13 August 2020

Volonclick: ecco i programmi per il dopo emergenza

[ 0 ]

Volonclick, business unit di Volonline specializzata nel dynamic packaging attraverso la piattaforma pro.volonclick.it e nell’offerta di pacchetti in allotment per l’alta stagione, svela i piani per il dopo emergenza.

«In questo momento è presto per fare previsioni – dichiara Luca Adami, cmo-cto Volonline –  ma noi ci basiamo su 3 punti fermi: l’emergenza Covid-19 non sta intaccando la voglia di viaggiare degli Italiani, i consumatori cercheranno maggiori garanzie e quindi si rivolgeranno al trade con più frequenza rispetto al passato e, almeno per i primi mesi dopo l’apertura, la domanda si concentrerà sul turismo di prossimità».

Da marzo la task force di prodotto coordinata dalla direzione ha analizzato migliaia di indicatori tratti dalle ricerche e dalle pratiche effettuate su Volonclick nel corso dell’ultimo anno. «Questa analisi – spiega Adami – ci ha permesso di valutare limiti e potenzialità del booking engine. I punti di forza riguardano l’elasticità in termini di date, le condizioni di annullamento favorevoli, la competitività dei prezzi determinata dai moltissimi provider connessi e la disponibilità di Rta e strutture di piccole-medie dimensioni, generalmente escluse dalle piattaforme. L’ampiezza di prodotto tra cui scegliere era invece il limite operativo. E’ stata quindi fatta una selezione di tantissime nuove strutture, volta a facilitare il lavoro degli agenti nei prossimi mesi».

Volonclick riparte dunque in primo luogo dall’Italia, con 4 macro-linee: mare, città d’arte (prenotabili sia singolarmente che in combinato), laghi e montagna. In totale, l’offerta sulla Penisola conta oggi più di 400 strutture tutte già disponibili sulla piattaforma e annullabili sotto data, inclusi resort, villaggi e boutique hotel. All’Italia si affiancano Croazia, Costa Azzurra, Montenegro e Albania, su cui i product manager hanno già selezionato circa 250 strutture, sempre abbinate a condizioni di prenotazione flessibili. Un potenziamento a tempi di record, reso possibile dalla collaborazione di Luca Adami, manager che vanta una profonda conoscenza del prodotto di corto e medio raggio, acquisita nel corso della sua carriera professionale in tour operator, catene di villaggi e dmc specializzati.

«Per Volonclick non si tratta di destinazioni nuove – conclude Adami – ma era necessario ampliare e, soprattutto, ottimizzare l’offerta, per renderla più appealing agli occhi del cliente e più semplice da vendere per gli agenti».

Un lavoro che ha richiesto anche un impegno importante per l’implementazione di nuovi provider nella piattaforma, tra più di 400 realtà, molte dei quali specializzate sull’Italia.




Articoli che potrebbero interessarti:

Array ( [0] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 346215 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Non solo dynamic packaging e tailor made: nella nuova release di Volonclick trova spazio anche la sezione “Packages”, che raccoglie i pacchetti speciali con partenze a date fisse per i ponti e tutti i periodi di alta stagione. «Si tratta di un segmento che sta crescendo di pari passo rispetto al tailor made – dichiara Luca Frolino, responsabile booking Milano e iniziative speciali Volonline – e che ci sta dando ottime soddisfazioni.  Per l’estate 2019 puntiamo su Sharm El Sheikh, cavalcando il trend di ripresa della destinazione, e diamo molto spazio anche al Sud Italia, con diverse partenze da Napoli a supporto della sede di Pozzuoli. Tutti i pacchetti sono già caricati sulla piattaforma e possono essere prenotati dagli agenti in pochi click». La scommessa su Sharm El Sheikh parte da un importante impegno sui voli, con partenze garantite ogni settimana da Milano e da Napoli per 5 mesi, da maggio a settembre, compresa la disponibilità di collegamenti anche da altri aeroporti italiani. Quanto ai resort, il t.o. propone una serie di “evergreen” molto apprezzati dalla clientela italiana, come il Queen Sharm e il Barcelò Tiran Sharm Resort, entrambi in all inclusive. Tutti i pacchetti possono essere personalizzati con escursioni, visite guidate, minitour e altre esperienze, adattando così la proposta finale alle aspettative del cliente. Accanto alla new entry mar Rosso, crescono gli impegni sulle destinazioni consolidate del  t.o. Nel solo mese di agosto sono previsti più di 3.000 posti volo in allotment da Milano, Roma, Venezia e Napoli, in crescita del 50% rispetto al 2018. L’offerta spazia dalle Maldive ai Caraibi, inclusa un’ampia parentesi dedicata a Thailandia, Bali e Singapore. Sul medio/corto raggio sono disponibili Grecia, in primis, seguita da Spagna, Portogallo, Malta ed Europa continentale. [post_title] => Volonclick, la sezione packages con date fisse punta su Sharm El Sheikh [post_date] => 2019-03-27T10:02:04+00:00 [category] => Array ( [0] => tour_operator ) [category_name] => Array ( [0] => Tour Operator ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1553680924000 ) ) [1] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 345153 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Il nuovo self booking per agenzie Volonclick è uno strumento rivoluzionario. «Assicura performance da record nella costruzione di pacchetti dinamici tailor made e nella prenotazione dei servizi singoli -  annuncia Luigi Deli, presidente di Volonline - Un mix di tecnologia, prodotto e professionalità che consente all’agenzia di migliorare la redditività e la qualità del prodotto offerto. Il tutto in un portale dall’interfaccia grafica più fruibile che agevola la preventivazione». Consente all’agente di preparare preventivi in poco tempo poiché si basa su una tecnologia di ultima generazione che velocizza e semplifica la ricerca e l’assemblaggio dei servizi. Inoltre, grazie a una gamma prodotti più ricca e più ampia permette all’agenzia di soddisfare le molteplici esigenze del mercato del tempo libero a tariffe interessanti. Il cuore del nuovo Volonclick è la funzione «crea itinerario». E’ possibile costruire pacchetti dinamici tailor made, anche nel caso di circuiti complessi e multi-tappa. In un unico processo di ricerca e preventivazione, si integrano progressivamente voli, soggiorni, trasferimenti, escursioni ed attività. Un algoritmo aggiorna automaticamente le date e la durata dei servizi, identificando anche gli aeroporti di partenza e di arrivo più indicati. Oltre al classico volo si possono selezionare diverse tipologie di trasporto quali il treno o l’autobus ad esempio. E’ previsto il noleggio auto e il transfer tra hotel e aeroporti ma anche porti, stazioni e altro. In tema di alloggi, vengono proposti oltre un milione di soluzioni tra hotel, resort, appartamenti, case vacanza, agriturismi. Tra le attività, si possono prenotare ingressi, visite guidate, escursioni, minitour ed esperienze ma anche biglietti per eventi sportivi, spettacoli e concerti, generalmente non previsti dai market place B2B.  «Mettiamo nelle mani degli agenti di viaggio, dichiara Luca Adami, chief marketing officer e head of web development Volonline, uno strumento straordinario che permette di migliorare la redditività grazie a tariffe competitive, riducendo notevolmente sia i tempi di preventivazione che di prenotazione».   [post_title] => Volonline, è Volonclick lo strumento rivoluzionario per le adv [post_date] => 2019-03-19T10:51:29+00:00 [category] => Array ( [0] => mercato_e_tecnologie ) [category_name] => Array ( [0] => Mercato e tecnologie ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1552992689000 ) ) [2] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 344779 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Volonline svela le novità sulla nuova release di Volonclick, la piattaforma di self booking dedicata agli agenti di viaggio e ai piccoli e medi to. Il management è fiducioso che il nuovo prodotto possa generare performance da record nella prenotazione dei servizi singoli e nella costruzione dei pacchetti di viaggio. L’impiego di un algoritmo di intelligenza artificiale di ultima generazione consente di semplificare e velocizzare la ricerca dei servizi e il dynamic packaging. Il prodotto è arricchito grazie alla connessione con nuovi importanti fornitori internazionali e all’ampliamento della gamma prodotti da proporre al cliente.  