18 July 2019

Estero

Air One: 11% di commissione, ma solo agli adv Usa

[ 0 ]

E’ stato dato grande risalto ai due nuovi collegamenti di Air One sugli Usa: Milano-Boston che opererà dal 14 giugno e Milano-Chicago a partire dal 21 giugno. Cinque connessioni settimanali per il primo e sei per il secondo frutteranno agli agenti di viaggio americani l’11% di commissione.Dalla compagnia hanno fatto sapere che il 70% delle […]→

Otti: le cifre dell’incoming americano

Otti: le cifre dell’incoming americano

[ 0 ]

Helen Marano, direttore dell’Office and Travel and Tourism Industries ha diffuso una ricerca che evidenzia lo spaccato del turismo incoming americano. Il mercato italiano nel 2007 ha registrato 634 mila ingressi pari ad un 19% di incremento sul 2006 e cifra record di sempre. Il primo trimestre del 2008 ha già evidenziato una ulteriore crescita […]→

Homeland security: più difficile l’ingresso in Usa

Homeland security: più difficile l’ingresso in Usa

[ 0 ]

In arrivo una novità che complicherà, tanto per cambiare, le procedure per l’ingresso negli Usa. E’ sempre il dipartimento della sicurezza nazionale, la Homelad Security ad avere queste brillanti idee. Martedì il ministro Michael Chertoff ha ufficiliazzato l’Esta, Electronic System for Travel Authorisation. In poche parole dal 1° agosto sarà possibile registrare il proprio arrivo […]→

Per il Principato di Monaco è l’anno delle donne

[ 0 ]

Una destinazione al femminile. Così si presenterà la stagione estiva 2008 del Principato di Monaco, meta che ha visto aumentare i posti letto del 28% nel quinquennio 2002-2007, che ha segnato un +36% nei pernottamenti negli ultimi 4 anni e con una previsione per il 2008 di 1 milione di notti in hotel, rispetto ai […]→

Pow Wow: in calo il turismo da oltreoceano

Pow Wow: in calo il turismo da oltreoceano

[ 0 ]

Roger Dow, presidente e ceo dell’americana Tia, ha evidenziato un calo di presenze negli Usa rispetto all’anno d’oro, il 2000, e anche un calo assoluto nella posizione generale. «Le presenze da oltreoceano nel 2000 erano state 26 milioni su 96,4 milioni totali; nel 2007 si sono ridotte a 23,9 milioni sul totale di 133,4 milioni».Un […]→

New York brucia le tappe

New York brucia le tappe

[ 0 ]

Il 2007 per New York è stato un anno trionfale: 46 miliono di visitatori hanno sancito un record, grazie alla lungimiranza del sindaco Michael Bollomberg. L’intuizione, avuta tre anni or sono, è stata quella di mettere assieme tre organizzazioni di promozione e farle confluire in una, Nyc & Company (www.nycvisit.com) presieduta da George A. Fertitta. […]→

Israele incrementa i numeri

[ 0 ]

Israele torna a sorridere. I dati relativi ai primi quattro mesi del 2008 indicano infatti un incremento del 68% per quanto riguarda i flussi dall’Italia, che hanno toccato i 34 mila 942 turisti. Il dato appare ancora più positivo se rapportato ai già buoni risultati ottenuti nel 2007, con 81 mila 751 italiani recatisi in […]→

OTTI: il profilo del mercato italiano

[ 0 ]

E’ stato appena rilasciato da parte dell’ Office and Travel and Tourism Industries il profilo del mercato turistico italiano negli Usa. Il proposito principale del viaggio resta il leisure, salito al 55%, seguito dal viaggio di affari 22%. Questoi due segmenti incrementano rispettivamente di 5 e 4%, mentre è in calo di un punto il […]→

Pow Wow: Tia punta sul nuovo sito DiscoverAmerica.com

[ 0 ]

