiega Pagliara - e portato circa 2 mila clienti durante i ponti di primavera». L'obiettivo di fatturato per il 2019, a livello di gruppo, è di 100 milioni di euro, «e siamo già al 40 per cento», precisa il presidente. Attenzione, però, a fare il passo più lungo della gamba. «Non ci interessano i volumi senza margine - avverte Pagliara -. Vogliamo una crescita graduale e sostenibile, anche per Valtur». Solidità, lungimiranza, vicinanza al mercato. Sembrano essere queste le direttrici su cui i Pagliara vogliono muoversi. «Stiamo valutando l'inserimento di nuove strutture per il prossimo inverno - anticipa il presidente -, ma senza forzature». L'obiettivo è di arrivare a 10 villaggi Valtur nel 2020.«Da Natale probabilmente avremo un villaggio neve e poi lavoreremo sul lungo raggio, con una struttura nell'Oceano Indiano e una alle Maldive». Le vendite del gruppo sono veicolate al 95 per cento dalla distribuzione ed è anche per questo motivo che i fratelli Pagliara vogliono rafforzare ulteriormente l’alleanza con le adv. «Quello che proponiamo alla distribuzione è una ‘partnership for leadership’ - sottolinea il presidente -. Aiuteremo le agenzie a dotarsi degli strumenti più innovativi per intercettare il cliente finale, grazie anche ad un modulo di intelligenza artificiale e ad un algoritmo che permetterà di prevedere la domanda di mercato e di fare revenue». L'investimento messo in campo è di 1 milione di euro in tre anni. «È così  che si può vincere la concorrenza di grandi portali come Booking ed Expedia - conclude Pagliara -. Questo è il momento giusto, perché c’è un ritorno importante in agenzia». [post_title] => Roberto Pagliara: «I primi 10 mln di Valtur e il ritorno in agenzia» [post_date] => 2019-05-27T13:51:19+00:00 [category] => Array ( [0] => tour_operator ) [category_name] => Array ( [0] => Tour Operator ) [post_tag] => Array ( [0] => agenzia-di-viaggi [1] => animazione [2] => in-evidenza [3] => mar-rosso [4] => mare-italia [5] => montagna [6] => nicolaus [7] => offerte-estate [8] => pacchetti [9] => roberto-pagliara [10] => valtur [11] => villaggi [12] => villaggi-valtur ) [post_tag_name] => Array ( [0] => agenzia di viaggi [1] => animazione [2] => In evidenza [3] => Mar Rosso [4] => Mare Italia [5] => montagna [6] => Nicolaus [7] => offerte estate [8] => pacchetti [9] => Roberto Pagliara [10] => Valtur [11] => villaggi [12] => villaggi Valtur ) ) [sort] => Array ( [0] => 1558965079000 ) ) )

Clicca per lasciare un commento e visualizzare gli altri commenti