20 August 2019

Monografia Croazia

[ 0 ]


Scarica il pdf


Array ( [0] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 353834 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Cresce la ricaduta del turismo via mare sui territori toccati dalle navi, ma soprattutto aumenta il traffico complessivo della crocieristica, così come dei traghetti, degli aliscafi e dei catamarani. Più articolato, invece, il giudizio sulla nautica, mentre anche il comparto dei traghetti soffre ancora di un certo ritardo in tema di standard dell'offerta. Sono i risultati principali dell'ultima edizione dell'Adriatic Sea Tourism Report, presentato ad Ancona da Francesco di Cesare, presidente di Risposte Turismo, in apertura della quarta edizione dell'Adriatic Sea Forum - cruise, ferry, sail & yacht. Nel 2018 sono ammontate in particolare a 420 milioni di euro le spese turistiche a terra sostenute dai crocieristi e da chi sceglie di muoversi in traghetto, in aliscafo o in catamarano per le proprie vacanze in Adriatico (escursioni e visite, pernottamenti, pre-post viaggio, shopping e ristorazione...). In termini di traffico complessivo, le previsioni di Risposte Turismo per il 2019 parlano quindi di 5,52 milioni passeggeri movimentati (imbarchi, sbarchi e transiti), in crescita del 7,3% rispetto al 2018. In aumento pure le toccate nave (+7,2%), per un totale di 3.307 approdi. L’anno in corso dovrebbe invece chiudersi con Venezia saldamente al primo posto con 1,56 milioni di crocieristi movimentati (stabile rispetto al 2018) e 502 toccate nave (stabile), seguita da Corfù con 787 mila crocieristi (+7%) e 416 toccate nave (+0,7%), nonché Dubrovnik, con 745 mila crocieristi (+1,8%) e 475 toccate nave (+8,4%). Ma l'Adriatic Sea Tourism Report contiene anche un focus dedicato alla movimentazione passeggeri su traghetti, aliscafi e catamarani. L’anno in corso dovrebbe in particolare chiudersi con una leggero aumento ulteriore rispetto ai già positivi risultati registrati nel 2018 (19,74 milioni di passeggeri movimentati, +2,4% sul 2017): il migliore degli ultimi dieci anni. Tra i porti esaminati, le previsioni 2019 sono positive per Zara (2,43 milioni di passeggeri movimentati, + 1-2%), Durres (875mila, +2,6%), Dubrovnik (575mila, +3%), Sibenik (300mila, +3%), Rijeka (150mila, 16%) e Pola (12mila, +2,2% su rotte costiere e stabile sulle rotte internazionali). Stabile, al contrario, la movimentazione passeggeri prevista a fine anno nei porti di Ancona, Saranda, Porec, Trieste, Rovigno, Pesaro e Umago/Novigrad. Il rapporto, infine, prova a gettare uno sguardo anche sul comparto nautico dei sette Paesi che si affacciano sull'Adriatico. Tra questi, l’Italia conferma la propria leadership nell’area con 186 marine (56% del totale) e oltre 49 mila posti barca (il 65,6% del totale). A seguire Croazia (125 marine e oltre 17.400 posti barca) e la coppia Slovenia – Montenegro, con 8 marine e, rispettivamente, poco più di 3.100 e 2.800 posti barca. L’analisi del versante italiano dell’Adriatico fa tuttavia emergere uno scenario in chiaro scuro: se da un lato infatti alcune strutture stanno riscontrando un periodo di difficoltà, continuando tuttavia a operare in attesa di nuovi investitori e della ripresa del mercato, dall’altro sono in programma nel prossimo biennio importanti ampliamenti, per complessivi ulteriori 2.570 posti barca. «Nonostante i nodi da sciogliere su Venezia, il traffico crocieristico quest’anno crescerà significativamente in Adriatico grazie al lavoro compiuto da tutti gli operatori attivi nell’area – è il commento di di Cesare -. Viceversa, il comparto dei traghetti continua a prestarsi a una doppia lettura. Da un lato, infatti, si evidenzia la sua rilevanza nelle direttrici di spostamento dei turisti in Adriatico e le ampie potenzialità di crescita, dall’altro si registra ancora un ritardo rispetto agli standard, per esempio di offerta e di promozione, che altre soluzioni di trasporto hanno adottato da tempo. Per la nautica, infine, le indicazioni che abbiamo raccolto attraverso la nostra indagine fanno intravedere uno 2019 positivo. Ciò potrebbe tradursi in un maggior tasso di occupazione delle marine che oggi, per