25 April 2019

Trydoo.com: terzo trimestre a 820 mila viaggiatori iscritti alla newsletter

[ 0 ]

Trydoo.com chiude il primo trimestre 2019 con oltre 820.000 viaggiatori italiani iscritti alla newsletter settimanale. Dal lancio nel 2010, una media di 100.000 nuovi iscritti all’anno si sono abbonati alla newsletter settimanale di Trydoo.

«Il viaggiatore è sempre più digitale, ed essere presenti online è fondamentale per operatori del settore, anche se vendono solo in agenzia – spiega Lara Cavaglieri, direttore site content di Trydoo -. Una strategia omnicanale è fondamentale per intercettare i clienti che comprano viaggi».

Con l’alto numero di iscritti e costi ragionevoli, Trydoo è il canale per comunicare offerte e promozioni ad un bacino importante di viaggiatori. Il numero di click portati ai partner nel trimestre appena terminato è aumentato di 51% rispetto al primo trimestre del 2018. Questa crescita risulta in aumento rispetto al +38% registrato per l’intero 2018 rispetto al 2017. Complice di questa forte accelerazione è anche la presenza dei ponti del 25 aprile, 01 maggio e Pasqua.

«Sempre più operatori scelgono Trydoo ed il suo modello di newsletter come canale di comunicazione. I risultati sono molto buoni per gli operatori presenti su Trydoo sia in termini di visibilità che in termini di rendimento  – dichiara Adriano Meloni, fondatore ad amministratore delegato di Trydoo.com -, i risultati dei nostri partner per noi sono fondamentali e sono quindi molto orgoglioso dei risultati raggiunti»

Con il forte aumento dei volumi, Trydoo ha inserito una nuova figura nel team prodotto (product account manager) nel primo trimestre 2019, figura che affianca i clienti nella gestione delle campagne. Questa ultima fitura aggiunta permetterà di gestire al meglio il rapporto con i clienti e di ottimizzare ancora meglio le loro campagne Trydoo. Nel corso dell’anno 2019 è prevista un altro inserimento di product account manager.

Nel primo trimestre, le partenze di Pasqua e ponti sono andate molto bene, con un buon numero di viaggiatori interessati anche nell’early booking estate. I prodotti con il migliore rendimento nel trimestre sono stati, nell’ordine: voli, vacanze/tour, crociere, ed hotel.

 




Articoli che potrebbero interessarti:

Array ( )

Clicca per lasciare un commento e visualizzare gli altri commenti