20 August 2018

Weekend a San Marino all’insegna dell’arte dei grandi cocktail

[ 0 ]

Sabato 16 e domenica 17 settembre il centro storico di San Marino ospiterà l’arte di creare cocktail, con live show di barman e degustazioni accompagnate da musica e spettacoli. Due location saranno vestite di suggestive scenografie a tema: Piazza della Libertà evocherà l’atmosfera rilassata del tramonto, con grandi cuscini sui quali ci si potrà accomodare per seguire le presentazioni e degustare i drink. In Via Eugippo invece, saranno spettacolari giochi di luce ad accompagnare le esibizioni di bartending acrobatico. Protagonista della giornata di apertura, dalle 18 alle 24, sarà il mondo del cocktail a 360 gradi, con creazioni alcoliche e analcoliche. La domenica, giorno in cui le animazioni partiranno dalle 15, sarà invece dedicata ai mix ottenuti con ingredienti naturali, vegan e bio. In entrambe le giornate sarà possibile acquistare un badge che consentirà di gustare gli speciali drink proposti per l’occasione dai bar e locali coinvolti. Sabato 16 settembre la funivia panoramica sarà in funzione fino alle 22, mentre domenica 17 osserverà l’orario consueto fino alle 20.
L’evento, nato da un progetto di Vision Club Srl e coordinato dall’Ufficio del Turismo, è inserito nel cartellone autunnale, patrocinato dalla Segreteria di Stato per il Turismo, dedicato al gusto e all’enogastronomia di qualità.




Articoli che potrebbero interessarti:

Array ( [0] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 276248 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Una nuova esclusiva per la programmazione I Villaggi targata I Viaggi di Atlantide: è stato inaugurato l’Atlantis Club Armonia Corail Noir, un quattro stelle sulla costa nord occidentale dell’isola di Nosy Be (Madagascar), di fronte all’attrezzata spiaggia di Sakatia, raggiungibile gratuitamente in 5 minuti di barca per gli ospiti dell’hotel. Immerso in un rigoglioso giardino tropicale e punto di partenza ideale per esplorare l’arcipelago di Nosy Be, l’Atlantis Club Armonia Corail Noir è a completa gestione italiana e garantisce un elevato standard culinario. La struttura dispone di 26 camere classic, 9 bungalow, due suite disposte su due piani, ed una exclusive villa di 250 mq posizionata fronte mare. Tutte le camere sono state recentemente rinnovate e dispongono di tutti i comfort. Un ristorante principale e un bar sono i luoghi dove usufruire del trattamento di Soft All inclusive che include cocktail di benvenuto, colazione a buffet, late breakfast, pranzo e cena serviti al tavolo, una cena di arrivederci malgascia, bevande, tea time e snack time. La struttura offre inoltre due piscine, il centro diving Aqua gestito da istruttori italiani, che permetterà agli ospiti di scoprire le bellezze sottomarine e di conseguire i brevetti. Completano l’offerta sul Madagascar tre tour di 4, 5 oppure 7 notti alla scoperta dell'isola grande che, come sottolinea Sam Moukrim - responsabile programmazione e vendite - «continua a mandare segnali positivi, affermandosi tra le nostre mete più richieste».   [post_title] => I Viaggi di Atlantide, nuovo Atlantis Club in Madagascar [post_date] => 2017-04-21T16:02:33+00:00 [category] => Array ( [0] => tour_operator ) [category_name] => Array ( [0] => Tour Operator ) [post_tag] => Array ( [0] => in-evidenza ) [post_tag_name] => Array ( [0] => In evidenza ) ) [sort] => Array ( [0] => 1492790553000 ) ) [1] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 276310 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => ParkinGO Art Project entra nella rosa finale del Premio Cultura + Impresa: la giuria, composta da personalità di spicco del mondo dell’arte e dell’impresa italiana, ha riconosciuto il valore dell’iniziativa di ParkinGO a sostegno dell’arte. La selezione è avvenuta sulla base di criteri selettivi tra cui l’innovazione in termini di obiettivi, scelte e modalità esecutive. Gli altri quattro progetti selezionati all'interno della stessa categoria sono Arts of Italy di Ovs, Mumac Library del Gruppo Cimbali, Profili d'arte di Banca Profilo e Stazioni d'artista di Centostazioni - Gruppo Ferrovie dello Stato Italiane. ParkinGO Art Project è nato con tre finalità principali: permettere agli artisti di muoversi muoversi in nuovi spazi espressivi; consentire  al pubblico