27 May 2019

H.I.S. presenta Kanazawa, “l’altro Giappone”

[ 0 ]

Con la collaborazione del comune di Kanazawa, H.I.S. ha organizzato una serata dedicata alla promozione della città giapponese con la partecipazione del sindaco, Yukioshi Yamano e del’ente nazionale del turismo giapponese. In questa occasione il tour operator giapponese con sede a Roma ha lanciato i nuovi itinerari che includono la città di Kanazawa, una meta forse meno conosciuta agli italiani ma di grande richiamo turistico grazie all’intreccio di storia, cultura, arte tradizionale e arte moderna e non da ultimo per le esperienze gastronomiche che offre. Gli arrivi dei turisti italiani verso Kanazawa seguono la scia del trend a livello nazionale: tra i paesi europei, nel 2017  l’Italia è risultata al secondo posso per numero di visitatori. La città di Kanazawa ha ospitato nel 2017 circa 11 mila 770 turisti italiani, il che significa che un italiano su 10 che ha visitato il Giappone, ha visitato la città. Per il 2018 si stima un incremento di quasi il 50%. La città è facilmente raggiungibile da tutti gli angoli del Giappone con il treno, in aereo o in bus. Nella città si respira ancora lo spirito dei samurai, non solo visitando il quartiere tradizionale di Naga-Machi o il castello, ma anche l’area circostante che conserva ancora la pianta originale. Camminando per la città è facile imbattersi nelle botteghe di artigianato o mestieri tradizionali dove prendono vita le maschere, bellissimi oggetti in ceramica o porcellana finissima o dove si dipinge a mano la seta non soltanto per i kimono ma anche per creare cravatte o foulard. E’ molto interessante partecipare alla cerimonia del tè o alle serate con le geisha. Per non parlare del celebre teatro tradizionale Noh, che ha visto i natali proprio a Kanazawa nelle caserme dei samurai. In ogni caso Kanazawa non è soltanto tradizione: la stazione o il museo d’arte contemporanea sono esempi di architettura moderna.
La programmazione 2019 di H.I.S. prevede diverse tipologie di pacchetti viaggio in cui trova sempre spazio la città di Kanazawa oltre ad una serie di attività ed esperienze culturali uniche, da prenotare singolarmente o per arricchire un viaggio su misura. Pacchetti con data di partenza fissa e guida parlante italiano, garantiti per minimo due partecipanti, possono essere “Memorie del Giappone”  (10 giorni/9 notti, Tokyo- Takayama- Kanazawa-Kyoto  da  2 mila 250 euro, volo escluso);
“Grantour del Giappone”  (14 giorni/13 notti, Kyoto – Hiroshima – monte Koya –Kumano Kodo – Osaka – Kanazawa – Takayama – Tokyo  da  3 mila 990 euro)
Entrambi prevedono pernottamento e visita guidata a Kanazawa. Tra i luoghi inclusi nella visita: giardino  Kenrokuen, Nomura Samurai House, quartiere di Higashi chaya, mercato di Omicho. Pacchetti con data di partenza libera, tour individuali, alcuni con visite guidate in italiano o in inglese nelle principali città, spostamenti con Japan Rail Pass, costituiscono ulteriori spunti di viaggio.




Articoli che potrebbero interessarti:

Array ( )

Clicca per lasciare un commento e visualizzare gli altri commenti