21 July 2019

King Holidays: la Giordania “minimo uno”

[ 0 ]

King Holidays non perde tempo e per il 2019 nel monografico Giordania presenta viaggi organizzati su base individuale, anche per un solo partecipante.  «Riceviamo sempre più richieste – dichiara Barbara Cipolloni, product manager – da parte di clienti che desiderano partire da soli, specialmente nel caso di destinazioni affascinanti come la Giordania. Per questo abbiamo definito accordi speciali con i nostri corrispondenti, che ci permettono di organizzare circuiti anche per una sola persona a quote competitive, superando il classico limite del “minimo due”. Allo stesso modo, abbiamo investito sui tour di gruppo con partenze in esclusiva per i clienti King Holidays, con accompagnatore dall’Italia per assicurare un’assistenza continua e dedicata». Da quest’anno, inoltre, i clienti King Holidays riceveranno in regalo un voucher per l’escursione Petra by Night, oltre ad approfittare del visto di ingresso gratuito e, per chi viaggia in gruppo, del free wi-fi a bordo dei pullman.

Ad aprire la brochure è “Giordania Classica”, tradizionale tour di otto giorni disponibile tutto l’anno con tre partenze alla settimana, anche per un solo partecipante, a cui si affiancano nuove partenze speciali in esclusiva per i clienti King Holidays con accompagnatore dall’Italia da aprile a ottobre. Un altro grande “must” del catalogo è “Giordania e mar Morto”, in generale uno degli itinerari più apprezzati dai clienti King Holidays. Anche in questo caso, è previsto un calendario di partenze in esclusiva per i clienti di King Holidays da maggio a ottobre, che si affianca alle partenze regolari tutte le domeniche. Chi preferisce l’atmosfera tipicamente balneare di Aqaba può optare per “Giordania e mar Rosso”, mentre ai viaggiatori più avventurosi “Tutto Giordania” propone una notte in un campo tendato nel Wadi Rum, tra rocce e dune di sabbia. Da segnalare infine “Petra Express”, circuito di cinque giorni rivolto a chi ha poco tempo a disposizione: «il nostro obiettivo è di destagionalizzare la Giordania – ha spiegato Barbara Cipolloni -. Questo viaggio viene vissuto dai clienti come un week-end lungo, praticabile anche fuori dai periodi canonici di vacanza e piace perché riesce comunque a offrire una panoramica completa del Paese». Completano il catalogo i pacchetti settimanali sul mar Morto e sul Mmar Rosso, con una rinnovata selezione di hotel che spazia dal lusso degli hotel Kempinski fino a strutture più semplici seppur di ottimo livello, rivolte a chi cerca convenienza, senza rinunciare al comfort.




Articoli che potrebbero interessarti:

Array ( [0] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 293253 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => L'aeroporto di Palermo ha chiuso settembre con un aumento del 6,6% del traffico passeggeri rispetto allo stesso periodo del 2016. I transiti sono stati quasi 600 mila (594.351), 37 mila in più di settembre 2016. Crescono del 4% anche i voli (4.390 contro i 4.220 di settembre 2016). E già si registrano segnali incoraggianti in questi primi giorni di ottobre, grazie alle nuove frequenze pianificate, con un +12% di viaggiatori. Il consuntivo da gennaio a settembre evidenzia 4.393.174 passeggeri, pari ad una crescita del 5,58% rispetto allo stesso periodo dello scorso anno, con un aumento di circa 232 mila transiti. Segno positivo (+2,27%) anche per i voli: 33.563. Il dato progressivo da inizio anno mostra anche la crescita del traffico internazionale, ormai sopra il milione di passeggeri, con un +12,54% (1.116.132 contro i 991.723 dello scorso anno). Anche i voli internazionali crescono del 9,54%. Tutte le prime 15 compagnie operanti sullo scalo di Palermo fanno registrare incrementi di traffico. Maggiori crescite si hanno con Ryanair (+8,7%) e Volotea (+14,4%). Le rotte nazionali in complesso sono stabili. Milano (Malpensa e Linate) registra aumenti del 5% di passeggeri, mentre Torino cresce ad una media del 41%. Le rotte internazionali più trafficate sono quelle per Monaco (+32%), Madrid (+22%), Marsiglia (+27%), NewYork (+10,6%), Nantes (+51%). [post_title] => Aeroporto Palermo: traffico record nei primi nove mesi 2017 [post_date] => 2017-10-09T12:18:11+00:00 [category] => Array ( [0] => trasporti ) [category_name] => Array ( [0] => Trasporti ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1507551491000 ) ) )

Clicca per lasciare un commento e visualizzare gli altri commenti