Sono state create nuove funzionalità evolute come ad esempio la funzione «crea itinerario» per la costruzione di pacchetti dinamici taylor made anche per circuiti complessi e multi tappa. Interessante è la sezione pacchetti speciali con partenze a date fisse per ponti o alta stagione. A ciò si aggiunge un’interfaccia grafica più fruibile e intuitiva che agevola la preventivazione. «Il nuovo Volonclick è uno strumento di redditività per gli agenti di viaggio e permette di migliorare la qualità del prodotto in agenzia» spiega Luigi Deli, presidente Volonline. Già testato in dieci agenzie, verrà presentato ufficialmente in occasione della BMT. [post_title] => Volonline innova Volonclick per migliorarne le performance [post_date] => 2019-03-15T10:53:10+00:00 [category] => Array ( [0] => mercato_e_tecnologie ) [category_name] => Array ( [0] => Mercato e tecnologie ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1552647190000 ) ) [3] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 339966 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Debutterà il prossimo marzo la nuova versione di Volonclick, lo strumento dedicato al dynamic packaging targata Volonline. "Questa nuova release - dichiara il presidente del tour operator Luigi Deli - rappresenterà una vera e propria 'discontinuità' rispetto a quella passata, pur molto apprezzato dagli agenti di viaggio, grazie ad una tecnologia in grado di arrivare a performance sorprendenti e con una usabilità innovativa". Non si sbilancia sui dettagli il presidente ma la proposta di un self booking tool di qualità sicuramente è e sarà uno degli elementi distintivi del to, che ha archiviato il 2018 "con una crescita di fatturato del 30%, dato che non include la recente apertura (a fine novembre 2018, ndr) della business unit in Campania, direttamente nel cuore di Pozzuoli". Numeri alla mano si tratta di 20 milioni di ricavi con un obiettivo 2019 che punta "ai 28-32 milioni. Ma la crescita, con il contributo di Volonclick potrebbe anche essere superiore". In termini di destinazioni il 2018 ha visto performance di vendita particolarmente buone per l'Africa Australe, le conferme di mete quali Caraibi e oceano Indiano e "a sorpresa un ritorno dei tour di gruppo in Europa". [post_title] => Volonline lancia la nuova versione di Volonclick [post_date] => 2019-02-12T08:45:26+00:00 [category] => Array ( [0] => tour_operator ) [category_name] => Array ( [0] => Tour Operator ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1549961126000 ) ) [4] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 331948 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Un hub per il coordinamento strategico e la gestione di tutto il mercato del sud Italia, dotato di un reparto booking e dell’autonomia necessaria per sviluppare prodotto e operazioni commerciali in esclusiva: Volonline annuncia l’apertura di una business unit in Campania, situata nel centro storico di Pozzuoli. I nuovi uffici, già operativi, si affiancano alle due sedi di Milano e sono stati affidati alla guida di Michele Guardascione (nella foto), manager attento ed instancabile, già noto nel settore del turismo per il successo ottenuto con l’agenzia di viaggi Lastminutestore di Bacoli, di cui è titolare dal 2002. Guardascione coordina un team composto da 5 risorse: tre addetti al booking e due area manager. Nello specifico, il reparto operativo è affidato a Max Marino e Giovanni Romano,  coadiuvati da Agostino Carandente; sul fronte commerciale, il mercato della Campania  è stato assegnato a Marco Terlizzi per il prodotto classico Volonline e a Valerio Testa per il prodotto Volonclick. La squadra, destinata a crescere già nel corso dei prossimi mesi, lavorerà con il duplice obiettivo di stimolare la penetrazione del marchio Volonline nel sud Italia e favorire nuove partnership commerciali con le agenzie locali. «Ritengo che la Campania offra ottime potenzialità di crescita per un tour operator come Volonline – ha dichiarato Luigi Deli, presidente di Volonline – e da tempo pianificavamo un’espansione strutturata. In Michele Guardascione abbiamo trovato le competenze, la disponibilità, la tenacia e la motivazione imprenditoriale necessarie affinché questa nostra nuova avventura si possa rivelare un successo. Michele Guardiscione e il suo staff lavoreranno in stretta collaborazione con Milano, ma avranno la possibilità di sviluppare prodotti in esclusiva per il mercato locale, anche e soprattutto attraverso l’utilizzo di collegamenti aerei da Napoli e dagli altri aeroporti del sud. Puntiamo inoltre sull’esperienza di Giovanni Romano, che ci permetterà di realizzare anche al sud quel connubio virtuoso di relazione personale tra booking e agenzia, che da cliente diviene così partner». «Il prodotto e la forza di Volonline – ha dichiarato Michele Guardascione - contribuiranno a fare la differenza sul mercato, replicando al sud il grande successo ottenuto da questo modello al nord. Siamo già al lavoro per strutturare una rete di imprenditori orientati alla condivisione dei propri asset competitivi, per sfruttare nel modo più efficace e redditizio le potenzialità offerte dal mercato locale». [post_title] => Volonline apre una business unit in Campania [post_date] => 2018-11-27T16:14:06+00:00 [category] => Array ( [0] => tour_operator ) [category_name] => Array ( [0] => Tour Operator ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1543335246000 ) ) )

Clicca per lasciare un commento e visualizzare gli altri commenti