19 July 2019

Capsule Turisanda viaggi inconfondibili dal 1924

[ 0 ]



Array ( [0] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 353440 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => [caption id="attachment_353441" align="alignright" width="300"] Un momento dell'inizio dei lavori[/caption] La catena di alberghi di proprietà di Sir Richard Branson, Virgin Hotels, ha iniziato i lavori per la costruzione della sua settima struttura, il Virgin Hotel New Orleans, la cui inaugurazione è prevista per il 2021. Alla cerimonia svoltasi ieri nella città del jazz, il fondatore del Virgin Group ha confermato che la proprietà, che proporrà 200 stanze, avrà oltre che la firma ormai inconfondibile di “Virgin” anche un sapore tipicamente di New Orleans. «E’ una città speciale New Orleans ed anche un crogiuolo di culture e tradizioni - ha detto Branson -. Il nostro intento è quello di fare in modo che si possa celebrare la principale caratteristica locale, “The Big Easy”, attraverso la gestione del nostro albergo, del quale non vedo l’ora del completamento». Il Virgin hotel No sorgerà nel Warehouse District, esattamente al centro di un quartiere dove stanno nascendo un certo numero di ristoranti, gallerie e negozi, e per aumentare l’offerta proporrà diversi punti di ristorazione e drink incluso il Commons Club, punta di diamante del marchio, e il recentemente annunciato Funny Library Coffee Shop, un bar sul tetto con piscina, lounge, e anche una palestra con spazi dedicati a meeting ed eventi. Non è da poco che New Orleans è nel mirino della compagnia, e Virgin Hotels ha finalmente fatto il grande passo. Questa “prima pietra” arriva immediatamente a seguire l’inaugurazione del nuovo Virgin Hotels San Francisco, la seconda proprietà del gruppo, avvenuta all’inizio del 2019. Il primo hotel del marchio aprì a Chicago nel 2015, poi, in coda, vi sono nuove aperture a raffica: Virgin Hotel Dallas, Virgin Hotel Nashville, Virgin Hotel New York, Virgin Hotel Las Vegas e Virgin Hotel Edinburgo, tutti in costruzione. [post_title] => Virgin Hotels: al via la costruzione del settimo, a New Orleans [post_date] => 2019-05-28T09:39:39+00:00 [category] => Array ( [0] => alberghi ) [category_name] => Array ( [0] => Alberghi ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1559036379000 ) ) [1] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 353370 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => «Investiremo in modo massiccio su Turisanda, secondo un piano di rafforzamento e di sviluppo del marchio »  così Pier Ezhaya, tour operator chief operating officer di Alpitour World, a margine della convention Geo Travel Network, che si è svolta al Voi Tanka Resort di Villasimius. «Il 6 giugno presenteremo questa novità al mercato e alla stampa in una serata dedicata». [post_title] => Pier Ezhaya: «Grandi investimenti su Turisanda» [post_date] => 2019-05-27T13:13:51+00:00 [category] => Array ( [0] => tour_operator ) [category_name] => Array ( [0] => Tour Operator ) [post_tag] => Array ( [0] => alpitour-2 [1] => ezhaya [2] => hotelplan [3] => in-evidenza [4] => turisanda ) [post_tag_name] => Array ( [0] => alpitour [1] => Ezhaya [2] => Hotelplan [3] => In evidenza [4] => turisanda ) ) [sort] => Array ( [0] => 1558962831000 ) ) [2] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 353313 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => [caption id="attachment_353316" align="alignleft" width="300"] La facciata dell'Nh Capri[/caption] Nh Hotel Group gestisce due hotel che a La Avana rappresentano “qualcosa”: Nh Capri e Nh Collection Victoria La Habana. Sono due strutture di proprietà del gruppo Gran Caribe che offrono, per la ottima posizione, vista accattivante sia sulla città che sull'Oceano, ma soprattutto una posizione centrale nel cuore del quartiere del Vedado, luogo ideale per i