26 May 2018

Wedding Travel Coordinator, proseguono gli incontri rivolti al mercato cinese

[ 0 ]

Grande successo per l’edizione milanese del corso di wedding travel coordinator China specialist. «Grande l’attenzione per questa nuova edizione milanese, che ci ha dato molte soddisfazioni – dichiarano Bianca Trusiani, ideatrice della nuova figura professionale del Wedding Travel Coordinator e Veronica Tasciotti Amati, sinologa , responsabile per il mercato cinese e partner – fin dalla prima edizione abbiamo selezionato, con attenzione i partner che ci hanno aiutato a realizzare questo progetto come: Fondazione Italia Cina, Sinaforum, Scuola di Formazione Permanente della Fondazione Italia Cina, Media partner Cina In Italia e l’unica interprete simultanea in Italia Ilaria Tipà . Questo ha portato al successo del corso e soprattutto dà la possibilità ai corsisti di entrare immediatamente in contatto diretto con la numerosa richiesta di questa figura professionale da parte del mercato». Tre giorni di full immersion, un programma ricco e dinamico che ha analizzato tutte le esigenze del mondo dell’accoglienza travel e wedding, ma soprattutto si è posta l’attenzione sulla mediazione culturale, sulle esigenze di accoglienza ed emotive del mercato cinese. Le corsiste, tutte donne, sinologhe, provenivano da ogni parte d’Italia dalle isole (Sicilia e Sardegna) al Veneto. Il project work si è svolto presso il prestigioso hotel Château Monfort, struttura certificata per il turismo cinese, dove si sono tenute le lezioni da parte dei professionisti e si è inscenato un matrimonio di destination wedding; uno shooting fotografico firmato da Gabriele Basilico, abito di Simone Marulli, make up di Elisa Bonandini, flower designer Riccardo Barattia. «Stiamo già lavorando su altre edizioni, Roma in aprile e a seguire Firenze, Cagliari e Napoli – dichiara Veronica Tasciotti Amati – e progettando una giornata ulteriore per la creazione di pacchetti destination wedding, dove il Wtc può avere un ruolo attivo nella consulenza per strutture ricettive, tour operator e wedding planner».




Articoli che potrebbero interessarti:

Clicca per lasciare un commento e visualizzare gli altri commenti