dimensioni e standard, sono già pronte ad accogliere livelli più elevati di traffico». [post_title] => Bene il turismo via mare in Adriatico ma i traghetti possono fare di meglio [post_date] => 2019-05-31T09:15:44+00:00 [category] => Array ( [0] => in-evidenza [1] => mercato_e_tecnologie ) [category_name] => Array ( [0] => In evidenza [1] => Mercato e tecnologie ) [post_tag] => Array ( [0] => adriatico [1] => francesco-di-cesare [2] => in-evidenza [3] => risposte-turismo ) [post_tag_name] => Array ( [0] => Adriatico [1] => Francesco di Cesare [2] => In evidenza [3] => Risposte turismo ) ) [sort] => Array ( [0] => 1559294144000 ) ) [1] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 353430 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Tra i punti di forza della programmazione Croazia di Ed è Subito Viaggi spiccano le crociere in veliero. «La minicrociera - spiega il direttore del to Stefania Picari - è una formula di soggiorno esclusiva che consente di scoprire i luoghi più segreti dell’Adriatico, i porticcioli, le baie e le bellissime spiagge inesplorate». Le crociere seguono diverse rotte coprendo l’intera costa da nord a sud con partenze settimanali garantite e possibilità di personalizzare il soggiorno in termini di qualità e servizi aggiuntivi, nonché di estensioni pre o post crociera: «Le imbarcazioni, grazie alle loro dimensioni, consentono di raggiungere porti e baie esclusive – conclude Picari –. Si tratta di un’esperienza autentica e di qualità vissuta a bordo nella più totale sicurezza offerta dagli esperti comandanti seguiti da un team di professionisti». Il catalogo Croazia – consultabile online su www.subitoviaggi.it -  offre ai viaggiatori la possibilità di scegliere la formula che più si adatta alle proprie esigenze. Le proposte mare spaziano infatti dalla sistemazione in residence -  ideale per le famiglie - fino alla proposte in hotel e alla formula resort con trattamento all inclusive presso strutture a pochi metri dalle spiagge delle più rinomate località della costa croata. Ai più avventurosi e a coloro che sono alla ricerca di una soluzione originale e di qualità, si rivolgono quindi le crociere in veliero. Come nella filosofia di viaggio tailor made dell’operatore, le proposte si rivolgono contemporaneamente a target differenti: da una lato una clientela alla ricerca di un soggiorno unico, su misura, dall’altro un target più classico di viaggiatori alla ricerca di un confortevole appartamento o resort a due passi dal mare con un’elevata qualità dei servizi e un prezzo competitivo.   [post_title] => Ed è Subito Viaggi: in veliero tra le isole della Croazia [post_date] => 2019-05-28T11:34:46+00:00 [category] => Array ( [0] => tour_operator ) [category_name] => Array ( [0] => Tour Operator ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1559043286000 ) ) [2] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 353114 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Con più di 20 anni di esperienza nel settore turistico, Gaviota Tours vanta ottimi rapporti con i fornitori del paese e un team di professionisti efficienti. Per questo si è affermata come un ottimo interlocutore nelle varie declinazioni del turismo congressuale, con il vantaggio di far parte del "Grupo de Turismo Gaviota SA", uno dei più grandi di Cuba. Il Mice è un segmento interessante che Cuba sta per iniziare a sviluppare strategicamente. I programmi messi a punto da Gaviota per il Mice sono stati confezionati tenendo presente le migliori infrastrutture e tecnologie, salotti e spazi, alberghi, trasporti, strutture marittime e altre, sotto la premessa di combinare lavoro e distrazione in modo creativo e armonioso. Il 2018 è stato per Gaviota un anno di grandi successi, dopo la celebrazione di FITCuba 2018 al cayo di Villa Clara, la fiera Imasub a María La Gorda, Natura digitale a Topes de Collantes, la prima edizione di Destinos Gaviota nei Jardines del Rey per elencare gli eventi che hanno rafforzato l'azienda come un ricettivo forte, affidabile e professionale, che evidenzia la capacità organizzativa e, soprattutto, la risposta operativa e dinamica. Tra gli eventi principali di quest'anno c’è il