20 September 2019

Amadeus e CWT, collaborazione più stretta per l’NDC

[ 0 ]

CWT sta utilizzando la soluzione Travel API, ora abilitata per lo standard NDC, di Amadeus per testare i contenuti NDC attraverso i propri sistemi interni. CWT impiegherà la soluzione desktop Amadeus Selling Platform Connect abilitata per lo standard NDC per trattare contenuti NDC parallelamente alle opzioni di viaggio esistenti. Il ricorso a soluzioni pronte per lo standard NDC migliorerà l’esperienza di viaggio e contribuirà all’approccio strategico “B2B4E” (business to business for employees) di CWT.

Inoltre, per continuare ad alimentare la sua crescita globale, CWT ha esteso l’uso della soluzione Amadeus Cytric Travel a più mercati, consentendo a CWT di fornire opzioni personalizzate garantendo che tutte le prenotazioni rispettino le policy sui viaggi locali e aziendali, agevolando al contempo le autorizzazioni coordinate.

«Crediamo che la tecnologia sia il fattore chiave per rendere tutto ciò possibile – ha dichiarato Ilia Kostov, senior vice president Global TMCs and Americas business travel agencies di Amadeus -. Per questo motivo continuiamo a investire in Ricerca e Sviluppo e rafforziamo il nostro impegno nel mettere a disposizione una tecnologia unica insieme a offerte esaustive al fine di soddisfare le esigenze di quanti viaggiano per affari, oggi come in futuro».

«I nostri clienti fanno affidamento su di noi per assicurarsi che i loro viaggiatori possano avere la migliore esperienza di viaggio possibile e la tecnologia riveste un ruolo cruciale per mantenere questa promessa – ha affermato Vince Chirico, svp Global Network & Technology Partners di CWT -. Grazie alla nostra partnership con Amadeus e al lavoro congiunto su nuove soluzioni e nuovi contenuti, come NDC, siamo in grado di mettere in campo la tecnologia necessaria per ridurre lo stress dei viaggi d’affari”.

La nuova interfaccia utente di Cytric, che CWT sta attualmente testando, assicurerà inoltre un’esperienza completa ai viaggiatori in trasferta. L’interfaccia funziona su qualsiasi dispositivo e preserva la pertinenza dei mercati locali di Cytric con funzionalità e contenuti unici e specifici per il mercato. CWT trarrà vantaggio anche dalle capacità di integrazione avanzate di Cytric, che permetteranno il collegamento alla piattaforma di hotel RoomIt per ottimizzare e semplificare l’esperienza di acquisto di viaggi.

«Siamo orgogliosi di offrire la nostra tecnologia ad un leader di settore come CWT. La scelta di Amadeus è un grande riconoscimento alla nostra capacità di alimentare il loro continuo successo – ha affermato Liz Emmott, commercial director business travel accounts di Amadeu -. Ci impegniamo a sviluppare la migliore tecnologia del settore grazie alle nostre persone che, in tutto il mondo, aiutano CWT a soddisfare le esigenze dei viaggiatori d’affari di oggi, con l’obiettivo di far crescere il loro business»




Articoli che potrebbero interessarti:

Array ( [0] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 353921 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => L’Oman è il protagonista della serata “A taste of Oman” organizzata da Clup Viaggi presso lo spazio Feeling Food a Milano. L’evento, rivolto ai clienti più affezionati di Clup Viaggi e realizzato in collaborazione con Oman Air, Anantara Jabal Akhdar e Anantara Al Baleed in Oman e l'ufficio del Turismo del Sultanato dell'Oman, ha presentato la destinazione nelle sue molteplici sfaccettature, con anche uno show cooking ispirato ai piatti tipici omaniti . «L’Oman, come la Giordania, è una destinazione in decisa crescita, sicura, versatile e in linea con la nostra filosofia di lavoro: organizzare viaggi, non soggiorni - afferma Laura Lonati, product manager di Clup Viaggi -: viaggi di scoperta e tailor made, la nostra specializzazione». Grazie alla stretta collaborazione con l’ente del turismo l’operatore propone programmi classici, ma con qualcosa in più, per esempio esperienze culinarie con i locali o avventure tra natura, spiagge e deserto. «È una meta per tutti. Lo si può visitare in 5-6 giorni per un viaggio breve, oppure con soggiorni più lunghi, che prevedono anche itinerari più impegnativi, come la traversata del deserto». [post_title] => Alla scoperta dell'Oman di Clup Viaggi [post_date] => 2019-05-31T16:04:43+00:00 [category] => Array ( [0] => tour_operator ) [category_name] => Array ( [0] => Tour Operator ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1559318683000 ) ) [1] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 353902 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Chiusura di bilancio superiore alle attese e nuovi investimenti per Robintur Travel Group: la redditività generata nel 2018 dal gruppo ha permesso di trasferire circa 2 milioni di euro di risparmi ai consumatori e ai soci Coop e determinato un risultato netto di oltre un milione di euro, superiore agli obiettivi, dopo aver erogato Il premio di risultato ai 380 dipendenti del gruppo. Il gruppo turistico di proprietà di Coop Alleanza 3.0, con le insegne Robintur e Viaggi Coop, detiene la più grande rete italiana di agenzie di viaggio dirette. Nel 2018 ha generato un volume d’affari diretto di 265 milioni di euro, in crescita di 15 milioni sul 2017, e di oltre 500 milioni di volume d’affari indiretto, attraverso la rete integrata di 300 agenzie in tutta Italia. Forte di questi risultati, Robintur Travel Group prosegue lo sviluppo e ha appena acquisito una delle agenzie di viaggi più grandi dell’Emilia-Romagna: la Cherry for Fun di Vignola, nel Modenese, con un volume di affari di circa 6 milioni di euro. «I risultati di bilancio sono andati oltre le attese anche grazie all’importante contributo della nostra rete affiliata, e ci danno ulteriore spinta – sottolinea il presidente di Robintur Travel Group, Stefano Dall’Ara - Proseguiamo una strategia di crescita con acquisizioni mirate di realtà con competenze elevate e alta qualità dei servizi, condizioni fondamentali per competere nel mercato turistico di oggi». «Puntare al rilancio ed allo sviluppo della rete diretta si è dimostrata una strategia vincente e distintiva, efficace e sostenibile – aggiunge il direttore generale di Robintur Travel Group, Claudio Passuti –. Ora acceleriamo la fase di espansione, con acquisizioni coerenti e mirate, per arrivare a una copertura territoriale più completa, soprattutto nelle aree, come Vignola, dove i punti vendita Coop e i suoi soci sono più presenti». La Cherry for Fun si rivolge a un bacino di circa 60 mila abitanti nella cittadina emiliana e nei comuni limitrofi, 20 mila dei quali sono soci Coop; a questi ultimi Robintur Travel Group offre promozioni, sconti, cataloghi e prodotti esclusivi a proprio marchio. Da pochi giorni, il Gruppo ha aperto inoltre la nuova agenzia di Firenze Coverciano, e a dicembre aveva inaugurato la prima Viaggi Coop della Lombardia, a Brescia. Oltre che nel segmento leisure, Robintur Travel Group è attivo con volumi importanti anche nel turismo organizzato e nel business travel con la società BTExpert. Nel nuovo Piano poliennale 2019-2022, in elaborazione, Robintur Travel group punta a una collaborazione ancora più stretta con il mondo Coop ed all’ampliamento della rete. [post_title] => Robintur: bilancio oltre le apettative. Acquisita l'adv Cherry for Fun di Vignola [post_date] => 2019-05-31T14:35:51+00:00 [category] => Array ( [0] => senza-categoria ) [category_name] => Array ( [0] => Senza categoria ) [post_tag] => Array ( [0] => coop [1] => coop-viaggi [2] => robintour ) [post_tag_name] => Array ( [0] => coop [1] => coop viaggi [2] => robintour ) ) [sort] => Array ( [0] => 1559313351000 ) ) [2] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 353665 