viaggiatori d'affari e per chi è interessato a godersi il Malecón, interagendo con gli abitanti della capitale, restando sedotti dalle notti habanere. Un grande “classico” è l’ Nh Capri, 4 stelle, che nasce nel novembre 1957, combinando il suo stile anni '50 con il comfort e la modernità contemporanea, grazie ai tanti lavori di ristrutturazione subiti. L’offerta è di 220 camere spaziose e luminose, completamente attrezzate; due ristoranti, tre bar, piscina, sale per eventi, business center e servizi esclusivi che si trovano nei quattro piani dedicati all’executive plan. Uno degli hit del suo eccellente restauro è il ristorante selezionato La Florentina. [caption id="attachment_353317" align="alignright" width="300"] L'Nh Victoria Collection La Habana[/caption] L’altro gioiello di Nh è il piccolo, elegante e accogliente 4 stelle Nh Victoria Collection La Habana, consigliato soprattutto agli uomini d'affari, turisti e coppie in viaggio di nozze. L’hotel inaugurato il 14 Luglio 1928 si trova in un edificio sobrio dell'inizio del secolo scorso, in contrasto con i suoi arredi minimalisti e le decorazione d'interni . Dispone di 31 camere confortevoli e ben attrezzate, piscina, lobby bar e offre la connessione Wi-Fi in tutte le sue aree e una cucina squisita che ne arricchiscono il soggiorno. [post_title] => Nh Hoteles: la tradizione dell'hotelerie hispano/habanera [post_date] => 2019-05-27T11:39:14+00:00 [category] => Array ( [0] => alberghi ) [category_name] => Array ( [0] => Alberghi ) [post_tag] => Array ( [0] => fiereeventi ) [post_tag_name] => Array ( [0] => Fiere&Eventi ) ) [sort] => Array ( [0] => 1558957154000 ) ) [3] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 352468 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => La collezione di hotel indipendenti di Marriott International, Autograph Collection Hotels ha annunciato un nuovo ingresso nel suo portfolio dinamico e variegato comprensivo di 170 hotel in tutto il mondo. Si tratta di The Shelbourne, indirizzo iconico della città di Dublino dal 1824. L’hotel di 265 camere, tra cui 19 suite, si affaccia sul parco di St. Stephen’s Green e si trova a pochi passi dalle attrazioni più celebri di Dublino come il Trinity College, il palazzo dell’Assemblea d'Irlanda e la National Gallery. Il designer Guy Oliver dello studio Oliver Laws ha curato il restyling dell’hotel, soprannominato Grand Dame di Dublino, che presenta eleganti spazi interni dal fascino senza tempo. «The Shelbourne - spiega JP Kavanagh, General Manager di The Shelbourne-  ha giocato un ruolo chiave nella società irlandese per quasi due secoli. Lo spirito indipendente di Autograph Collection Hotels si sposa perfettamente con questo nuovo capitolo della nostra storia, celebrando la personalità unica di questo landmark dublinese e la sua storia impareggiabile». Sono disponibili dieci sale riunioni storiche, distribuite su quasi 1000 metri quadri, molte delle quali vantano un carattere e uno stile unici. Gli spazi possono accogliere diverse tipologie di eventi, da intime cene private fino a importanti conferenze. L’hotel ospita inoltre una Spa privata con un’ampia offerta di trattamenti di bellezza e una sfarzosa sala relax, un centro benessere di ultima generazione con piscina e corsi di fitness, un salone di bellezza e un barbiere. A questo si aggiungono i servizi personalizzati offerti dal fiorista dell’hotel e dal Genealogy Butler, due ulteriori opportunità per godersi il soggiorno al The Shelbourne. Con il suo ingresso in Autograph Collection Hotels, The Shelbourne lancerà l’iniziativa Independent Spirit, un omaggio al Whiskey Irlandese che celebra la rinascita del distillato nel 1824, anno in cui The Shelbourne aprì le sue porte ai primi ospiti. Saranno proposte diverse esperienze personalizzate, tra cui una selezione di whiskey al carrello per il dopo