16 December 2017

CartOrange alla ricerca di 150 consulenti per tutto il territorio italiano

[ 0 ]

CartOrange puna all’espansione e  nel 2017 cerca 150 consulenti da inserire in tutta Italia. In particolare, ne cerca 30 tra Piemonte, Val d’Aosta e Liguria, 20 tra Lombardia e Veneto, 20 tra Toscana ed Emilia Romagna, 23 tra Lazio, Campania e Puglia. «Abbiamo capito, già dalla fine degli anni ‘90 le potenzialità delle figure consulenziali, capaci di proporre vacanze tailor made, e negli anni CartOrange ha consolidato la sua leadership in questo settore. Oggi anche in Italia altre realtà stanno tentando di seguire il nostro modello di successo. Oggi la figura del consulente di viaggio è premiata dal mercato e dai viaggiatori più esigenti – spiega l’amministratore delegato Gianpaolo Romano –. Anche nel 2016 infatti i nostri passeggeri sono cresciuti dell’ 8% e abbiamo tagliato il traguardo dei 500 consulenti in tutta Italia, ai quali offriamo prima di tutto formazione qualificata, attraverso i percorsi della Travel Academy CartOrange». Un trend destinato a continuare, se si pensa che, secondo quanto emerso nell’ultima edizione del New York Times Travel Show, negli Usa è già avvenuto il sorpasso, da parte dei consulenti di viaggio, sulle agenzie di viaggio tradizionali. «Il dato degli Stati Uniti è indicativo ma deve essere preso con le necessarie distinzioni –precisa però Gianpaolo Romano–. Il mercato americano è molto diverso da quello europeo e la professione, oltreoceano, può essere svincolata da un’agenzia di viaggio. Cosa che non è assolutamente possibile in Italia: per essere consulenti, infatti, si deve necessariamente lavorare per un’agenzia di viaggio».

 




Articoli che potrebbero interessarti:

Clicca per lasciare un commento e visualizzare gli altri commenti