di lasciarsi sorprendere dalla bellezza dell’arte in contesti nuovi, oltre le mura dei musei; reinventare in chiave moderna la figura del mecenate. Il progetto si è concretizzato grazie al sodalizio con l’artista Andrea Ravo Mattoni, che da tempo porta avanti un percorso di riscoperta dell’arte classica in nuovi spazi urbani. ParkinGO ha fornito a Ravo i mezzi e gli spazi realizzativi, all’interno delle proprie strutture; l’artista, attraverso il solo utilizzo di bombolette spray, ha riprodotto in forma di murales due capolavori dell’arte classica italiana risalenti alla fine del Cinquecento: “Riposo durante la fuga in Egitto” di Caravaggio (il murale si trova all’interno del parcheggio ParkinGO a Malpensa, proprio dietro l’accettazione);  “Il ritrovamento della Vera Croce”, dipinto del pittore sardo conosciuto come Maestro di Orzieri (all’ingresso del parcheggio ParkinGO a Olbia). La collezione ParkinGO Art Project si arricchirà presto di nuovi capolavori, in altre sedi italiane del network. I vincitori del premio Cultura + Impresa verranno annunciati alla fine del mese di aprile 2017; la premiazione avverrà nel mese di maggio. [post_title] => ParkinGo Art Project finalista del premio Cultura + Impresa [post_date] => 2017-04-21T16:00:16+00:00 [category] => Array ( [0] => mercato_e_tecnologie ) [category_name] => Array ( [0] => Mercato e tecnologie ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1492790416000 ) ) [2] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 276302 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Traveltool cresce nel fatturato ed attrae i giovani in agenzia di viaggio. «Nel 2016 abbiamo avuto una crescita del 69% sul 2015 - spiega il direttore commerciale Maika Gonzalez -, mentre nei primi tre mesi del 2017 abbiamo registrato un più 46% sullo stesso periodo del 2016». Una crescita il cui merito è da imputare anche ai costi competitivi dei prodotti per tutti i target, che nel caso di destinazioni come Grecia e Spagna sono anche del 20% in meno «Ma anche grazie alla filosofia di Traveltool che presenta un interfaccia web snella, dove i clienti finali posso prenotare direttamente il pacchetto o singolo prodotto, acquistandolo on line recandosi poi comodamente in seguito in agenzia. Proprio questa caratteristica ha permesso di portare in agenzia di viaggio ragazzi tra i 18 ed i 22 anni, per weekend in capitali europee nel periodo invernale». Attualmente sono 567 le agenzie di viaggio contrattualizzate, che possono contare su una assistenza costante grazie ai 10 key account manager sul territorio. Inoltre roadshow con i fornitori, fam trip e la partecipazione ai Travel Open Day completano i momenti di formazione e comunicazione. [post_title] => Gonzalez, Traveltool: «Portiamo in agenzia i Millennials» [post_date] => 2017-04-21T15:44:18+00:00 [category] => Array ( [0] => mercato_e_tecnologie ) [category_name] => Array ( [0] => Mercato e tecnologie ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1492789458000 ) ) [3] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 276108 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Una destinazione ideale per i viaggi di nozze sono i Paesi del Centro America, che offrono l'imbarazzo della scelta tra scenari e panorami meravigliosi, foreste, città coloniali, siti archeologici e mare da favola. Le spiagge che si affacciano sul Pacifico del Costa Rica, Nicaragua, Panamá e El Salvador sono davvero spettacolari, mentre Panamá, le Isole della Bahia in Honduras, Belize, con i suoi cayos che si affacciano sul mar dei Caraibi, sono ideali per un matrimonio all'aperto. Il contatto con la natura è assicurato perché sono possibili tante attività legate alla biodiversità delle coste, come per esempio, assistere alla schiusa delle uova delle tartarughe sulle spiagge. Se poi gli sposi sono sportivi, possono approfittare delle numerose occasioni per attività sportive come surf e immersioni. Per una luna di miele o un matrimonio in un'atmosfera d'altri tempi, La Antigua Guatemala, la vecchia capitale coloniale del Paese, è ideale per passeggiare nelle strade, ammirando le belle case e palazzi, circondati dalla magia dei vulcani. Ma non sono da meno altre città coloniali come Santa Rose de Copan in Honduras, Suchitoto nel Salvador, le città di Leon e Granada in Nicaragua, Cartago