cena presso The Saddle Room Restaurant e i “Whiskey Sommelier” presso The Horseshoe Bar. [post_title] => Autograph Collection Hotels, debutto per The Shelbourne di Dublino [post_date] => 2019-05-20T09:09:48+00:00 [category] => Array ( [0] => alberghi ) [category_name] => Array ( [0] => Alberghi ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1558343388000 ) ) [4] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 352405 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Dopo una ristrutturazione di sei mesi, NH Carlton Amsterdam riapre le sue porte sotto il nome di NH Collection Amsterdam Flower Market, diventando il quinto hotel del brand upper upscale NH Collection nei Paesi Bassi. Le 233 camere dell’hotel 4 stelle Superior sono situate in un particolare edificio risalente agli anni ‘20 che sorge nel centro storico della città di Amsterdam. Lo studio di architettura e design d’interni spagnolo TBC Interiorismo è alla sua nona collaborazione con NH Hotel Group, dopo aver già curato gli interni dell’NH Collection Berlin Friedrichstraße e dell’NH Collection Gran Via a Madrid e altri progetti in cantiere, come quello per gli interni dell’NH Collection München Bavaria, che aprirà ad agosto 2019.  «NH Carlton Amsterdam era un hotel molto conosciuto con una lunga storia risalente ai Giochi Olimpici del 1928. Abbiamo quindi pensato che questo hotel unico potesse rientrare perfettamente tra le strutture NH Collection di Amsterdam dopo un’importante ristrutturazione - spiega Maarten Markus, Managing Director Nord Europa di NH Hotel Group - NH Collection Amsterdam Flower Market è un edificio affascinante, incastonato tra piazze e canali, a pochi passi dal Mercato dei fiori. Con la sua inconfondibile eleganza contemporanea, continuerà sicuramente ad affascinare chi soggiorna per piacere o per lavoro e desidera vivere l’esperienza unica del brand NH Collection». Per Isidoro Martinez de la Escalera, Chief Marketing Officer di NH Hotel Group, questo nuovo hotel NH Collection in Benelux conferma la strategia di investimento sul lungo periodo nel segmento upper-upscale: «Grazie al brand NH Collection siamo in grado di rafforzare la nostra leadership in destinazioni strategiche e importanti come Amsterdam, Monaco e New York. Inoltre, abbiamo recentemente sottoscritto un contratto per una nuova proprietà a Roma, NH Collection Roma Fori Imperiali, che diventerà il 13esimo hotel del nostro brand NH Collection in Italia - Isidoro Martinez de la Escalera ha inoltre aggiunto - Il nostro nuovo NH Collection Amsterdam Flower Market conferma la crescita inarrestabile del brand NH Collection nei Paesi Bassi e in Europa, tenendo conto delle nostre prossime aperture in Germania e Belgio, previste per il terzo trimestre di questo anno»   [post_title] => Nh Collection Amsterdam Flower Market, un nuovo hotel del brand upper upscale [post_date] => 2019-05-18T09:32:52+00:00 [category] => Array ( [0] => alberghi ) [category_name] => Array ( [0] => Alberghi ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1558171972000 ) ) [5] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 352322 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => L'albergo di lusso Alfonso XIII di Siviglia ospita una mostra temporale per rendere omaggio ai 90 anni dell'Esposizione ibero-americana. La ricorrenza mette in risalto lo spirito dell'esposizione che nel 1929 aveva l'obiettivo di unire Spagna ed America. 