25 November 2017

AirPlus lancia A.I.D.A. Virtual Cards

[ 0 ]

AirPlus lancia A.I.D.A. Virtual Cards, la nuova versione di A.I.D.A., la funzionalità delle soluzioni di pagamento AirPlus, che consente la creazione di carte di credito virtuali Mastercard per l’acquisto online dei servizi di viaggio (autonoleggio, voli, hotel, etc.). Con questo aggiornamento, incluso nei conti centralizzati AirPlus – Company Account per le aziende e Travel Agency Account per le agenzie di viaggio – si apre la strada a un maggior controllo dei processi amministrativi e contabili delle spese di trasferta, rendendo più semplici e sicure le fasi di prenotazione e pagamento dei servizi di viaggio. La funzionalità A.I.D.A. Virtual Cards dà la possibilità di generare carte di credito virtuali con numero, cvc e data di scadenza unici. Il pagamento dei servizi acquistati con le carte generate avviene poi centralmente tramite l’AirPlus Travel Agency Account o il Company Account.A.I.D.A. Virtual Cards è disponibile attraverso il portale utenti di AirPlus con una nuova interfaccia grafica, più semplice e intuitiva, che guida l’operatore passo dopo passo nella generazione delle carte e nella selezione di informazioni aggiuntive per il pagamento, facilitando così le successive riconciliazioni e la reportistica delle spese di viaggio.

«I vantaggi introdotti da A.I.D.A. Virtual Cards sono soprattutto legati alla sicurezza, alla trasparenza e alla flessibilità delle attività di prenotazione e pagamento, proprio per semplificare e avere sempre sotto controllo gli aspetti amministrativi e contabili dei servizi acquistati – afferma Daniele Aulari, Sales and Partnership Director di AirPlus Italia».

La nuova release di A.I.D.A. consente di personalizzare le carte generate con impostazioni specifiche come il periodo di validità, il fuso orario di utilizzo, il plafond, il tipo di valuta e il numero di autorizzazioni. Quanto al maggior controllo, con la nuova funzionalità ‘Panoramica carte’ l’operatore è in grado di visualizzare tutte le carte disponibili, verificandone lo stato (attive, approvate, in attesa, etc.), modificandone i dati (anche per quelle già generate) e ristampandole in formato pdf se necessario.

Con A.I.D.A. Virtual Cards è possibile impostare un processo di approvazione che consente per esempio al responsabile dell’agenzia di ricevere via mail le richieste di generazione delle nuove carte virtuali da parte del personale preposto, decidendo se autorizzarle o rifiutarle.




Articoli che potrebbero interessarti:

Clicca per lasciare un commento e visualizzare gli altri commenti