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => L’albergo diffuso Borgotufi (Castel del Giudice), che riapre il 15 giugno 2019, con le sue casette in pietra - nate dal recupero di case abbandonate - arrampicate sulla collina ed aperte ad un paesaggio verdissimo è il luogo in cui ritrovare il contatto con più autentico con la natura, non solo passeggiando tra le sue viuzze e sentieri che si inoltrano tra gli alberi, ma anche immergendosi nella piscina interna panoramica con pareti in pietra del centro benessere, che si affaccia sulle montagne e i boschi, nella sauna, il bagno turco, le docce emozionali con cromo e aromaterapia, l’idromassaggio e la sala massaggi. Nella struttura principale di Borgotufi, oltre al centro wellness e alla reception, c’è anche il ristorante Ocrà Favola Molisana. Castel del Giudice e il suo albergo diffuso sono fulcro di attività esperienziali, tra passeggiate, percorsi in mountain bike, il rafting che si può praticare in estate sul fiume Sangro, pic nic al fiume Molinaro con la sua piccola cascata, visite guidate al vicino meleto biologico Melise e al Giardino delle Mele Antiche, laboratori creativi, escursioni nelle riserve naturali, come le Cascate del Verde di Borrello o i percorsi della Riserva Mab UNESCO di Collemeluccio e Montedimezzo. Il soggiorno a Borgotufi per una pausa di totale relax. La proposta comprende una notte in una delle casette matrimoniali, colazione a buffet, ingresso nel centro benessere, massaggio rilassante di 30 minuti, cena con speciale menu di 4 portate al ristorante. Prezzo di 250 euro per 2 persone. [post_title] => Borgotufi, riapre il 15 giugno l’albergo diffuso fuori dalle solite rotte [post_date] => 2019-05-30T10:00:53+00:00 [category] => Array ( [0] => incoming ) [category_name] => Array ( [0] => Incoming ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1559210453000 ) ) [3] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 353464 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Amadeus e Travix, agenzia globale di viaggi online, annunciano il rafforzamento della loro partnership pluriennale attraverso un accordo che vedrà Amadeus diventare il partner di distribuzione a livello mondiale di Travix. Grazie all’accordo, i siti web e gli agenti di viaggio di Travix in oltre 50 mercati avranno accesso all’offerta senza uguali della piattaforma Amadeus, consentendo a Travix di fornire un servizio migliore ai propri clienti. Basata su sistemi completamente aperti, Amadeus Travel Platform sfrutta l’intelligenza artificiale per integrare un maggior numero di contenuti personalizzati in un’unica piattaforma. Tale accordo rappresenta inoltre un importante traguardo per il programma NDC-X di Amadeus. Travix e Amadeus annunciano che le prenotazioni tramite NDC sono state implementate a partire da novembre scorso grazie alla nuova soluzione di Amadeus abilitata per lo standard NDC. «In qualità di agenzia di viaggi globale in fase di forte crescita, - commenta John Mangelaars, ceo, Travix - è fondamentale per noi di Travix avere un partner tecnologico fidato che possa offrirci l’infrastruttura necessaria per essere sempre all’avanguardia. Collaborando insieme ormai da molti anni, conosciamo il valore apportato da Amadeus e ci auguriamo di continuare a collaborare in futuro per offrire la miglior esperienza possibile ai nostri clienti, che adesso comprende anche i contenuti NDC».  «Siamo molto lieti di annunciare il nostro accordo di distribuzione - afferma Francesca Benati, senior vice president, online travel companies, Wemea, managing director Italy di Amadeus -  e il successo delle prenotazioni tramite NDC con Travix, un partner innovativo e prezioso. L’accordo testimonia la nostra lunga partnership, la qualità della nostra tecnologia e la competenza dei nostri operatori. Prosegue così il nostro percorso di innovazione delle modalità di acquisto e vendita dei viaggi, e siamo lieti di supportare  Travix nell’offrire clienti maggiore personalizzazione e qualità nella scelta dei viaggi ai propri clienti».   [post_title] => Amadeus partner a livello mondiale per l'agenzia Travix [post_date] => 2019-05-28T10:58:24+00:00 [category] => Array ( [0] => mercato_e_tecnologie ) [category_name] => Array ( [0] => Mercato e tecnologie ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1559041104000 ) ) [4] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 353474 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Travelport e Welcome Travel celebrano 20 anni di continua collaborazione e partnership. Sin dalla fondazione del network, che all’inizio di quest’anno ha festeggiato i 20 anni di attività in una convention per le agenzie affiliate a Istanbul, Welcome Travel e Travelport hanno lavorato fianco a fianco per raggiungere i comuni obiettivi e, con