22 February 2019

Msc Crociere lancia #miocatalogo, la prima brochure digitale

[ 0 ]

Andrea Guanci, Leonardo Massa e Luca Valentini

Risultati brillanti, con un advance booking sempre più incisivo, tecnologia di ultima generazione e un piano industriale in corsa: Msc Crociere ha presentato oggi a Milano presso il Museo del Novecento trend di sviluppo e programmazione per la stagione 2020-2021. La forte accelerazione impressa ai piani di crescita della compagnia viene scandita dal country manager, Leonardo Massa: “Entro il 2027 entreranno in flotta 17 nuove navi per un investimento globale di 13,6 miliardi di euro. E se nel 2019 l’obiettivo è tarato sui 2 milioni 800 mila passeggeri (sono stati 2 milioni 200 mila nel 2018), entro il 2027 puntiamo a raggiungere quota 5 milioni e mezzo”. Un traguardo possibile alla luce del potenziamento della flotta e dello sviluppo di nuovi strumenti al servizio delle agenzie. L’ultimo nato dopo Zoe, l’assistente virtuale presentata a Londra nelle scorse settimane, è il “catalogo digitale”, che si affianca alla tradizionale edizione cartacea e che rappresenta la naturale evoluzione del configuratore immersivo, permettendo a ogni cliente di creare la sua formula personalizzata. “Il #miocatalogo – spiega Andrea Guanci, direttore marketing – garantisce tante modalità di fruizione diverse del nostro prodotto. Grazie a un’app per mobile o tablet infatti, il cliente ha acceso a  video, immagini, descrizioni particolareggiate in modo tale da selezionare la proposta specifica che meglio lo soddisfa. E’ poi possibile stampare il proprio “minicatalogo” e recarsi in agenzia per ottenere la consulenza indispensabile e prenotare la vacanza”. E la programmazione 2020-2021 si presenta ancora più ampia e diversificata, in quanto l’obiettivo di Msc definito dal direttore commerciale, Luca Valentini, è quello di diventare “il primo operatore in Italia”. I numeri sono tutti  dalla parte di Msc: dopo il varo di Bellissima, programmato per il 2 marzo a Southampton, sarà la volta di Grandiosa e Virtuosa, che fra l’altro proporrà uno Yacht Club a sei stelle. Fino ad arrivare nel 2022 all’inserimento della nuova World Class, con navi in grado di ospitare circa 7 mila passeggeri.

Intanto, Msc sta rafforzando la propria presenza in tutte le principali aree di riferimento: dal Mediterraneo al Nord Europa, dai Caraibi e Stati Uniti fino a Sud Africa, Sud America ed Emirati. E in futuro non si esclude un presidio più incisivo anche sull’Asia. 




Articoli che potrebbero interessarti:

Array ( [0] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 274593 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Fidenza Village partecipa anche quest’anno alla Bit a conferma del proprio impegno nell’ospitalità e nella valorizzazione del territorio per continuare a offrire ai propri ospiti esperienze turistiche e di shopping uniche. Il Villaggio creato e gestito da Value Retail quest’anno sarà presente in due aree della fiera, presso il padiglione 4, nell’area Mice World, allo stand A43 e nell’area Leisure presso il padiglione 4, stand Apt Emilia Romagna C55 - C65 - G56 - G66. Fidenza Village si presenta alla Bit con un’offerta ancora più ricca sia per il segmento leisure, che per quello Mice, grazie anche alla recente espansione che ha visto  il Villaggio ampliato di ulteriori 3.500 metri quadri (per un totale di 24.500). Si sono inoltre aggiunte altre 20 unità, tra cui 18 nuove boutique, un nuovo ristorante, “Villano” e un’area dedicata esclusivamente all’accoglienza degli ospiti, “The Concierge”. Da maggio ad agosto 2017 andrà in scena la creatività e il talento con The Creative Spot Design, una pop up boutique, curata dalla trend setter Rossana Orlandi, che ospiterà le collezioni di nomi affermati del design. Questa strategia di crescita, l’offerta di esperienze innovative e l’eccellenza nell’ospitalità hanno sostenuto lo sviluppo e il successo del Villaggio, che a fine febbraio 2017 ha registrato un +21% delle vendite Tax Free generate dagli ospiti internazionali, che raggiunge il +24% per ospiti cinesi e il +40% per i russi. «Fidenza Village, come tutti i Villaggi di Value Retail, da sempre dedica ai propri ospiti piccole e grandi attenzioni quotidiane unite al massimo dell’ospitalità, all’intrattenimento e alle mille attività culturali -, ha dichiarato Silvia Tagliaferri, tourism director di Fidenza Village -. Questo stesso approccio, assieme alle numerose attività intraprese nel Villaggio, ci ha permesso di sviluppare una rete di partner internazionali che contano su di noi, e sanno che siamo in grado di accogliere facilmente ampi gruppi internazionali con culture diverse e provenienti da tutto il mondo, dalla Russia, al Medio Oriente, al Giappone, alla Cina».     [post_title] => Fidenza Village cresce e si presenta in Bit [post_date] => 2017-04-03T08:32:40+00:00 [category] => Array ( [0] => mercato_e_tecnologie ) [category_name] => Array ( [0] => Mercato e tecnologie ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1491208360000 ) ) )

Clicca per lasciare un commento e visualizzare gli altri commenti