20 febbraio 2017

Alpitour punta sul lungo raggio e rilancia Parti e Riparti

[ 0 ]

Seghi Alessandro 2014Si è concluso con la partecipazione di oltre 1.500 agenti di viaggio il roadshow Parti e Riparti del Gruppo Alpitour, sviluppato in nove tappe in altrettante destinazioni di prestigio tra cui il Palazzo della Luce di Torino, il Museo Ferruccio Lamborghini vicino a Bologna e il Donna Camilla Savelli, gioiello romano del Seicento, appartenente alla catena VOIhotels, del Gruppo Alpitour. Agli agenti di viaggi sono state presentate le novità di prodotto, la campagna commerciale Parti e Riparti e sono state anticipate le prossime attività dell’azienda, con particolare attenzione al tema dell’innovazione. Nell’ultimo anno, infatti, sono stati varati molteplici progetti in campo tecnologico, con l’obiettivo di migliorare ulteriormente i servizi offerti agli agenti di viaggio e ai clienti: dopo le app Boardconnect e MyAlpitourWorld e i video immersivi di Villaggi Bravo e SeaClub sul canale YouTube di Alpitour World, si è iniziato ad introdurre il restyling della piattaforma di teleprenotazione del gruppo. Quanto alle novità dell’area tour operating, grande rilancio del lungo raggio per tutti i brand. Infine, l’avvio di Parti e Riparti XL, che si propone di incontrare gli agenti in differenti province italiane. «Abbiamo apprezzato molto l’interesse manifestato dagli agenti nel corso di queste settimane – afferma Alessandro Seghi (nella foto), direttore commerciale divisione Alpitour -. Gli incontri sono stati un’ottima occasione per presentare le nostre novità di prodotto, tecnologiche e commerciali oltre a proseguire sulla strada del confronto con la distribuzione».
«Confidiamo di aver messo a disposizione dei nostri partner strumenti capaci di incontrare gli interessi dei clienti e sostenere il processo di crescita dei volumi in advance booking – continua Andrea Moscardini, direttore commerciale divisione Francorosso -. La risposta è stata positiva e riteniamo ci siano i giusti presupposti per affrontare la stagione invernale nel migliore dei modi».




Articoli che potrebbero interessarti:

Clicca per lasciare un commento e visualizzare gli altri commenti