IX Incontro Internazionale di Fotografia Subacquea, Imasub 2019, dall'8 al 13 luglio, presso il Centro internazionale di immersioni Maria La Gorda, i cui fondali offrono uno scenario incredibile per la fotografia subacquea, data la trasparenza delle sue acque. Anche la VII edizione del concorso Digital Nature International Photography si è inserita nel calendario 2019. Ancora una volta, il complesso Topes de Collantes ospiterà, dal 9 al 14 settembre, professionisti amatoriali e della fotografia di tutto il mondo, con un programma che include diverse competizioni dedicate alla natura. Un altro degli incontri rilevanti dell'anno sarà la seconda edizione del Gaviota Destinations Tourist Bag, all'inizio di ottobre, con sede a La Habana e Varadero. Il suo obiettivo è fornire informazioni aggiornate sulle proiezioni che il Gaviota Tourism Group ha per le prossime stagioni. [post_title] => Gaviota Tours: il gruppo punta a confermare la vocazione Mice [post_date] => 2019-05-24T09:55:41+00:00 [category] => Array ( [0] => estero ) [category_name] => Array ( [0] => Estero ) [post_tag] => Array ( [0] => fiereeventi ) [post_tag_name] => Array ( [0] => Fiere&Eventi ) ) [sort] => Array ( [0] => 1558691741000 ) ) [3] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 352600 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Margò annuncia l’arrivo in agenzia del nuovo catalogo Guida ai Ristoranti 2019-2020: per chi alla scoperta dei luoghi vuole aggiungere anche il piacere di assaporare i gusti locali. Un monografico dedicato a uno dei tre super poteri del brand, Eat Around: la formula che attraverso l’acquisto di voucher (dagli 8 ai 16 euro, in base alla destinazione, dall’antipasto al dolce e con tanto di bevande incluse) permette di pranzare o cenare in locali tipici. Grazie alla formula Eat Around si potrà assaporare il piacere di pranzare e cenare ogni giorno in un ristorante diverso, sempre servito e coccolato, e scoprire i posti più tipici e caratteristici, selezionati dai controller Margò, che ogni anno scelgono i migliori ristoranti per garantire sempre la massima qualità. Con più di 500 ristoranti in tutto il mondo, la formula Eat Around copre la maggior parte delle destinazioni del marchio, tra cui Isole Greche, Dubai, Madagascar, Messico, Cuba, Canarie, Baleari, Malta, Croazia, Cipro, Portogallo e Italia (Marche e Romagna). Inoltre Margò propone altri due super poteri che si possono aggiungere alla propria vacanza: Night Out con ingressi gratuiti nelle discoteche di punta della destinazione e sconti per spettacoli e intrattenimenti serali, per non perdersi mai il meglio della nightlife locale; e Destination Card: extra sconti e promozioni per negozi, bar, discoteche, musei, parchi tematici, escursioni, noleggi auto e moto, festival ed eventi speciali.         [post_title] => Margò: con la nuova "guida ai ristoranti" alla scoperta dei gusti locali [post_date] => 2019-05-21T09:17:35+00:00 [category] => Array ( [0] => tour_operator ) [category_name] => Array ( [0] => Tour Operator ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1558430255000 ) ) [4] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 352572 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => King Holidays presenta una versione inedita dell’arcipelago di Malta, ideale anche per i single. Nella nuova edizione del catalogo monografico, l’operatore propone per la prima volta soggiorni mare, tour, circuiti ed escursioni “minimo 1”, prenotabili quindi anche per un solo partecipante. La brochure, già disponibile in tutte le agenzie di viaggi, è stata realizzata in collaborazione con l’Ente nazionale per il turismo di Malta ed è stata presentata al trade giovedì 16 maggio, nella splendida cornice delle Cantine di Villa Grimani. «Abbiamo organizzato questo evento a Venezia – dichiara Barbara Cipolloni, product manager del to – perché il Triveneto per noi è un’area strategica e in forte crescita. Inoltre, quest’anno abbiamo una serie di partenze dirette proprio da Venezia, che si affiancheranno ai tradizionali collegamenti da Milano e da Roma, per una ventina di partenze garantite in alta stagione in collaborazione con Alitalia e Air