25 November 2017

B-Rent punta sul trade per crescere su corporate e consumer

[ 0 ]

B-Rent a Londra annuncia il suo ambizioso piano di espansione, che ha come principale obiettivo il rafforzamento del rapporto con la clientela consumer e con quella corporate. Diverse le novità programma: entro fine anno sarà online un nuovo portale, progettato in base ai più moderni criteri di usabilità e sicurezza, ed entro la stessa data l’azienda verrà lanciato un innovativo servizio di web check-in, con cui prenotare, ricevere le informazioni e ritirare la macchina senza code al desk. Nei prossimi mesi al rinnovamento dell’offerta digitale si affiancherà anche un rafforzamento della flotta e della presenza nei centri nevralgici per l’offerta turistica e business del nostro Paese, con le nuove aperture di punti vendita nelle principali stazioni e aeroporti nazionali. Negli ultimi 3 anni, grazie anche ad ambiziosi obiettivi di crescita, B-Rent ha registrato un incremento del giro d’affari del 230% che la porterà chiudere il 2017 con 6,8 milioni di euro di fatturato e a porsi come alternativa made in Italy ai tradizionali player multinazionali del settore. Rosee anche le previsioni per i prossimi tre anni per i quali si stima una crescita del business del 620%. « In un mercato del rent-a-car sempre più orientato alla ‘guerra sui prezzi’, i punti di forza della nostra offerta – evidenzia Maurizio Corvino, direttore commerciale di B-Rent – sono servizi flessibili e modulabili sulla base delle reali esigenze di mobilità del cliente, con pacchetti che vanno da un giorno a oltre i 3 anni, e una flotta full liners che può contare anche su furgoni, moto, veicoli luxury, ibridi ed elettrici».




Articoli che potrebbero interessarti:

Clicca per lasciare un commento e visualizzare gli altri commenti