16 November 2018

Debutta Travio: il gestionale su misura di adv

[ 0 ]

Travio, Roberto Roscetti, gestionale, Un programma snello e funzionale, tarato sulle esigenze delle agenzie di viaggio e degli operatori. Ecco Travio, pensato e realizzato con il coinvolgimento diretto di adv e to, che si presenta al mercato come uno strumento nuovo, sia a livello tecnologico che dal punto di vista della gestione e dello sviluppo. Dopo anni di utilizzo come “contenuto” per testarne le potenzialità e il funzionamento, è arrivato il momento, dopo una profonda elaborazione, di allargarsi e portare Travio ad essere uno dei programmi più utilizzati dagli operatori turistici.

«Travio – afferma Roberto Roscetti titolare della Editt web agency & software house – porta con se sicuramente un modo nuovo di fare business  rivolto a un’integrazione e collaborazione tra fornitore e cliente».

Tanti i punti di forza del programma: dall’interfaccia completamente web based alle tante funzionalità, come la  gestione delle anagrafiche, dei servizi (hotel, voli, transfer ecc), dei tour, dei gruppi, dei pacchetti.
E ancora, la velocità nelle integrazioni Api e Xml, la possibilità di gestire in autonomia contabilità e amministrazione e infine un supporto e assistenza dedicato.




Articoli che potrebbero interessarti:

