24 January 2018

New York e la Sicilia tra mete top di Pasqua secondo Kayak.it

[ 0 ]

Kayak  CataniaKayak.it ha analizzato le ricerche effettuate dai suoi utenti italiani per scoprire le loro destinazioni preferite per le vacanze di Pasqua. Per quanto riguarda le mete internazionali, New York rimane anche quest’anno in vetta alla classifica, seguita da Amsterdam e Londra, che non abbandonano il podio nemmeno nel 2017, anche se quest’anno invertono le loro posizioni. New entry tra le destinazioni più ricercate per la Pasqua 2017 sono Cuba con l’Havana al sesto posto, Dubai in ottava posizione, Lisbona e Tokyo che chiudono la top 10. Chi preferisce godersi il meritato relax pasquale in Italia ha pochi dubbi e sceglie il sud, in particolare la Sicilia. Sono tre, infatti, le città siciliane che entrano nella top 10 delle mete preferite: Catania si riconferma in cima alla classifica e Palermo rimane salda in terza posizione, mentre chiude al decimo posto la new entry Trapani. Rispetto allo scorso anno, Brindisi abbandona la Top 10, mentre Bari resta ancorata all’ottavo posto; a rappresentare la Calabria rimane Lamezia Terme, stabile rispetto al 2016. Infine, non cala l’interesse per Roma e Napoli e, per quanto riguarda il nord Italia, non conosce crisi la popolarità di Milano, anche quest’anno seconda meta più ricercata; Torino non abbandona il settimo posto e Venezia fa il suo ingresso in classifica. Kayak ha inoltre rilevato che, in merito alle ricerche di voli, si registrano netti incrementi su Creta, che ottiene il primo posto della classifica con un aumento a tripla cifra (+366%) delle ricerche di voli rispetto al 2016; segue Ibiza (+309%), mentre chiude il podio Mahe Island (+285%), l’isola più grande delle Seychelles. Anche il resto della classifica conferma la voglia di sole e mare degli italiani: Palma di Maiorca (+285%) a La Romana (+206%) e Santo Domingo (+201%) in Repubblica Dominicana, ma molto richieste risultano anche Mosca (+214%), Bergen (+186%) e Sofia (+152%). Restando in Italia, le ricerche per Lampedusa vedono un importante aumento (+120%), così come quelle per Pantelleria (+62%), mentre al terzo posto si piazza Olbia (+32%). L’analisi di Kayak.it rivela che in media i viaggiatori italiani spenderanno un po’ di più per i voli rispetto allo scorso break pasquale: se, infatti, nel 2016 la spesa di un volo internazionale si aggirava in media sui 253 €, quest’anno la cifra sale a 267 €. Per i voli domestici, invece, la spesa è rimasta in media piuttosto stabile, passando dai 109 € dello scorso anno ai 112 € attuali. Prendendo in considerazione la durata della vacanza, si nota che la maggior parte dei viaggiatori (39%) pianifica un soggiorno fino a tre giorni, mentre oltre un terzo (36%) pensa di fermarsi in vacanza fino a una settimana e un buon 22% fa in modo di sfruttare al massimo il periodo di stop e rilassarsi per un periodo fino a due settimane. La sistemazione preferita è in strutture a quattro e tre stelle, scelte da oltre due terzi degli italiani (rispettivamente dal 36% e 34%) e per le quali spenderanno in media 114 euro a notte per stanza.
Gurhan Karaagac, esperto di viaggi Kayak, ha commentato: «Kayak vuole fornire agli italiani tutti gli strumenti per organizzare e gestire al meglio i loro viaggi, oltre a ispirarli grazie ai dati che abbiamo a disposizione per individuare i trend e informazioni utili per la pianificazione delle vacanze. Capire le abitudini e le preferenze dei viaggiatori è per noi fondamentale, poiché ci permette di adattare la nostra offerta e i nostri servizi ai loro bisogni e di aiutarli a trovare, con strumenti quali Explore, le mete ideali per Pasqua, sempre nel rispetto del loro budget».




Articoli che potrebbero interessarti:

Clicca per lasciare un commento e visualizzare gli altri commenti