90 anni fa gli investimenti e gli interventi modificarono urbanisticamente la città di Siviglia, come i giardini, i parchi ed il Quartiere di Santa Croce. L'esposizione ospitata all'interno dell'albergo Alfonso XIII, diretto dall'italiano Carlo Suffredini, mette in mostra numerosi guide turistiche, foto e materiale originale dell'epoca. La mostra temporale è organizzata oltre che dall'albergo di Siviglia anche dal Museo del Turismo  della Spagna, un'associazione culturale, presieduta da Alberto Bosque: l'obiettivo è ricordare e mettere in evidenza storie, vicende e tradizioni del settore turistico., legato a diversi territori. [post_title] => Siviglia, una mostra per ricordare i 90 anni dell'Esposizione ibero-americana [post_date] => 2019-05-17T09:15:42+00:00 [category] => Array ( [0] => estero ) [category_name] => Array ( [0] => Estero ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1558084542000 ) ) [6] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 352237 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Un incremento dei volumi del 15% dall'Italia. E' il cuore, e l'obiettivo prefissato, del contratto di esclusiva triennale siglato oggi tra Alpitour World e Beachcomber Resort & Hotels per il mercato tricolore. Con la firma, apposta dal tour operator coo, Pier Ezhaya, e dal direttore Italia della compagnia alberghiera, Sheila Filippi, il gruppo mauritiano mette nelle mani dell'operatore torinese l'intera collezione delle sue otto strutture sull'isola, mentre Alpitour s'impegna a vendere, nella medesima destinazione, esclusivamente hotel Beachcomber. L'accordo sarà attivo a partire dal prossimo 1° novembre. Era infatti tempo che i due operatori stavano lavorando sul progetto partnership: già quattro anni fa, al brand Viaggidea era stato affidato in esclusiva il Beachcomber Resort & Spa, mentre 12 mesi dopo Alpitour si era accaparrato il Mauricia. L'anno scorso è stata quindi la volta del Trou aux Biches, entrato, sempre in esclusiva, nelle proposte Sea Diamond di Francorosso. Ancora a Francorosso andrà ora quella che è considerata la struttura più appetibile sul mercato italiano, il Cannonier Beachcomber Golf Resort & Spa, mentre lo Shandrani sarà appannaggio di Turisanda. A completare l'accordo, il Paradis, il Dinarobin e il Royal Palm, che saranno commercializzati trasversalmente da tutti i brand del gruppo. Gli ultimi tre resort, per la verità, sono gli unici che saranno venduti in Italia anche da un altro tour operator. E' questo la sola realtà con cui Beachcomber ha deciso di conservare la collaborazione, dei circa quindici operatori con cui fino a oggi la compagnia alberghiera lavorava nel mercato tricolore. Allo stesso tempo il gruppo Alpitour mantiene le mani libere su Mauritius per i suoi brand di fascia budget Margò e Karambola. Per il prossimo futuro, infine, Beachcomber ha intenzione di aprire sull'isola un ulteriore 4 stelle da 340 camere che, nelle intenzioni dei due partner, dovrebbe essere commercializzato in Italia da Eden Viaggi. L'inaugurazione del Les Salines, questo il nome del nuovo resort, è prevista per il 2020.   [post_title] => Alpitour venderà gli hotel Beachcomber in esclusiva sul mercato italiano [post_date] => 2019-05-16T15:37:37+00:00 [category] => Array ( [0] => tour_operator ) [category_name] => Array ( [0] => Tour Operator ) [post_tag] => Array ( [0] => alpitour-2 [1] => beachcomber [2] => eden [3] => franco-rosso [4] => in-evidenza [5] => mauritius [6] => turisanda ) [post_tag_name] => Array ( [0] => alpitour [1] => Beachcomber [2] => eden [3] => Franco Rosso [4] => In evidenza [5] => mauritius [6] => turisanda ) ) [sort] => Array ( [0] => 1558021057000 ) ) [7] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 352141 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Oltre la Mille Miglia, Visit Brescia dà il segnale di partenza per una miriade di esperienze ed eventi dedicati ai patiti delle quattro ruote. Al di là dell’arcinota Mille Miglia, gara riservata ad auto costruite fra il 1927 e il 1957, che proprio in Viale Venezia e Piazza Vittoria ha anche quest’anno – tra il 14 e il 18 maggio 2019 - due dei suoi momenti clou, Visit Brescia sposta i riflettori per illuminare altri eventi ed esperienze disposti su una strada da percorrere col