il passare degli anni, la cooperazione fra i due leader di mercato è diventata sempre più stretta e fruttuosa. Le soluzioni tecnologiche e i contenuti aerei, hotel e car offerti da Travelport alle oltre 1200 agenzie della rete WTG hanno contribuito a rendere il Gruppo un punto di riferimento nella scelta dei viaggi per oltre un milione di viaggiatori ogni anno. «Questo anniversario ci rende molto felici, da subito Travelport ha visto in Welcome Travel l’enorme potenziale che ha poi generato i risultati raccolti finora - ha affermato Sandro Gargiulo, country manager Italia e Malta di Travelport -. Siamo sicuri che questo sia solo l’inizio, Travelport continuerà ad affiancare e collaborare con Welcome per trovare soluzioni tecnologiche e strumenti che migliorino costantemente il lavoro delle agenzie del network, mantenendole sempre al passo con un mercato estremamente competitivo”. «Sono orgoglioso e felice di questo traguardo, - commenta Massimo Segato, direttore di rete Welcome Travel Group – Travelport è un partner commerciale che sin dalle origini ha creduto nel nostro modello distributivo e nelle sue peculiarità. La collaborazione in questi anni è sempre stata improntata alla ricerca di soluzioni tecnologiche che mettessero le Agenzie Welcome Travel in condizione di rendere più efficienti i processi di vendita della biglietteria aerea. Inoltre, - prosegue il Manager - ringraziamo Travelport per averci sempre supportato anche nella realizzazione di apposti tools finalizzati a consentire l’utilizzo di tariffe negoziate in esclusiva per Network. Siamo certi che questa partnership proseguirà efficacemente anche nelle sfide future tra le quali gli sviluppi legati all’NDC».     [post_title] => Welcome Travel e Travelport: 20 anni di intensa collaborazione [post_date] => 2019-05-28T10:55:24+00:00 [category] => Array ( [0] => mercato_e_tecnologie ) [category_name] => Array ( [0] => Mercato e tecnologie ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1559040924000 ) ) [5] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 353147 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Prende il via l'accordo tra Tinaba, Alipay e Federalberghi, volto ad attivare un processo di semplificazione dedicato ai turisti cinesi in visita nel nostro paese. Protagonisti dell'intesa con l'Associazione degli albergatori italiani sono Tinaba, che tramite la partnership con Banca Profilo consente ai turisti cinesi di pagare in Italia con il proprio smartphone e il sistema Alipay, piattaforma leader nei pagamenti, società di Ant Financial Services Group, parte del Gruppo Alibaba. Tinaba e Alipay hanno messo a punto una soluzione che consente agli alberghi associati a Federalberghi di gestire agevolmente i pagamenti dei turisti cinesi usufruendo di un canale semplice da utilizzare, che annulla sia le barriere linguistiche sia le difficoltà legate all'uso del contante. «Sono oltre 3 milioni i cinesi che ogni anno visitano l'Italia - ha commentato il presidente di Federalberghi, Bernabò Bocca, commentando l'accordo che coinvolge la sua federazione - Si tratta di numeri che rappresentano un potenziale inestimabile in termini di crescita per il nostro comparto. E’ un'opportunità che può essere colta al meglio, ma solo se si tengono ben presenti le esigenze dei viaggiatori cinesi, ormai abituati ad utilizzare strumenti di pagamento innovativi, e sempre più in cerca di una rete di servizi offerti nella loro lingua». L'iniziativa "chinese friendly" prevede specifiche modalità di diffusione e vantaggi per gli associati; tra queste una commissione a carico dell'albergo di sicuro interesse e condizioni vantaggiose per la fruizione di ulteriori servizi quali ad esempio un servizio di traduzione dei servizi disponibili negli alberghi direttamente in app. «Siamo molto orgogliosi di poter contribuire a dare alle strutture ricettive italiane una maggiore attrattività presso il pubblico cinese supportando, quindi, lo sviluppo del turismo del nostro Paese, settore che grazie alla sua contribuzione pari al 13% del Pil riveste una importanza strategica. Per Tinaba - ha concluso Matteo Arpe, fondatore e ad di Tinaba - è un ulteriore riconoscimento che la tecnologia proprietaria che abbiamo sviluppato è un unicum nel panorama internazionale e questo la rende apprezzata da Alipay, il più diffuso sistema di pagamento mobile al mondo, e da importanti soggetti istituzionali italiani».         [post_title] => Federalberghi, accordo "chinese friendly" con Tinaba e Alipay [post_date] => 2019-05-24T11:43:20+00:00 [category] => Array ( [0] => enti_istituzioni_e_territorio ) [category_name] => Array ( [0] => Enti, istituzioni e territorio ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1558698200000 ) ) [6] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 353108 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Kalimera punta sull’offerta «su misura» per proporre la sua vera Grecia. Il marchio nasce con Alexandra Grinis (nella foto) nel 2015 sotto Liberi Tutti. Nel 2017, Alexandra si trasferisce a Lugano dove fonda la Kerasi sagl e lo porta con sé. In due anni di attività, il tour operator specializzato per la Grecia raggiunge un fatturato di oltre 2,5 milioni di euro e prevede di chiudere il 2019 con una crescita del +15%. Il segreto del suo successo sta nella forte personalizzazione dell’offerta al cliente. Il viaggiatore non cerca più la vacanza di 7/14 giorni in pacchetto con giorno di partenza fisso e molti optano per soluzioni alternative al villaggio. Cresce la richiesta di isole diverse dalle solite, meno conosciute, e di soggiorni in periodi non di alta stagionalità. «Il mio mestiere è una tradizione di famiglia. Amo la Grecia che per me è una seconda patria. E’ grazie alla profonda e diretta conoscenza del prodotto che siamo in grado di soddisfare le varie aspettative e i desideri dei viaggiatori» racconta orgogliosa Alexandra Grinis. A premiare il to è inoltre lo stretto rapporto di consulenza e continua assistenza  esistente con le agenzie di viaggio. [post_title] => La vera Grecia di Kalimera è «su misura» [post_date] => 2019-05-24T10:04:03+00:00 [category] => Array ( [0] => tour_operator ) [category_name] => Array ( [0] => Tour Operator ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1558692243000 ) ) [7] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 353083 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Air France ha recentemente accolto in flotta il nono Boeing 787, il 22esimo di tutto il gruppo Air France-Klm. L'aeromobile rimarrà alcuni giorni nelle mani dei professionisti della divisione industriale della compagnia prima di poter operare i suoi primi voli commerciali. Per la stagione estiva 2019, i Boeing 787 Air France serviranno 14 destinazioni: Abidjan, Bamako, Bangkok, Bogotá, Conakry, Detroit, Freetown, Libreville, Minneapolis Nairobi, New York (Jfk), Nouakchott, Osaka e Panama City. A bordo i passeggeri Air France troveranno: nuove cabine per la classe Business (30 posti), Economy Premium (21 posti) e Economy (225 posti); wi-fi a bordo adattato alle esigenze e alle aspettative di tutti i clienti; nuovi sedili Premium Economy per maggior comfort e spazio; finestrini più grandi del circa 30% in più rispetto a quelli di aeromobili della stesa dimensione; migliori livelli di pressione e umidità dell'aria per un maggiore comfort di viaggio. I 787 garantiscono poi il 20% di consumo in meno di carburante rispetto agli aeromobili precedenti e una significativa riduzione delle emissioni di Co2 (circa il 20%) e delle emissioni acustiche. [post_title] => In flotta Air France il nono Boeing 787 Dreamliner [post_date] => 2019-05-24T08:30:13+00:00 [category] => Array ( [0] => trasporti ) [category_name] => Array ( [0] => Trasporti ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1558686613000 ) ) [8] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 352896 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Il catalogo Grecia 2019 di Webtours propone soggiorni, tour e minicrociere adatte a soddisfare qualsiasi viaggiatore con più di 80 tipologie di sistemazioni e per ogni località la possibilità di personalizzare la vacanza.  Grazie al suo stretto legame con Superfast Ferries che prevede collegamenti tra più di 40 destinazioni e rotte da Ancona, Venezia e Bari per Igoumenitsa, Corfù e Patrasso, il tour operator Webtours arricchisce la nuova edizione del catalogo Estate 2019 di pacchetti con 20 tour a tema, dai viaggi a carattere religioso ai viaggi enogastronomici, ai tour culturali, storici, archeologici; e ancora proposte “sport e avventura” e gli “speciali famiglie”. Tra le proposte più originali lanciate extracatalogo per la stagione estiva, lo Speciale "la magia delle Cicladi" per Famiglie con un itinerario tra Naxos, Paros e Atene. Un viaggio di 16 giorni per godere delle meraviglie di 2 delle principali isole, Naxos e Paros, abbinate ad un soggiorno ad Atene. Naxos è la più grande, forse la più incontaminata delle Cicladi e quella più ricca di lunghe, sinuose spiagge di sabbia dorata. Famosa nell'antichità per il bianco del marmo, il verde degli ulivi, delle vigne e dei frutteti, Paros porta invece un tocco di allegria e vivacità alla vacanza in Grecia. [post_title] => WebTours, speciale famiglie alle Cicladi a luglio ed agosto [post_date] => 2019-05-22T15:03:19+00:00 [category] => Array ( [0] => tour_operator ) [category_name] => Array ( [0] => Tour Operator ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1558537399000 ) ) )

Clicca per lasciare un commento e visualizzare gli altri commenti