Array ( [0] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 276248 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Una nuova esclusiva per la programmazione I Villaggi targata I Viaggi di Atlantide: è stato inaugurato l’Atlantis Club Armonia Corail Noir, un quattro stelle sulla costa nord occidentale dell’isola di Nosy Be (Madagascar), di fronte all’attrezzata spiaggia di Sakatia, raggiungibile gratuitamente in 5 minuti di barca per gli ospiti dell’hotel. Immerso in un rigoglioso giardino tropicale e punto di partenza ideale per esplorare l’arcipelago di Nosy Be, l’Atlantis Club Armonia Corail Noir è a completa gestione italiana e garantisce un elevato standard culinario. La struttura dispone di 26 camere classic, 9 bungalow, due suite disposte su due piani, ed una exclusive villa di 250 mq posizionata fronte mare. Tutte le camere sono state recentemente rinnovate e dispongono di tutti i comfort. Un ristorante principale e un bar sono i luoghi dove usufruire del trattamento di Soft All inclusive che include cocktail di benvenuto, colazione a buffet, late breakfast, pranzo e cena serviti al tavolo, una cena di arrivederci malgascia, bevande, tea time e snack time. La struttura offre inoltre due piscine, il centro diving Aqua gestito da istruttori italiani, che permetterà agli ospiti di scoprire le bellezze sottomarine e di conseguire i brevetti. Completano l’offerta sul Madagascar tre tour di 4, 5 oppure 7 notti alla scoperta dell'isola grande che, come sottolinea Sam Moukrim - responsabile programmazione e vendite - «continua a mandare segnali positivi, affermandosi tra le nostre mete più richieste».   [post_title] => I Viaggi di Atlantide, nuovo Atlantis Club in Madagascar [post_date] => 2017-04-21T16:02:33+00:00 [category] => Array ( [0] => tour_operator ) [category_name] => Array ( [0] => Tour Operator ) [post_tag] => Array ( [0] => in-evidenza ) [post_tag_name] => Array ( [0] => In evidenza ) ) [sort] => Array ( [0] => 1492790553000 ) ) [1] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 276259 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => [caption id="attachment_276261" align="alignright" width="300"] Luca Buonpensiere[/caption] Uno dei maggiori asset di Glamour è il settore tour operating, ma la sezione consolidatore di biglietteria aerea è la parte preminente. Ne parla il titolare Luca Buonpensiere, incontrato in una destinazione esotica dove si trova per testare un nuovo prodotto da mettere in catalogo. «Facciamo il consolidatore di biglietteria aerea ormai da 20 anni - spiega - e oggi più che mai si tratta di un segmento interessante. Non si tratto solo di rivendere biglietteria ad adv non dotate di piastrina o che non si possono permettere fidejussioni, bsp e quat’altro. Oggi si deve vedere la cosa ad ampio spettro». Un sorta di "consolidatore 2.0"? «Il nostro lavoro, che nel complesso muove un fatturato di 30 milioni di euro, oggi deve fornire una piattaforma di servizi alla agenzia, dal biglietto, alla postazione gds più appropriata, alla facilitazione del rapporto con una carta di credito per la biglietteria. Così facendo formiamo un servizio molto più ampio e apprezzabile. Poi vi sono le operazioni mirate, con la possibilità di utilizzare un ampio range di tariffe: corporate, business, flat, bulk, to, o anche per fattispecie particolari con flussi di traffico con biglietti originanti fuori Italia». Glamour lavora principalmente con le compagnie aeree mediorientali e con quelle di Star Alliance. [post_title] => Glamour: non solo tour operator [post_date] => 2017-04-21T14:20:24+00:00 [category] => Array ( [0] => tour_operator ) [category_name] => Array ( [0] => Tour Operator ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1492784424000 ) ) [2] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 276256 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => All’aeroporto Guglielmo Marconi di Bologna l’imbarco del bagaglio avviene in self-service in meno di un minuto grazie ai terminali Scan&Fly bag drop di Sita, specialista IT nel settore del trasporto aereo. L’aeroporto di Bologna è il primo scalo italiano a installare i terminali Scan&Fly di Sita; inizialmente proposto ai passeggeri Ryanair – che presso lo scalo opera su più di 20 destinazioni con 170 voli alla settimana – l’uso della nuova tecnologia self-service sarà poi esteso alle altre aerolinee. Le unità Scan&Fly ampliano le opzioni self-service di Sita a Bologna, dovec all’inizio di quest’anno sono stati introdotti gli e-Gate automatizzati per i controlli di frontiera, permettendo ai passeggeri un transito senza intoppi, completamente automatizzato.  Nazareno Ventola, Ceo dell’Aeroporto di Bologna, ha dichiarato: «Con oltre 7 milioni di passeggeri, nel 2016 l’aeroporto di Bologna è stato lo scalo a più rapida crescita fra i 15 più trafficati d’Italia; in otto anni abbiamo visto il volume del traffico crescere a un ritmo di due volte più rapido di quello registrato in media negli altri scali nazionali. La tecnologia è un supporto indispensabile per fare fronte a questi numeri. La soluzione di Sita per l’imbarco bagagli self-service è l’ultima di una serie di opzioni che stiamo sviluppando per offrire ai passeggeri un’esperienza di viaggio positiva, senza intoppi né sforzi, con un diretto beneficio sulle operazioni delle compagnie aeree e sulla gestione dei flussi di viaggiatori». [post_title] => Imbarco bagagli self service firmato Sita all'aeroporto di Bologna [post_date] => 2017-04-21T13:46:19+00:00 [category] => Array ( [0] => trasporti ) [category_name] => Array ( [0] => Trasporti ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1492782379000 ) ) [3] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 276241 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Continua il successo delle attività che Boscolo Tours ha creato e realizzato per gli agenti di viaggio, tra cui spicca la serata a teatro con