19 June 2018

AirPlus lancia A.I.D.A. Virtual Cards

[ 0 ]

AirPlus lancia A.I.D.A. Virtual Cards, la nuova versione di A.I.D.A., la funzionalità delle soluzioni di pagamento AirPlus, che consente la creazione di carte di credito virtuali Mastercard per l’acquisto online dei servizi di viaggio (autonoleggio, voli, hotel, etc.). Con questo aggiornamento, incluso nei conti centralizzati AirPlus – Company Account per le aziende e Travel Agency Account per le agenzie di viaggio – si apre la strada a un maggior controllo dei processi amministrativi e contabili delle spese di trasferta, rendendo più semplici e sicure le fasi di prenotazione e pagamento dei servizi di viaggio. La funzionalità A.I.D.A. Virtual Cards dà la possibilità di generare carte di credito virtuali con numero, cvc e data di scadenza unici. Il pagamento dei servizi acquistati con le carte generate avviene poi centralmente tramite l’AirPlus Travel Agency Account o il Company Account.A.I.D.A. Virtual Cards è disponibile attraverso il portale utenti di AirPlus con una nuova interfaccia grafica, più semplice e intuitiva, che guida l’operatore passo dopo passo nella generazione delle carte e nella selezione di informazioni aggiuntive per il pagamento, facilitando così le successive riconciliazioni e la reportistica delle spese di viaggio.

«I vantaggi introdotti da A.I.D.A. Virtual Cards sono soprattutto legati alla sicurezza, alla trasparenza e alla flessibilità delle attività di prenotazione e pagamento, proprio per semplificare e avere sempre sotto controllo gli aspetti amministrativi e contabili dei servizi acquistati – afferma Daniele Aulari, Sales and Partnership Director di AirPlus Italia».

La nuova release di A.I.D.A. consente di personalizzare le carte generate con impostazioni specifiche come il periodo di validità, il fuso orario di utilizzo, il plafond, il tipo di valuta e il numero di autorizzazioni. Quanto al maggior controllo, con la nuova funzionalità ‘Panoramica carte’ l’operatore è in grado di visualizzare tutte le carte disponibili, verificandone lo stato (attive, approvate, in attesa, etc.), modificandone i dati (anche per quelle già generate) e ristampandole in formato pdf se necessario.

Con A.I.D.A. Virtual Cards è possibile impostare un processo di approvazione che consente per esempio al responsabile dell’agenzia di ricevere via mail le richieste di generazione delle nuove carte virtuali da parte del personale preposto, decidendo se autorizzarle o rifiutarle.




Articoli che potrebbero interessarti:

Array ( [0] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 265461 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Grimaldi rafforza l'offerta da Venezia per la Grecia: dal 3 gennaio il porto lagunare verrà incluso nell’itinerario Ancona-Igoumenitsa-Patrasso, attualmente servito quotidianamente dalle navi Cruise Europa e Cruise Olympia. Un nuovo collegamento che tra Venezia, Igoumenitsa e Patrasso si aggiunge a quello già offerto da Grimaldi tra i suddetti porti per il trasporto di sole merci rotabili, con frequenza trisettimanale da ambo le direzioni e l’impiego delle navi Eurocargo Trieste ed Eurocargo Patrasso. Si raggiungeranno così cinque partenze settimanali tra Venezia e la Grecia per il trasporto di merci rotabili. Con una capacità di carico di circa 3.000 metri lineari di merce rotabile, 3.000 passeggeri e 215 auto al seguito, le Cruise Europa e Cruise Olympia sono i cruise ferry più grandi nel Mediterraneo. Le partenze da Venezia si svolgeranno il martedì e mercoledì alle 23.59 con arrivo il giorno dopo a Igoumenitsa e Patrasso, rispettivamente alle 07.00 e 13.00. Da Patrasso le partenze saranno il lunedì e martedì alle 19.00 e da Igoumenitsa il martedì e mercoledì all' 01.00 con arrivo a Venezia alle 20.30 del martedì e mercoledì.   [post_title] => Grimaldi rilancia da Venezia per la Grecia [post_date] => 2016-12-30T16:02:31+00:00 [category] => Array ( [0] => trasporti ) [category_name] => Array ( [0] => Trasporti ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1483113751000 ) ) [1] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 264932 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Prosegue l’evoluzione digitale di Trenitalia Regionale: il biglietto elettronico diventa più flessibile e, una volta acquistato, può essere modificato, scegliendo un’altra data o un altro orario di partenza, oppure se ne può chiedere il rimborso. La novità, introdotta dall'azienda dal 22 dicembre, conferma gli impegni presi con i clienti e associazioni di consumatori e allinea il biglietto regionale elettronico a quello cartaceo, consentendo un cambio data e un rimborso per rinuncia al viaggio, fino alle 23.59 del giorno precedente a quello inizialmente scelto, attraverso l’area riservata “I miei viaggi” su trenitalia.com, App Trenitalia o nella sezione “Cerca e modifica il biglietto” su trenitalia.com. Si tratta di un altro rilevante passo nella direzione di un sempre più facile accesso, grazie ai sistemi digitali, ai servizi di trasporto ferroviario regionale di Trenitalia, che hanno registrato nel 2016 oltre un milione e settecentomila viaggi al giorno. L’acquisto dei biglietti regionali da sistemi digitali, da pc e da device mobili, anche attraverso l’app,  ha conosciuto negli ultimi anni una notevole crescita. Nel 2016 sono stati oltre otto milioni e mezzo i biglietti regionali acquistati su  trenitalia.com e App,  contro i cinque milioni e 200mila del 2015 e i tre milioni e 200mila del 2014. Nell’ultimo anno la crescita è stata di oltre il 63%, nel biennio del 157%. Nel 2017 l’obiettivo è raddoppiare il target raggiunto quest’anno. [post_title] => Trenitalia Regionale: il ticket elettronico è più flessibile [post_date] => 2016-12-22T11:44:02+00:00 [category] => Array ( [0] => trasporti ) [category_name] => Array ( [0] => Trasporti ) [post_tag] => Array ( [0] => in-evidenza ) [post_tag_name] => Array ( [0] => In evidenza ) ) [sort] => Array ( [0] => 1482407042000 ) ) [2] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 262575 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Un nuovo sciopero dei piloti Lufthansa è previsto per domani, 23 novembre. Lo sciopero di 24 ore inizierà alle 00.01 di mercoledì e terminerà alle 23.59 dello stesso giorno, e coinvolgerà diversi collegamenti a corto e lungo raggio della compagnia aerea tedesca. Gli altri vettori del gruppo Lufthansa - CityLine, Germanwings, Eurowings, Air Dolomiti, Swiss e Brussels Airlines - non saranno invece coinvolti. Una nota del vettore sottolinea: «Siamo dispiaciuti dell'inconveniente e cercheremo di minimizzare l'impatto dello sciopero sui nostri passeggeri». Lufthansa avvisa che ai passeggeri sarà consentito riprenotare i voli senza costi aggiuntivi. Il sindacato dei piloti, Vereinigung Cockpit, rivendica un aumento medio degli stipendi del 3,66% per gli ultimi cinque anni.   [post_title] => Nuovo sciopero domani dei piloti Lufthansa [post_date] => 2016-11-22T11:01:54+00:00 [category] => Array ( [0] => trasporti ) [category_name] => Array ( [0] => Trasporti ) [post_tag] => Array ( [0] => in-evidenza ) [post_tag_name] => Array ( [0] => In evidenza ) ) [sort] => Array ( [0] => 1479812514000 ) ) [3] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 254437 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Trenitalia, dal 1° agosto, cambia il ticket per i treni regionali: il nuovo titolo di viaggio riporterà l’indicazione del giorno in cui si vuole viaggiare e potrà essere utilizzato entro le 23.59 di quello specifico giorno. Il biglietto potrà essere acquistato con un anticipo di 4 mesi rispetto al giorno in cui si vorrà viaggiare mentre la validità sarà di 4 ore dall’obliterazione. Se il passeggero è ancora in viaggio a bordo del treno allo scadere della validità, potrà comunque arrivare a destinazione. La data del viaggio potrà essere cambiata una sola volta, entro le 23.59 del giorno precedente la data indicata sul biglietto. Il cambio è gratuito presso le self service e le biglietterie Trenitalia, mentre prevede un costo di € 0,50 se richiesto nei punti vendita SisalPay, LisPaga di Lottomatica e SIR Tabaccai. Il biglietto può essere cambiato anche nell’agenzia di viaggio dov’è stato acquistato, con una commissione variabile, a discrezione dell’agenzia stessa. Il cambio itinerario e il rimborso del biglietto in caso di rinuncia al viaggio, da effettuarsi sempre entro le ore 23:59 del giorno precedente la data indicata sul biglietto, restano invariati. I biglietti regionali acquistati sul sito e sull’app Trenitalia avevano già adottato in precedenza tali novità. Trenitalia punta così a incrementare gli effetti positivi della campagna antievasione avviata negli ultimi mesi, con una intensificazione dei controlli sulle linee più sensibili, sia a bordo treno sia nelle stazioni: in 10 mesi il Pool antievasione ha controllato oltre 1 milione di persone. Le novità non avranno impatto sugli abbonati, per i quali è invece prevista un’ulteriore semplificazione. Sempre da lunedì 1° agosto, infatti, i possessori di un abbonamento regionale acquistato online avranno la possibilità di mostrare il proprio titolo di viaggio al capotreno in versione elettronica, anziché cartacea, dallo schermo dello smartphone, del tablet o del pc. [post_title] => Trenitalia, al via dal 1° agosto i nuovi biglietti regionali [post_date] => 2016-07-29T09:56:42+00:00 [category] => Array ( [0] => trasporti ) [category_name] => Array ( [0] => Trasporti ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1469786202000 ) ) )

Clicca per lasciare un commento e visualizzare gli altri commenti