21 April 2019

L’incoming di Destination Italia alla Fitur, nuovo catalogo in portoghese

[ 0 ]

Destination Italia si presenta alla Fitur, la principale manifestazione fieristica per il mercato ispanico e latino americano in programma a Madrid dal 17 al 21 gennaio, a meno di un anno dall’operazione che ha portato al controllo di Gartour e Regal Travel e un giro d’affari non lontano dai 100 milioni di dollari. Confermati gli accordi con importanti tour operator e agenzie tra cui Julia Tours, Logan Travel, Flytur, Trend e Turismo Mediterraneo, che trainano la crescita di alcuni segmenti come i Circuitos, in crescita del 20% a stagione non ancora iniziata. Oltre a una revisione del catalogo e all’inserimento di nuove mete, le novità di Destination Italia sono anche le iniziative congiunte con gli operatori previste in marzo e aprile in Argentina, Messico, Cile e Brasile. Conferme importanti anche per i Circuitos europei, in modo particolare per il Banderas, con partenza da Madrid e tappe a Bordeaux, Parigi, Bruxelles, Zurigo, Milano, Venezia, Firenze e Roma, con centinaia di prenotazioni per le sole partenze primaverili. Le iniziative di co-marketing con gli operatori latinoamericani si sommano al programma di marketing 2018 di Destination Italia, con la partecipazione a eventi, fiere e roadshowtra cui anche il WTM di San Paolo del 3-4 aprile. E proprio al Brasile è dedicato il nuovo catalogo in portoghese che fa il suo debutto a Fitur,  “Nosso País, é o Seu Destino”, che replica il catalogo internazionale e in castigliano appena presentato nel corso della fiera di Buenos Aires, lo scorso autunno. Del resto, secondo le stime Enit per il 2018, il turismo organizzato dal Brasile mostra segnali incoraggianti per l’incoming italiano, con percentuali d’incremento comprese tra il 10 e il 20%.
La squadra di Destination Italia dedicata al mercato del Latino America, capitanata da Salvatore Gioiosa Herrera, è stata ampliata e conta oggi oltre una ventina di persone, senza dimenticare il turismo di alta gamma di Regal Travel guidato da Sandra Arman, strategico per alcuni paesi emissori, come ad esempio il Brasile. Tra i nuovi prodotti che Destination Italia riserva alla clientela latinoamericana, spiccano i nuovi tour nel Sud dell’Italia, che da Roma toccano le regioni Campania, Puglia, Calabria fino a raggiungere Catania e Palermo. Nuovo anche il tour Secretos de Sicilia – disponibile dall’estate e già prenotabile a tariffe estremamente concorrenziali – che metterà al centro i forti sapori e i vini dell’isola. A guidare il team Destination Italia a Fitur 2018 è il Ceo Marco Ficarra: «Il mercato di lingua spagnola è strategico per Destination Italia: la nostra esperienza è garanzia di servizio ai massimi livelli, la nostra compagine azionaria garantisce solidità e ampiezza di azione, le nostre persone mettono cuore, passione e creatività per soddisfare le esigenze di ogni singolo viaggiatore, dando assistenza e servizi personalizzati sull’intero territorio italiano».




Articoli che potrebbero interessarti:

Array ( )

Clicca per lasciare un commento e visualizzare gli altri commenti