lo spettacolo evento di Marco Berry “L’arte della persuasione” focalizzato sull'importanza della comunicazione. Boscolo Tours ha infatti invitato le agenzie di viaggio presso il Nuovo Teatro Orione di Roma e la serata è stata un vero successo. Marco Berry ha sottolineato quanto soprattutto oggi, in un mondo orientato all’impersonalità, sia invece fondamentale tornare ad avere un contatto umano per instaurare un rapporto privilegiato con clienti attuali e potenziali. Inoltre ha più volte evidenziato che il saper ascoltare veramente i clienti è fondamentale per capire le loro esigenze e i loro bisogni e per poterli così soddisfare in pieno; la persona che entra in agenzia vuole una vacanza per rilassarsi? Un viaggio per andare alla scoperta di nuove culture? Un luogo romantico? O piuttosto un'avventura? Partirà da sola? In compagnia? Con i figli? Tutte informazioni importanti per proporre un viaggio su misura e trasformare un cliente potenziale in un cliente reale e un cliente attuale in un cliente fedele. Grazie a questo spettacolo gli addetti del settore avranno molti strumenti in più per aiutare i clienti nella scelta di una proposta Boscolo e per capire al meglio ciò che un viaggiatore cerca e si aspetta. [post_title] => Boscolo Tours a teatro con gli adv [post_date] => 2017-04-21T12:00:36+00:00 [category] => Array ( [0] => tour_operator ) [category_name] => Array ( [0] => Tour Operator ) [post_tag] => Array ( [0] => nofascione ) [post_tag_name] => Array ( [0] => nofascione ) ) [sort] => Array ( [0] => 1492776036000 ) ) [4] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 276238 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Nicolaus porta in adv il catalogo “Raro in Tour”. Protagonisti della nuova edizione sono i 15 nuovi itinerari a partenza garantita che propongono ottime combinazioni tra Emirati Arabi ed Estremo Oriente e abbinamenti tra differenti paesi del Far East, con Thailandia, Malesia e Indonesia in primo piano. Appena conclusi i workshop organizzati per il brand Raro in collaborazione con l'ente del turismo di Abu Dhabi ed Ethiad, è tempo di ripartire. «Portiamo in distribuzione il nostro catalogo forti degli ottimi feedback dei workshop che, tra Milano, Vicenza e Firenze, hanno coinvolto un alto numero di agenti. Evidenziati dai partecipanti come tratti distintivi del nostro prodotto la chiarezza di esposizione di programmi e pacchetti. Ci fa piacere percepire dagli adv che Raro figuri tra i tour operator leader per le destinazioni che programma, tra cui gli Emirati Arabi, offerti con soggiorni di durata variabile, molto amati sia dalle coppie che dalle famiglie» commenta Vito Facciolla, product manager Raro by Nicolaus. Grande importanza è stata riservata, inoltre, alla programmazione oceano Indiano con proposte di altissimo livello nello Sri Lanka (presente agli incontri anche la dmc con la quale il operatore collabora), alle Maldive, alle Seychelles e a Mauritius.  Oltre all’unicità dei percorsi, tra i plus più importanti di questi tour figura il prezzo garantito e invariato, non soggetto ad alcuna modifica con adeguamenti carburanti o valutari applicati successivamente alla chiusura della pratica. Questa facilitazione è resa possibile dalla particolare attenzione - oltre che ai servizi erogati ai clienti - riservata alle oscillazioni dei cambi che sono adeguati costantemente all'atto della preventivazione. In un’ottica di massima trasparenza e di semplificazione dei passaggi, all’atto della prenotazione non viene, inoltre, richiesto l'acquisto di alcuna assicurazione Blocca Prezzo. La chiarezza che ne scaturisce è, naturalmente, un ottimo vantaggio per il cliente e una sicurezza per l'agenzia di viaggio». [post_title] => Nicolaus presenta Raro in Tour [post_date] => 2017-04-21T11:54:39+00:00 [category] => Array ( [0] => tour_operator ) [category_name] => Array ( [0] => Tour Operator ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1492775679000 ) ) [5] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 276232 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Criand consolida la programmazione su Cuba e lancia la Tunisia. «Alla fine del 2016 abbiamo aperto un nostro ufficio a L'Avana - spiega il sales & marketing director, Danilo Gorla - per assistere direttamente sul posto - e in lingua italiana - la nostra clientela. Cuba resta il nostro core business, in grado di produrre circa il 70-80% dell'intero fatturato». Anche il Brasile è per Criand una meta di spicco: «Grazie al volo Meridiana Milano - Recife - Fortaleza, miriamo a raggiungere buoni risultati. Fra gli obiettivi il rilancio di Natal che, malgrado non sia collegata da un volo diretto, può essere raggiunta da Recife in meno di tre ore». L'America Latina firmata Criand si compone anche di Panama, new entry 2017 e Colombia, destinazione ideale per mare e tour. «Un altro fronte importante è quello relativo all'oceano Indiano, con programmi alle Maldive, Mauritius, Seychelles, Zanzibar e Madagascar. Bene in particolare le Maldive e il Madagascar, dove secondo quanto dichiarato dalle autorità locali siamo il terzo tour operator italiano per importanza. La nostra filosofia prevede di selezionare poche strutture garantendo elevati standard di qualità». L'estate 2017 vede poi il lancio di Djerba, in Tunisia, con quattro strutture dalle 3 alle 5 stelle e un volo diretto Tunisair in programma da Milano Malpensa dal 12 giugno all'11 settembre. «Nel 2016 - conclude Gorla - abbiamo registrato un incremento di fatturato del 12% e di clienti dell'8%. Quest'anno, anche alla luce del potenziamento dell'offerta, miriamo a un +12-14% di clientela e a un +8-10% di fatturato». In maggio sarà pronto anche il sistema online che consentirà agli adv la prenotazione di voli e pacchetti in tempo reale. [post_title] => Criand lancia la programmazione su Djerba [post_date] => 2017-04-21T11:33:09+00:00 [category] => Array ( [0] => tour_operator ) [category_name] => Array ( [0] => Tour Operator ) [post_tag] => Array ( [0] => in-evidenza ) [post_tag_name] => Array ( [0] => In evidenza ) ) [sort] => Array ( [0] => 1492774389000 ) ) [6] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 276157 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Indicatori in positivo nel bilancio 2016 della società di gestione degli aeroporti di Verona e Brescia. L'assemblea degli azionisti di Catullo Spa ha infatti approvato il bilancio con ricavi totali a livello consolidato per 40,9 milioni di euro, il 6% in più rispetto all’esercizio precedente, grazie soprattutto all’aumento del traffico. L'ebitda, pari a 8 milioni di euro, evidenzia un incremento di 2 milioni di euro rispetto al 2015 e un’incidenza sui ricavi totali in miglioramento di 4 punti percentuali rispetto l’anno scorso. Il risultato consolidato prima delle imposte risulta positivo per 0,6 milioni di euro dopo dieci anni di risultati negativi (il 2015 si era chiuso con un risultato ante imposte negativo per 3,3 milioni di euro), con una crescita di 3,9 milioni di euro rispetto allo scorso esercizio. L'utile netto utile netto di gruppo risulta pari a € 0,5 milioni, +20% rispetto al risultato 2015. Nel dettaglio, l'aeroporto di Verona ha movimentato 2,8 milioni di passeggeri (+8,8%); i volumi di crescita stanno registrando nel primo trimestre del 2017 un +11%, in ulteriore crescita rispetto ai primi tre mesi dell’anno precedente. La merce movimentata è stata pari a 28,9 mila tonnellate, 24.500 delle quali gestite da Brescia Montichiari che, pur risentendo della riduzione dei volumi postali, ha sviluppato la sua vocazione di scalo dedicato al traffico cargo in un processo che ha portato all’introduzione a metà marzo 2017 dei voli all-cargo su Hong Kong operati da Silk Way Italia. [post_title] => Catullo Spa archivia in positivo il bilancio 2016 [post_date] => 2017-04-20T14:23:05+00:00 [category] => Array ( [0] => trasporti ) [category_name] => Array ( [0] => Trasporti ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1492698185000 ) ) [7] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 276112 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => [caption id="attachment_220540" align="alignright" width="300"] La Norwegian Epic[/caption] Norwegian Cruise Line inizierà a impiegare bagnini certificati in tutte le piscine per famiglie della flotta. I primi soccorritori riceveranno una formazione sulle tecniche di salvataggio, saranno certificati dalla Croce Rossa Americana e monitoreranno le piscine per famiglie durante gli orari di apertura previsti. I bagnini prenderanno servizio quest'estate sulle quattro navi più grandi della compagnia: Norwegian Escape, Norwegian Getaway, Norwegian Breakaway e Norwegian Epic. Sul resto della flotta, il servizio di assistenza bagnanti sarà introdotto entro l'inizio del 2018. «Dal 2015 abbiamo posizionato dei monitor nelle piscine sulle nostre navi più grandi e stiamo ora adottando ulteriori misure per garantire la sicurezza dei nostri ospiti più giovani attraverso l'impiego di bagnini certificati» ha affermato Andy Stuart, president and chief executive officer di Norwegian Cruise Line. «Anche se i genitori sono sempre in prima linea nella supervisione dei bambini in acqua, ritenevamo che fosse importante offrire quest'ulteriore misura di sicurezza». Oltre ai bagnini in divisa, Norwegian inizierà anche ad offrire giubbotti di salvataggio gratuiti per adulti e bambini sulle quattro navi più grandi della compagnia. I genitori potranno richiedere i giubbotti di salvataggio presso il punto di distribuzione asciugamani sul ponte piscina della nave durante le ore diurne. Norwegian Cruise Line offre agli ospiti la libertà e la flessibilità di esplorare il mondo seguendo i propri ritmi, scoprendo fino a 27 proposte ristorative, un programma di intrattenimento con spettacoli premiati a livello internazionale, servizio clienti premium e altre opzioni esclusive su tutte le 14 navi della compagnia. [post_title] => Bagnini certificati in arrivo sulle navi Norwegian Cruise Line [post_date] => 2017-04-20T12:01:57+00:00 [category] => Array ( [0] => tour_operator ) [category_name] => Array ( [0] => Tour Operator ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1492689717000 ) ) [8] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 276104 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Norwegian debutta sul mercato asiatico con il lancio di una nuova rotta lungo raggio, da Londra Gatwick a Singapore, per la prossima stagione invernale. Dal 28 settembre la compagnia opererà quattro voli a settimana, che diventeranno cinque nell'inverno verso il Changi Airport di Singapore: i collegamenti sono già in vendita con tariffe a partire da 179 sterline a tratta. Sulla rotta saranno impiegati i nuovi B787 Dreamliner, che capacità fino a 344 passeggeri, in classe economy e Premium; in quest'ultimo caso le tariffe partono da 699 sterline a tratta, prezzo che include l'accesso alla lounge di Gatwick, poltrone con oltre un metro di spazio per le gambe, servizio cataring incluso e bagaglio in stiva. Sempre da Londra Gatwick, Norwegian vola verso nove destinazioni negli Stati Uniti, tra cui le più recenti new entry di Seattle e Denver. «I nostri voli transatlantici hanno evidenziato una enorme domanda di viaggi lungo raggio a costi convenienti, perciò siamo entusiasti di entrare in un nuovo mercato come quello asiatico» ha commentato il ceo della compagnia Bjorn Kjos. [post_title] => Norwegian vola a Oriente: debutto a settembre con la Londra-Singapore [post_date] => 2017-04-20T11:03:43+00:00 [category] => Array ( [0] => trasporti ) [category_name] => Array ( [0] => Trasporti ) [post_tag] => Array ( [0] => in-evidenza ) [post_tag_name] => Array ( [0] => In evidenza ) ) [sort] => Array ( [0] => 1492686223000 ) ) )

Clicca per lasciare un commento e visualizzare gli altri commenti