22 May 2018

GNV firma a Pechino per 4 nuove navi

[ 0 ]

GNV annuncia la firma di un importante accordo, finalizzato ieri a Pechino tra il Gruppo ed i cantieri GSI, che prevede la costruzione a Guangzhou, in Cina, di nuove unità adibite sia al trasporto passeggeri che a quello merci. Le quattro navi, di cui due destinate alla compagnia GNV del Gruppo MSC e le restanti alla famiglia Onorato, saranno unità di ultima generazione e a basso impatto ambientale, con notazione LNG-ready, confermando il continuo impegno di GNV a investire in innovazione tecnologica, per offrire ai propri clienti un servizio affidabile, confortevole e moderno. Con una capacità di 3765 metri lineari, servizi di bordo tra cui ristorante, self service, bar, 536 cabine per ospitare fino a 2500 passeggeri e l’equipaggio, le nuove unitŕ avranno una velocitŕ di 25 nodi e saranno caratterizzate da elevati standard di comfort, in linea con il posizionamento della compagnia. Aree comuni ampie e caratterizzate da linee semplici ed essenziali, spazi dal design razionale e pensate per rispondere alle esigenze di chi viaggia e di chi lavora a bordo, sono tra gli elementi innovativi previsti per le nuove unità. Le due nuove navi destinate a GNV, la cui prima consegna č prevista a novembre 2020, sono state progettate per ridurre l’impatto ambientale in osservanza di tutte le normative europee e internazionali: qualora le infrastrutture lo permettano sarà inoltre possibile operare le unità utilizzando il gas naturale (LNG) quale propellente. «Questo importante investimento – commenta Matteo Catani, ad di GNV – realizza uno dei tasselli della strategia di crescita che i vertici della Compagnia ha definito con il Gruppo MSC e prosegue nel percorso di innovazione che fin dall’introduzione delle sue iconiche navi bianche ha portato GNV a definire nuovi standard di riferimento per il mercato ferry. La forte crescita di volumi e fatturato registrata nel corso degli ultimi anni, pone le basi per un’ulteriore estensione del network di rotte offerto dalla Compagnia: le due nuove unitŕ consentiranno di offrire ai nostri clienti merci e passeggeri un servizio di trasporto con mezzi sempre piů moderni, efficienti ed a basso impatto ambientale». 




Articoli che potrebbero interessarti:

Clicca per lasciare un commento e visualizzare gli altri commenti