in Costa Rica e il Casco Antiguo a Panamá. E' possibile sposarsi anche di fronte alle rovine archeologiche di siti Maya, immersi in foreste rigogliose come nel parco nazionale di Tikal, in Guatemala, oppure alle rovine Maya di Belize, Copan in Honduras, San Andres e Joya de Ceren nel Salvador. [post_title] => Viaggi di nozze e matrimoni, le proposte del Centro America [post_date] => 2017-04-20T12:00:09+00:00 [category] => Array ( [0] => estero ) [category_name] => Array ( [0] => Estero ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1492689609000 ) ) [4] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 276123 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Chia Laguna, il resort del gruppo Italian Hospitality Collection nella Sardegna del Sud, si prepara alla riapertura con un’importante restyling: affacciato sulla baia di Chia, decretata nel 2016 la spiaggia più bella d’Italia da Legambiente e Touring Club, riapre con la completa riqualificazione dell’Hotel Baia: le 77 nuove camere e suite sono piene di luce e in particolare le Suite e Junior Suite offrono una vista spettacolare sulla baia di Chia. Fiore all’occhiello è la nuova grande piscina semi olimpionica di 25 metri che permette di svolgere allenamenti mirati per gli sportivi, o semplicemente di rilassarsi grazie a un’area poco profonda dedicata ai bambini. Il ristorante La Pergola si rinnova completamente offrendo grandi spazi e arredi di design e Il Canneto, un bar all’aperto accanto alla nuova piscina, perfetto per l’aperitivo serale. A questi si aggiunge il ristorante Whiteluna dove degustare i sapori della tradizione, ma anche ricette più ricercate e originali in una location che si affaccia su un’area giardino, con spazio per live music e un dancefloor. Oltre alla novità della stagione, il Baia, Chia Laguna offre la soluzione ideale di soggiorno per tutte le esigenze nelle altre strutture che lo compongono, Laguna 5*, Spazio Oasi 4* prestige e Village 4*, con tutti i vari ristoranti e servizi dedicati alle famiglie. Tra gli spazi comuni a tutti gli hotel c’è la Piazza degli Ulivi, costellata da boutique per lo shopping, ristoranti e bar dove hanno luogo gli spettacoli serali. Il tennis club, il diving centre e il centro nautico organizzano numerose attività sportive per ragazzi e adulti, ma anche per i più piccoli nei baby e kids club. Gli ospiti possono rilassarsi nella Chia Natural Spa, noleggiare city bike e mountain bike, o fare passeggiate a cavallo per entrare in contatto con la Sardegna più autentica. E infine anche numerose attività nel territorio, dalla visita ai luoghi d’interesse storico e artistico dell’isola alle escursioni all’aria aperta, immersi nella meravigliosa natura di Chia e escursioni in mare con noleggio gommoni e acquascooter, per lanciarsi alla scoperta degli angoli più segreti della costa.   [post_title] => Il Chia Laguna (Sardegna) riapre dopo il restyling dell'Hotel Baia [post_date] => 2017-04-20T11:34:17+00:00 [category] => Array ( [0] => alberghi ) [category_name] => Array ( [0] => Alberghi ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1492688057000 ) ) [5] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 276082 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Il sindaco di New York City, Bill De Blasio, ha annunciato che il nuovo servizio di traghetti Nyc Ferry sarà inaugurato il 1° maggio con un mese in anticipo rispetto a quanto annunciato, con l’attivazione della Rockaway Route, che connetterà via mare la famosa spiaggia di Rockaway, nel Queens, con Manhattan e Brooklyn. Il tragitto prevede tre fermate (Wall Street/Pier 11, Brooklyn Army Terminal e Rockaway) per un tempo di percorrenza totale di un'ora. Il 1° maggio entrerà nel circuito Nyc Ferry anche la tratta già esistente sull’East River (oggi conosciuto come East River Ferry), che connette diversi punti di Manhattan, Brooklyn e Queens. L’espansione del servizio proseguirà nel 2017 con l’apertura, il 1° giugno, della South Brooklyn Route, con fermate a Bay Ridge, Sunset Park, Red Hook e Brooklyn Bridge Park, e ad agosto dell’Astoria Route, che collega Manhattan con i quartieri di Astoria e Long Island City. Nel 2018, invece, saranno inaugurate la Lower East Side Route, con numerose fermate a Manhattan lungo l’East River fino a Long Island City, e la Soundview Routes, che