Malta. Il risultato è un prodotto molto competitivo, che non teme confronti con il web, per rapporto qualità/prezzo, specialmente in alta stagione. Il catalogo è valido fino a ottobre: per la promozione, abbiamo in programma un altro appuntamento trade dedicato al centro Italia e una campagna pubblicitaria rivolta al consumatore finale che comprende web e un mese di affissioni a Milano». Sul fronte della programmazione, la novità principale è il tour “Malta Cultura & Relax”, un circuito di otto giorni, che offre un focus culturale sulla Valletta, con escursioni alla scoperta della storia e dei tesori artistici della città, e tanto tempo libero da dedicare alle spiagge e alle bellezze naturali nell’arcipelago.  Sempre sul fronte dei tour, riconfermati “Malta Discovery” e “Malta & Gozo Adventure”, entrambi prenotabili anche per un solo partecipante.  Riconfermata la sezione “Inglese al Sole”, rivolta ai giovani di ogni età, che vogliono imparare la lingua d’Oltremanica, abbinando una vacanza al mare con un periodo dedicato allo studio e all’aggiornamento.   [post_title] => King Holidays: catalogo monografico su Malta con escursioni "minimo 1" [post_date] => 2019-05-20T15:16:57+00:00 [category] => Array ( [0] => tour_operator ) [category_name] => Array ( [0] => Tour Operator ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1558365417000 ) ) [5] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 352352 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Fra i fiori all’occhiello di una delle due strutture di punta della programmazione Azemar sull’arcipelago dell’Ocean indiano, è il water sport gestito da una delle migliori organizzazioni maldiviane, Extreme Maldive. Fra i vari sport che si possono praticare possiamo elencare l’adrenalinico “Fly board” la tavola sospita in alto da getti d’acqua, uno degli ultimi divertimenti acquatici, gite in barca veloce con snorkeling come punto forte, “kyte surf” il surf con l’aquilone che traina il surfista, moto d’acqua, sci nautico e tavola nautica, banana boat, wind surf, vela, canoa. Ma il pezzo forte alle Maldive è il diving. Ogni resort ha un diving per consentire un modo piano di vivere l’esperienza sportiva. Il centro gestito da Extreme Maldive, qui nella parte sud dell’atollo di Lhaviyani, mette a disposizione dei propri subacquei 3 istruttori e 3 dive master. «Il centro - spiega il responsabile Thoal - è attrezzato per venti subacquei in totale, gestito secondo la didattica Padi. Possiamo brevettare dall’open water in su fino al divemaster, sia con aria che Nitrox, la miscela arricchita di ossigeno. Per le uscite disponiamo di piccole “speedboat” per raggiungere i punti di immersione più lontani, o di un dhoni perfettamente attrezzato per i gruppi numerosi (20)». [caption id="attachment_352353" align="alignleft" width="225"] Thoal, divemaster del centro sport Cocoon Maldives[/caption] Sono circa venti i punti d’immersione localizzati nell’atollo su cui si trova il Cocoon principalmente situati nella parte sud orientale dell’atollo di Lhaviyani, tutti comunque nel raggio di 45 minuti di barca veloce dal resort, sul cui pontile è ospitato il centro immersioni. «Facciamo immersioni per ogni livello di allievi o subacquei – conclude Thoal – e con noi è possibile vedere squali, mante, razze, aquile di mare, barracuda che popolano queste acque, in tutta sicurezza, per lasciarvi uno splendido ricordo delle Maldive» Anche l’attrezzatura per la fotografia e i film subacquei è noleggiabile, come è consigliabile prenotare e prepagare i pacchetti di immersioni prima di partire, così da poter sfruttare al meglio e razionalizzare le attività. [gallery ids="352356,352357,352358,352359,352360,352361"] [post_title] => Cocoon Maldives (2): sport acquatici ma soprattutto diving “add on” [post_date] => 2019-05-17T14:17:02+00:00 [category] => Array ( [0] => tour_operator ) [category_name] => Array ( [0] => Tour Operator ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1558102622000 ) ) [6] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 352155 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Aumento del 140% nelle ricerche su Dubrovnik da parte degli italiani da