19 May 2019

Les Collectionneurs, 24 nuovi indirizzi in Italia nella guida 2019

[ 0 ]

BluserenaNel 2019 les Collectionneurs rafforza la sua presenza in Europa includendo il Lussemburgo e allarga i confini con l’ingresso della Tunisia, i paesi si attestano così a 18. Sono invece ben 51 i nuovi ristoratori e albergatori, tutti accomunati dai valori che contraddistinguono la community, la curiosità, l’essere esigenti, la generosità, e con un’unica promessa: bien-dormir e bien-manger in ‘case’ in cui il rapporto umano è al primo posto. Quest’anno l’Italia si aggiudica il podio dei nuovi ingressi con ben 24 new entry, 15 albergatori e 9 ristoratori, per un totale di 70 indirizzi, e include nuove destinazioni: Sardegna, nelle rinomate località di Santa Teresa di Gallura e Villasimius fanno il loro debutto Hotel La Coluccia e Hotel Cala Caterina;  costiera amalfitana, con due eccellenze alberghiere Hotel Le Agavi a Positano e Grand Hotel Cocumella a Sant’Agnello; Basilicata, nel cuore dei Sassi di Matera (patrimonio dell’Unesco), quest’anno ‘capitale della cultura’, ecco il suggestivo borgo-albergo diffuso Corte San Pietro. La famiglia Ponte accoglie gli ospiti in eleganti camere dallo stile rustico e ricercato ricavate dalle antiche case di pietra. Spingendosi più a sud, in Calabria, nella splendida Costa degli Dei, a Tropea si trova Villa Paola, un’elegante dimora dal fascino di altri tempi immersa in un rigoglioso giardino con vista mare. Nella guida 2019 confermano la loro presenza, le città di Milano, Torino, Venezia e Roma con prestigiose strutture ricettive. Nuovi albergatori nella community anche in Toscana, in Campania e in Sicilia. Si amplia l’offerta di esperienze gourmet con l’ingresso di 9 ristoranti.

 

 

 

 

 




Articoli che potrebbero interessarti:

Array ( )

Clicca per lasciare un commento e visualizzare gli altri commenti