permette di raggiungere il Bronx. Con 20 imbarcazioni e 22 punti d’approdo, Nyc Ferry offrirà a turisti e newyorkesi un nuovo modo per spostarsi in città. Ogni traghetto avrà una capacità di 150 persone e sarà provvisto di wi-fi. Il costo del biglietto sarà pari a quello della metropolitana, $2.75, incluso il trasferimento gratuito alle altre tratte del sistema. L’apertura della Rockaway Route consentirà di raggiungere con più facilità la spiaggia di Rockaway Beach, la più grande della città, che aprirà per la stagione estiva a partire dal weekend del Memorial Day. Rockaway Beach è la destinazione più amata per il surf: Beach 67 e Beach 87 sono infatti le uniche due spiagge nei cinque distretti con onde adatte a praticare questo sport. Attorno al Rockaway Beach Surf Club, locale vivace frequentato da hipster e surfisti, si trovano diverse scuole di surf come Boarders Surf Shop e Skudin Surf, che offrono lezioni e noleggio attrezzatura. Per gli sportivi, sono inoltre a disposizione numerosi campi da beach volley e basket, biciclette a noleggio per muoversi sul lungomare e aree giochi per bambini. Il quartiere è pieno di locali e ristoranti, dove godersi un buon pranzo o uno spuntino prima di rituffarsi in acqua. Dalla cucina messicana di Tacoway Beach, a quella tradizionale americana con hamburger e patatine fritte al Rippers, dalla cucina russa da Uma’s a quella thailandese daThai Rock. Per informazioni: www.ferry.nyc [post_title] => New York City inaugura il traghetto per la spiaggia di Rockaway [post_date] => 2017-04-19T15:52:09+00:00 [category] => Array ( [0] => estero ) [category_name] => Array ( [0] => Estero ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1492617129000 ) ) [6] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 276064 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Dal 29 aprile al 30 luglio Arona ospiterà "Passing Through, Moving Forward", un evento internazionale che rende omaggio all'Arco di Palmira grazie ad una riproduzione in 3D del celebre monumento, già esposta a Londra, New York, Dubai e Firenze, in occasione del G7 culturale. L’Arco di Palmira trionferà in piazza San Graziano ad Arona quale simbolo globale del trionfo della cooperazione in materia di conflitti, e dell’ingegno dell'uomo sulla distruzione insensata. Il 29 aprile la cerimonia d’inaugurazione prevede un’introduzione da parte della nuova Filarmonica aronese, seguita da una performance della cantautrice Matilde Mirotti, al termine il tenore Giorgio Casciarri e il soprano Sara Cervasio, diretti dal maestro Paolo Beretta, condurranno con le loro voci all'unveil dell’Arco, che avverrà verso le 20.30; alle ore 21 un emozionante spettacolo di luci e musica ideato dallo scenografo Sebastiano Romano, che sarà poi ripetuto ogni sera fino al 30 luglio. La struttura originale, situata nel sito archeologico di Palmira e distrutta nell'ottobre 2015 da un gruppo jihadista, è stata ricostruita in scala utilizzando la stampa in 3D dall'Institute for Digital Archaeology di Oxford e realizzata da Torart, un’azienda di Carrara. «La struttura ha un forte valore simbolico – commenta Alberto Gusmeroli, sindaco di Arona - ed è un importante esempio di come la tecnologia possa mettersi a servizio della cultura per ricostruire pezzi di storia che non ci sono più. Il suo arrivo ad Arona sarà celebrato da un evento inaugurale di grande impatto emotivo e la permanenza animata da numerose iniziative, tra cui la possibilità di accedere gratuitamente a una mostra di approfondimento allestita nell’adiacente Civico Museo Archeologico, intitolato a Khaled al-Asaad, l’archeologo siriano custode del sito di Palmira, motivo per cui l'Institute for Digital Archaeology di Oxford ha scelto proprio Arona per la tappa italiana». [post_title] => L'Arco di Palmira trionfa ad Arona con uno spettacolo di suoni e luci [post_date] => 2017-04-19T15:21:03+00:00 [category] => Array ( [0] => incoming ) [category_name] => Array ( [0] => Incoming ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1492615263000 ) ) [7] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 276038 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Un nuovo resort arricchirà l’estate 2017 di Turisanda Club: il Villa Bellarena di Cayo Largo, Cuba, struttura già conosciuta e apprezzata sul mercato italiano, è