21 October 2017

Alpitour World supera i 650 milioni di euro. Successo del contratto Abc

[ 0 ]
Alpitour, Ezhaya, contratto Abc, agenzie

Alpitour World si avvia a chiudere un esercizio brillante, forte di un fatturato tour operating di oltre 650 milioni di euro, che sommato ai 90 milioni di Press Tours e ai 35 milioni di Swan Tour porta il to a sfiorare gli 800 milioni di euro di volume d’affari. «Al momento – conferma il direttore tour operating del gruppo, Pier Ezhaya (nella foto) – la crescita si distribuisce su tutti e cinque i marchi di Alpitour World, con un incremento di fatturato rispetto al corrispondente periodo dello scorso anno di oltre 65 milioni di euro». Se il mercato in generale sta recuperando, in casa di Alpitour World c’è una marcia in più: «Abbiamo ottenuto brillanti risultati dalla nuova politica commerciale, che ha nel contratto “Advance Booking Centric” uno strumento formidabile per spingere sulle prenotazioni anticipate». Il contratto “Abc” ha premiato la distribuzione, con commissioni fino a 4 punti percentuali più elevate rispetto a quelle abituali per le prenotazioni invernali effettuate già a partire dallo scorso 4 luglio. «A fronte dell’ottimo risultato in termini di ricavi, siamo in linea con gli obiettivi di budget anche per quanto riguarda i margini e nel 2018 miriamo a un’ulteriore accelerazione di Alpitour World, fino a sfiorare i 700 milioni di euro di giro d’affari. Al momento, numeri ci stanno dando ragione, con 32 mila passeggeri prenotati per la stagione invernale contro i 21 mila-22 mila dello scorso anno». Il 2018 sarà anche l’anno del rafforzamento di Swan Tour e Press Tours, «due marchi al centro di investimenti e novità. Swan Tour ad esempio aprirà nuove direttrici verso Capo Verde, lo Yucatan e Zanzibar, mentre Press Tours potenzierà la linea degli Explora Club, naturale evoluzione degli Explora Cafè che avrà anche un catalogo dedicato». Facendo un passo indietro, la destinazione regina della scorsa estate è stata la Grecia, con oltre 80 mila passeggeri trasportati da Alpitour World. In sofferenza le Baleari a causa del forte incremento dei prezzi, che comunque procurano al gruppo circa 70 mila passeggeri. Bene le Canarie (+7% e 60 mila passeggeri) e in ripresa l’Egitto, con 35 mila passeggeri concentrati soprattutto su Marsa Alam. In stand by invece Turchia e Tunisia, mentre sul lungo raggio, Maldive e Mauritius siglano una crescita del 14% con 30 mila passeggeri trasportati. Infine, «Il progetto Albania sta decollando, ma ci vorrà ancora del tempo prima che gli investimenti immobiliari nell’hotellerie ne facciano una meta completa anche dal punto di vista dell’accoglienza. Come VOIhotels stiamo valutando eventuali progetti futuri».




Articoli che potrebbero interessarti:

Clicca per lasciare un commento e visualizzare gli altri commenti