quando la puntata è andata in onda. Avis ha rivelato che le ricerche per Dubrovnik, in Croazia – location in cui è ambientata Approdo del Re – sono aumentate del 140% da quando è andato in onda il penultimo episodio de Il Trono di Spade. Nel corso della puntata sono state riprese ampie vedute degli spettacolari paesaggi intorno e all’interno della città. Approdo del Re è stato ricreato nella città croata sin dall’inizio dell’acclamata serie e i suoi tetti di terracotta, la costa spettacolare e le antiche mura della città affacciata sul mare Adriatico - zona conosciuta come Baia delle Acque Nere - sono ormai immediatamente riconoscibili per i fan. In attesa della conclusione della serie la prossima settimana, sembra che gli spettatori siano più desiderosi che mai di visitare la città distrutta dal fuoco di Drogon. «Che si tratti di fan della serie - spiega  Gianluca Testa, managing director Avis Budget Italia - ansiosi di rendere omaggio ad Approdo del Re, o di persone che vogliono semplicemente godersi lo splendido panorama e la cultura croata in un viaggio on the road, ci aspettiamo che l’interesse per questa destinazione continui a crescere anche dopo la fine della serie». [post_title] => Avis, boom di richieste per Dubrovnik sulla scia de Il Trono di Spade [post_date] => 2019-05-16T10:37:44+00:00 [category] => Array ( [0] => mercato_e_tecnologie ) [category_name] => Array ( [0] => Mercato e tecnologie ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1558003064000 ) ) [7] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 352013 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => WEBINAR CROAZIA 11 GIUGNO ORE 14:00 ISCRIVITI [post_title] => Webinar Croazia 11/06 Iscriviti [post_date] => 2019-05-14T18:14:06+00:00 [category] => Array ( [0] => travel-comunica ) [category_name] => Array ( [0] => Travel Comunica ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1557857646000 ) ) [8] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 351946 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => [caption id="attachment_351964" align="alignright" width="300"] Da sinistra, Viviana Vukelic, Renato Kraljev ed Eva Golia[/caption] Gastronomia protagonista per la serata milanese dell'ente nazionale croato per il turismo che si è tenuta ieri presso lo showromm Neff, in collaborazione con la scuola di cucina Sale & Pepe. Protagonista dell'evento lo chef croato Renato Kraljev che ha condotto i partecipanti attraverso un viaggio fatto di profumi e sapori autentici della sua terra d'origine. «Tutti conoscono la Croazia come il Paese dalle mille isole - ha sottolineato Viviana Vukelic, direttrice dell'ente - ma è anche una terra ricca di una gastronomia dalle mille sfaccettature. E in questo panorama, un ruolo di primo piano è quello rappresentato dalla tradizione tipicamente mediterranea». «E' evidente una sorta di continuità tra gli ingredienti delle due coste dell'Adriatico - ha aggiunto Eva Golia, chef della scuola di cucina Sale & Pepe -, anche se poi la reinterpretazione porta a volte a risultati e sapori differenti». Dall'Istria (con il suo prosciutto tipico) al Quarnaro (zona dagli scampi prelibati) passando per la Dalmazia (con i formaggi, le carni e le ostrische di Ston): l'estrema varietà delle regioni croate, tra mare ed entroterra, corrisponde alle numerose delizie offerte da una cucina tipica tutta da scoprire. Proprio come la stessa Croazia. [ngg_images source="galleries" container_ids="227" display_type="photocrati-nextgen_basic_thumbnails" override_thumbnail_settings="0" thumbnail_width="100" thumbnail_height="75" thumbnail_crop="1" images_per_page="20" number_of_columns="0" ajax_pagination="0" show_all_in_lightbox="0" use_imagebrowser_effect="0" show_slideshow_link="1" slideshow_link_text="[ Visualizza come presentazione ]" order_by="sortorder" order_direction="ASC" returns="included" maximum_entity_count="500"]   [post_title] => Croazia, terra di prelibatezze tutte da scoprire [post_date] => 2019-05-14T15:38:59+00:00 [category] => Array ( [0] => estero ) [category_name] => Array ( [0] => Estero ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1557848339000 ) ) )

Lascia un commento