vento tra i capelli e la passione sul volante. Intorno alla famosa competizione, è nato nel 2004 un museo dedicato proprio alla Freccia Rossa, che ha avuto il merito di incoraggiare la ristrutturazione del complesso monastico di Sant’Eufemia, a Brescia. Oltre a raccontare una leggenda, il Museo Mille Miglia è così diventato custode di una storia. Le auto in esposizione sfilano nello spazio, avvolte da allestimenti e scenografie che richiamano i vari periodi e le epoche toccati dalla corsa. L’estate è attraversata dal rombo della Summer Marathon – quest’anno in programma tra il 13 e il 16 giugno 2019, per una gara di regolarità internazionale che vede le auto storiche sfilare tra splendidi panorami con prove cronometriche e Concorsi di Eleganza. L’inverno non è da meno, con una Winter Marathon che proprio a Brescia ha le sue storiche radici, grazie all’organizzazione delle Vecar di Sarezzo. Nonostante il nome lasci pensare a una competizione dimezzata, la 500 Miglia Touring è in realtà una strepitosa manifestazione automobilistica che porta i partecipanti alla scoperta di luoghi affascinanti, su strade che si insinuano tra centri storici e borghi di 5 regioni. Progresso, innovazione, dinamicità ma anche valori legati all’ambiente, nel rispetto di un ingegno automobilistico che si proietta nel futuro sempre più orientato all’energia sostenibile. Nasce da questi principi la 1000 Miglia Green, la prima gara di regolarità riservata a vetture ad alimentazione alternativa, che dal 27 al 29 settembre 2019 partirà da Brescia per raggiungere Milano, attraverso diverse tappe caratterizzate da attività volte ad approfondire il tema della “nuova energia”. L’anno si chiude con un viaggio esclusivo tra le località montane più suggestive, attraverso Italia, Austria, Germania, Svizzera: dal 4 al 7 dicembre 2019 si svolgerà, infatti, la nuova Coppa delle Alpi by 1000 Miglia, gara ufficialmente inserita nel Campionato Italiano Grandi Eventi.   [post_title] => Visit Brescia, la Mille Miglia e gli altri eventi per chi ama le 4 ruote [post_date] => 2019-05-16T11:22:53+00:00 [category] => Array ( [0] => incoming ) [category_name] => Array ( [0] => Incoming ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1558005773000 ) ) [8] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 351871 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => [caption id="attachment_351872" align="alignright" width="300"] Nadia Azale, sales director Italy - Roberto Bresciani - Cristina Lazzaroni[/caption] L'agenzia viaggi Goaltour by Errebiniziative, affiliata al network Be Travel, sceglie Villa Necchi Campiglio, a Milano, per festeggiare i suoi primi trent'anni di attività. «Siamo basati a Como, ma il nostro parco clienti è principalmente nel capoluogo meneghino - spiega il direttore dell'agenzia, Roberto Bresciani -. Mi muovo per incontrare i clienti di persona, ma offriamo un eccellente e attento servizio di assistenza e consulenza dalla nostra sede: il nostro plus». Alla serata ha partecipato anche il gruppo Air France-Klm partner privilegiato dell'adv: «Collaboriamo da vent'anni e condividiamo lo stesso target di clienti, di fascia medio-alta e particolarmente interessato al business travel», afferma Cristina Lazzaroni, sales manager trade & corporate Air France-Klm. Per l'occasione Goaltour ha riservato agli invitati numerosi omaggi realizzati in collaborazione con Hotelplan, Turisanda e I Grandi Viaggi. Ospite d'eccezione e cliente affezionato dell'agenzia Ferruccio de Bortoli, presente all'evento in veste di presidente dell'associazione Vidas. [post_title] => L'agenzia Goaltour compie 30 anni [post_date] => 2019-05-14T10:48:23+00:00 [category] => Array ( [0] => tour_operator ) [category_name] => Array ( [0] => Tour Operator ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1557830903000 ) ) )

Lascia un commento