15 December 2019

I Bravo Club inaugurano l’estate sulle note di Amore e Capoeira

[ 0 ]

Una versione speciale di Amore e Capoeira, tutta dedicata al brand di resort all inclusive del gruppo Alpitour. Giusy Ferrero canta per l’estate “Cercavo un mare calmo al Bravo Club”, sancendo così l’unione fra vacanze e ritmo e rimarcando l’unione fra queste due realtà che vivono profonde sinergie, contagiandosi a vicenda. Le note del celebre motivo risuoneranno appositamente nelle strutture Bravo per celebrare un’estate di relax e divertimento.

Questa, però, non è l’unica novità per la stagione, che si preannuncia come una sinfonia ricca e piena di performance: da quest’anno gli ospiti appassionati di musica potranno sentirsi infatti un po’ artisti, un po’ cantanti, per vivere una settimana piena di passione e ritmo. È nato il programma Rock Stars (presso il Bravo Kiwengwa di Zanzibar e il Bravo Andilana in Madagascar), che offre la possibilità a chi sa suonare di mettere in campo le proprie competenze per sentirsi come una star delle band degli anni ’70 e ’80, che hanno iniziato le loro carriere nei garage di casa.




Articoli che potrebbero interessarti:

Array ( [0] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 317016 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Costa Crociere festeggia i suoi 70 anni di storia a Genova con un progetto speciale in collaborazione con Oliviero Toscani. Il 6 luglio debutterà a Palazzo Ducale una mostra dedicata alla felicità a cura del celebre fotografo italiano, con il patrocinio della Regione Liguria e del Comune di Genova. Il titolo della mostra è “Oliviero Toscani. Ladro di Felicitಔ perché si tratta di oltre 100 fotografie “rubate” da Toscani a bordo di Costa Pacifica, nel corso di una crociera di una settimana ai Caraibi partita lo scorso 31 marzo, giorno esatto del compleanno di Costa. Il progetto si avvale della collaborazione di Canon Italia come digital imaging partner.   Le fotografie hanno come tema la felicità vissuta dagli ospiti a bordo delle navi Costa. Come suggerisce il titolo della mostra, sono state scattate per cogliere al meglio le emozioni nella loro spontaneità e naturalezza. «Dal 1948, anno della fondazione di Costa, sono cambiate molte cose, ma continuiamo a lavorare sempre con un unico obiettivo: fare felici i nostri ospiti» ha commentato Luca Casaura, senior vice president global & strategic marketing di Costa Crociere. «Per questo abbiamo pensato ad una mostra sulla felicità per festeggiare i nostri 70 anni, affidandoci a un maestro della fotografia come Oliviero Toscani, che ha saputo catturare la vera essenza di una crociera firmata Costa». La mostra, a ingresso gratuito, rimarrà aperta sino al 14 ottobre. A partire da maggio, una selezione di 10 foto realizzate da Oliviero Toscani sarà esposta in anteprima a bordo delle navi Costa, diventando una vera e propria “floating exhibition” che viaggerà in tutto il mondo. Le foto saranno stampate su tele di grandi dimensioni e fluttueranno letteralmente nell’atrio di ogni nave, creando un allestimento verticale di grande impatto visivo. [post_title] => Costa Crociere celebra i 70 anni con una mostra di Oliviero Toscani [post_date] => 2018-05-14T12:01:56+00:00 [category] => Array ( [0] => tour_operator ) [category_name] => Array ( [0] => Tour Operator ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1526299316000 ) ) [1] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 312154 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Era il 31 marzo 1948 e la motonave Anna C partiva per la prima volta da Genova alla volta di Buenos Aires. Settant'anni fa nasce la compagnia che ha inventato le crociere. Nel 1959 è stata la volta di Franca C, la prima nave dedicata interamente al mercato delle crociere. Costa Crociere, simbolo di Genova, ha sempre anticipato tendenze nel settore. Nel 1968, per esempio, propone ai clienti il pacchetto aereo+nave. Tra gli anni '70 e '80 Costa è il più grande operatore crocieristico e nel 1986 nasce la moderna Costa Crociere , che sarà quotata in borsa nel giro dei successivi tre anni. E poi ancora nuove navi, sempre più innovative. Nel 1997 il passaggio al colosso americano Carnival. Gli investimenti proseguono fino ad oggi: gli ultimi ordini che comprendono quattro navi, di cui 2 a gnl. La nuova ammiraglia Costa Smeralda sarà la migliore espressione del concetto di Italy’s finest che caratterizza il marchio Costa a livello internazionale. Proporrà innovazioni assolute, ma anche ulteriori sviluppi di quelle caratteristiche di prodotto che stanno riscuotendo maggior successo sulle navi già in servizio. Per realizzare gli interni sono state selezionate quattro società di progettazione di fama internazionale - Dordoni Architetti, Jeffrey Beers International, Partner Ship Design e Rockwell Group – sotto la guida del direttore creativo Adam D. Tihany.   [post_title] => Costa Crociere: la compagnia compie 70 anni [post_date] => 2018-03-27T15:29:43+00:00 [category] => Array ( [0] => tour_operator ) [category_name] => Array ( [0] => Tour Operator ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1522164583000 ) ) )

Clicca per lasciare un commento e visualizzare gli altri commenti