Si rinnova, dopo l’esordio nel 2000, il portale dedicato dalla Travel industry association al turismo americano. Il presidente Tia, Roger Dow ha dichiarato che con l’iniezione di 4 milioni di Usd ricevuti dal dipartimento del Commercio il sito ha finalmente le risorse per essere l’unica porta virtuale di ingresso al mondo del turismo a stelle […]→

Pow Wow: Las Vegas punta a 43 milioni di visitatori

[ 0 ]

La città capitale mondiale del gioco, Las Vegas, si pone un obiettivo ambizioso: vuole arrivare a rompere il muro dei 43 milioni di visitatori per il 2010. L’anno record per la città fu il 2000 ma il 2007 ha dato buoni segnali. I mercati più attivi sono il Canada con 17.7 milioni (+11% sul 2006), […]→

Philadelphia: +26% nel 2007

Philadelphia: +26% nel 2007

[ 0 ]

Secondo quanto affermato dal Dipartimento del commercio americano, i visitatori internazionali a Philadelphia hanno superato anche le più rosee aspettative: 550 mila passaggi, per una crescita del 2007 sul 2006 del 26%. L’ Office of Travel and Tourism Industries ha quantificato un incremento, lo scorso anno, in 100 mila turisti di provenienza non americana, il […]→

Pow Wow: la Tia “sgrida” il governo Usa

[ 0 ]

La Tia (Travel industry association) alza la voce verso il Congresso. Patricia Rojas, con la delega da parte del “board” a trattare con il governo, evidenzia la mancanza di promozione organica degli Usa «L’Europa spende oltre 800 milioni di Usd per promuoversi all’estero, gli Usa di contro con un insvetimento davvero poco consono al potenziale, […]→

Pow wow: Usa incoming, direzione Cina

[ 0 ]

Secondo la Tia (Travel industry association) il mercato cinese è quello in più rapida ascesa: 40 milioni di persone, nel 2007, hanno lasciato la Cina per una vacanza. Negli Usa addirittura spendono una media di 6 mila usd a testa. La Tia sta proprio in questa sede promuovendo la partcipazione dei seller americani alla fiera […]→

Pow Wow: Las Vegas cresce

Pow Wow: Las Vegas cresce

[ 0 ]

Rossi Ralenkotter, presiente e ad del Las Vegas convention and visitors authority, all’inaugurazione del XV Pow Wow ha detto che «…la destinazione continua a crescere e ci sarà sempre qualcosa di nuovo ad ogni visita da vedere, con la pianificazione da 40 miliardi di usd di nuovi alberghi, ristoranti, shoppipng centers in via di ultimazione». […]→

Pow Wow: salgono le tariffe per i voli interni U.s.a.

[ 0 ]

Le compagnie americane si arrendono al costo del carburante, ma è una storia vecchia ormai, e aumentano la pressione delle tariffe sui viaggiatori. Le tre maggior compagnie americane hanno aumentato di una media di 60 Usd il costo dei viaggi di a/r sul territorio domestico. Il maggiore impatto è sulle rotte oltre i 1200 km […]→

Pow Wow: flussi italiani verso gli Usa, in testa gli individuali

[ 0 ]

I viaggi individuali sono sempre i più pubblicati nei cataloghi dei to italiani che programmano la destinazione. Sono venduti al 92% anche se nell’84% dei casi per t.o. il segmento gruppi ha una rilevante importanza. I viaggi di nozze vengono segnalati nel 59% dei programmi, i tour guidati in pullman nel 38%, cui fanno seguito […]→

Pow Wow: gli operatori italiani fedeli alle adv

[ 0 ]

Dalla ricerca condotta dall’ U.s. commercial Service e dalla Associazione Visit Usa è emerso che il canale di distribuzione preferito dai to che programmano america è quello agenziale, cui si affidano per il 92% del fatturato, anche se una buona porzione, il 46% dgli intervistati, ha dichiarato di vendere anche direttamente al pubblico. Grande importanza […]→