pronta ad accogliere gli ospiti Turisanda a partire dal 1° maggio. Parte del complesso Iberostar Playa Blanca, il Villa Bellarena – esclusiva per il mercato italiano – è ubicato direttamente sulla spiaggia di sabbia bianca di Playa Blanca in un’area riservata, e consta di 45 villette singole in legno confortevoli e luminose. Come per ogni Turisanda Club saranno a disposizione un assistente residente, un cuoco italiano e un biologo marino, che racconterà le bellezze del mare e dei suoi abitanti. Il ristorante principale - con area show cooking – offre piatti della cucina internazionale con grande attenzione ai sapori italiani, affiancato da tre ristoranti tematici (di cui due à la carte); a disposizione piscina, 4 vasche idromassaggio, palestra, sauna e uno staff di professionisti dedicato all’intrattenimento. I bambini dai 4 ai 10 anni saranno assistiti da personale parlante italiano in un'area dedicata. Tra i plus riservati agli ospiti Turisanda la navetta gratuita giornaliera per Playa Sirena. «Con questa nuova esclusiva – dichiara Fabio Introna, direttore prodotto – Turisanda approda in uno dei luoghi più belli di Cuba, molto ambito dalla clientela italiana. Cayo Largo rappresenta infatti l’immaginario collettivo di isola da sogno con lunghe spiagge di sabbia bianca, palme e calde acque turchesi e cristalline. Abbiamo aspettato a lanciare la destinazione finchè non abbiamo trovato il giusto prodotto che rispecchiasse appieno le caratteristiche dei nostri Turisanda Club. Location, livello di servizio e caratteristiche della struttura sono infatti perfetti per il format delle nostre esclusive nel mondo. Un investimento importante in una destinazione dalle grandi potenzialità e con un prodotto già consolidato sul mercato che, siamo certi, garantirà ottimi riscontri». [post_title] => Nuovo Turisanda Club sulla spiaggia di Cayo Largo (Cuba) [post_date] => 2017-04-19T13:50:21+00:00 [category] => Array ( [0] => tour_operator ) [category_name] => Array ( [0] => Tour Operator ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1492609821000 ) ) [8] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 276024 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Grazie al volo diretto operato da Neos, Grand Bahama Island sarà raggiungibile dall'Italia a partire dal 15 giugno. Il collegamento si rivolge agli ospiti del Viva Wyndham Fortuna Beach, struttura esclusiva per l'Italia di Alpitour con il brand Villaggi Bravo. Il volo, con frequenza settimanale, sarà operativo fino al 6 settembre. Neos è la compagnia aerea del Gruppo Alpitour, che in estate ha l’esclusiva per l’Italia del Viva Wyndham Fortuna Beach, inserito nella programmazione di Villaggi Bravo col nome di Bravo Viva Fortuna Beach. Villaggi Bravo commercializzerà un centinaio delle 276 camere del Viva Wyndham Fortuna Beach. L’accordo comporta una personalizzazione per la clientela italiana, con l’inserimento di staff Bravo. Una componente di rilievo sarà la figura della biologa marina, presente nel resort per tutta l’estate, che settimanalmente organizzerà un appuntamento serale per illustrare il delicato ecosistema delle Bahamas. Viva Wyndham Fortuna Beach sorge direttamente sul mare, sulla costa meridionale di Grand Bahama Island, in una tenuta di 26 acri, affacciato su una spiaggia ampia di sabbia chiara. Oggetto di profondo restyling nel biennio 2015/16 (costato 7 milioni di dollari), la struttura si compone di 4 ristoranti (internazionale a buffet, italiano, asiatico e fusion à la carte), tre bar e piscina vista mare. Fanno parte del resort teatro, discoteca, sala meeting, mini club e altre infrastrutture. Offre esperienze emozionanti, in primis le immersioni con gli squali; gli sportivi apprezzeranno il trapezio regolamentare e la vicinanza ai tre campi da golf presenti sull’isola. Nel mese di giugno, quote per persona per combinazioni 9 giorni/7 notti all inclusive, comprensive di voli e trasferimenti, a partire da 1.375 a persona (tasse aeroportuali escluse). [post_title] => Neos con Viva Wyndham: volo diretto per Grand Bahama [post_date] => 2017-04-19T13:44:12+00:00 [category] => Array ( [0] => alberghi ) [category_name] => Array ( [0] => Alberghi ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1492609452000 ) ) )

Clicca per lasciare un commento e visualizzare gli altri commenti