23 August 2019

La tenuta Il Ciocco si rinnova investendo 5 milioni di euro

[ 0 ]

Ammonta a circa 5 milioni di euro l’investimento che Il Ciocco, destinazione turistica d’eccellenza nella Valle del Serchio (Toscana), ha deliberato per lo sviluppo e il rilancio della tenuta. Si parte dalla ristrutturazione di alcune delle unità immobiliari e ricettive che si trovano immerse nella natura e a giugno riaprirà, totalmente rinnovata, la Locanda Alla Posta. Una parte del Campus Hotel, il Monteceneri, riaprirà invece a luglio con 8 camere completamente nuove. Seguiranno, nei mesi successivi, la ristrutturazione della parte rimanente del Campus Hotel e la realizzazione di una nuova piscina all’aperto. Sul fronte sportivo, dall’autunno sarà disponibile un Pump Track, uno speciale parco con percorsi e attività per gli appassionati di mountain bike, e verrà poi completato l’intero circuito di fun bike. Attualmente lavorano nella Tenuta del Ciocco 140 persone e, considerando gli ospiti di tutte le sue strutture ricettive, si sfiorano le 10 mila presenze annue.

Proprio Il Ciocco ha fatto da locomotiva per la nascita, nel 2014, della rete “Smart Valley, Valle del Serchio e Garfagnana”, che riunisce oltre 50 imprese tra agriturismi, case vacanza, alberghi della zona, con l’obiettivo di promuovere un’area ancora fuori dai circuiti turistici, ma con le carte in regola per gestire in modo unitario il marketing della destinazione e migliorare la competitività dell’offerta turistica.




Articoli che potrebbero interessarti:

Array ( [0] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 353259 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Emirates SkyCargo, la divisione merci di Emirates, è tornata nuovamente al vertice del settore del traporto aereo, imponendosi come leader globale, vincendo due riconoscimenti ai "Quality Award Italy 2019", la manifestazione in cui gli agenti Iata, associati Anama, premiano le migliori compagnie aeree. L'evento si è tenuto presso l’"Alcatraz" di Milano, a cui hanno partecipato 500 leader del settore aereo, compagnie aeree e ospiti. Emirates SkyCargo è stata nominata come best carrier in due categorie: “Flown as Booked” e “Customer Satisfaction”. «Questo è il risultato di un ottimo lavoro di squadra - spiega Danilo Bonfanti, cargo manager Italia di Emirates SkyCargo -  e sono fiero che il duro lavoro e l’eccellente servizio fornito ai nostri clienti sia stato riconosciuto e apprezzato dall’industria del settore. Vorrei dire un grande ‘grazie’ a tutto il team per incoraggiarlo a continuare a lavorare sodo e aiutarsi l’uno con l’altro per mantenere la brillante reputazione di Emirates SkyCargo nell’industria italiana del trasporto merci: è questo l’atteggiamento che ci ha aiutato a mantenere la pole position nonostante le sfide e le difficoltà del settore». Emirates SkyCargo è il più grande operatore di trasporto merci internazionale nel mondo. Oltre alla capacità di carico offerta sui voli per passeggeri di Emirates, offre ulteriore capacità sui suoi velivoli dedicati al trasporto merci.       [post_title] => Emirates SkyCargo, per la divisione merci due premi ai Quality Award Italy [post_date] => 2019-05-27T16:45:30+00:00 [category] => Array ( [0] => trasporti ) [category_name] => Array ( [0] => Trasporti ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1558975530000 ) ) [1] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 353310 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Si fa sempre più nebulosa la querelle tra Arkus Network e I Viaggi di Atlantide: i due ex promessi sposi si guardano in cagnesco e a parlare ormai sono solo i rispettivi uffici legali. Pochi giorni fa gli avvocati del to bresciano hanno infatti emesso un durissimo comunicato, in cui scaricano la maggior parte delle responsabilità sulla holding che controlla Partours. La nota tuttavia non riesce a fare piena chiarezza su alcuni degli aspetti più delicati della vicenda e in particolare sulla presunta mancanza di copertura assicurativa denunciata da Aiav, invitando semplicemente l'associazione degli agenti di viaggio a mettersi in contatto con l'operatore per ricevere le dovute delucidazioni. Ora arriva la controreplica di Arkus, che alza ulteriormente il livello dello scontro, senza però ancora una volta contribuire a rendere la questione più trasparente: «Il tenore, la gravità e infondatezza di tali dichiarazioni ravvisano più profili di illiceità, che impongono di richiederne la censura nelle competenti sedi, con la comminazione delle più energiche sanzioni (il riferimento è ovviamente al documento dei Viaggi di Atlantide, ndr)». Il comunicato stampa prosegue quindi precisando che «l’oggettiva causa di preclusione per Partours S.p.A al perfezionamento del contratto preliminare di acquisto del ramo di azienda del to è unicamente dipesa dalla violazione del Sig. Pierre Radici e dei suoi consulenti ai principi di buona fede contrattuale, le cui assunzioni e la connessa efficacia presupponevano la veridicità delle dichiarazioni rese e dei documenti forniti dal medesimo, non acclaratisi tali. Si rinnova pertanto il cortese invito all’Enac a disporre l'audizione delle parti Partours S.p.A. e Neos Air con riferimento ai fatti connessi con detta trattativa e oggetto del comunicato stampa 25/2019 del 29.4.2019, puntualmente replicato per la smentita del suo contenuto». Le due compagnie si stanno insomma arroccando sulle rispettive posizioni, professando ognuna la propria buona fede a scapito dell'altra. In mancanza di ulteriori dettagli appare tuttavia difficile comprendere cosa sia realmente accaduto. Arkus annuncia ora una conferenza stampa in cui promette di spiegare meglio la propria posizione. L'impressione, però, è che la parola fine a questa vicenda la potranno scrivere solamente i rispettivi uffici legali.   [post_title] => Arkus - I Viaggi di Atlantide: è rottura totale [post_date] => 2019-05-27T10:06:05+00:00 [category] => Array ( [0] => tour_operator ) [category_name] => Array ( [0] => Tour Operator ) [post_tag] => Array ( [0] => aiav [1] => arkus-network [2] => i-viaggi-di-atlantide [3] => in-evidenza [4] => pierre-radici [5] => topnews ) [post_tag_name] => Array ( [0] => Aiav [1] => Arkus Network [2] => i viaggi di atlantide [3] => In evidenza [4] => Pierre Radici [5] => Top News ) ) [sort] => Array ( [0] => 1558951565000 ) ) [2] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 353235 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => L’isola di Djerba è un piccolo “paradiso mediterraneo” con le sue spiagge di sabbia fine, il mare dalle acque tiepide e dal clima mite, sia in estate che in inverno. In questi giorni, Djerba vive il ritmo del pellegrinaggio annuale della Ghriba che riunisce i fedeli di tutte le età provenienti da tutto il mondo per celebrare il Lag Ba’Omer, festa che si tiene 33 giorni dopo la Pasqua ebraica, in un’atmosfera festosa ed ecumenica. Situata nel villaggio ebraico di Hara Seghira (attualmente conosciuto come Er-Riadh), la Ghriba è la sinagoga più antica della Tunisia ed è il centro della vita ebraica dell’isola. Quest’anno il pellegrinaggio è stato eccezionale poiché è coinciso con il mese sacro del Ramadan. Le comunità ebraica e musulmana si sono riunite per uno scambio interreligioso che conferma la natura secolare della tolleranza religiosa e della coesistenza pacifica dell’isola di Djerba. Non è un’utopia o idealismo, ma una realtà concreta e immutabile. Quest’anno erano previsti circa 5000 partecipanti all’appuntamento religioso che si trasforma per alcuni in un pellegrinaggio commemorativo per ritrovare le proprie radici e conoscere le proprie origini. In questa occasione si è tenuto, nella mattinata di mercoledì 22 maggio 2019, un convegno internazionale sul tema “Le Bien Vivre Ensemble” (Il Buon Vivere Insieme) con la presenza di René Trabelsi, Ministro del Turismo e dell’Artigianato, e ulteriormente arricchito dagli interventi di Moshé Lewin, vice-presidente della Conferenza dei Rabbini europei, Dominique Jarrassé, specialista del patrimonio ebraico francese e storico dell’arte e la Signora Afef Mbarek, Professoressa all’Università di Manouba. [post_title] => Isola di Djerba, oltre 5 mila partecipanti al pellegrinaggio della Ghriba [post_date] => 2019-05-27T09:26:58+00:00 [category] => Array ( [0] => estero ) [category_name] => Array ( [0] => Estero ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1558949218000 ) ) [3] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 353211 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Traffico in crescita del 9,6% per l'aeroporto di Genova nel mese di aprile. I dati sono quelli pubblicati da Assaeroporti, che evidenziano come a trainare la crescita è soprattutto la componente internazionale, che segna un +13,2% (contro il +5,7% dei passeggeri dei voli nazionali). I dati del mese sono superiori alla media nazionale (+4,7%). La crescita di aprile segue un inizio anno di tenuta del traffico rispetto al 2018. Nel complesso, il primo quadrimestre si chiude con un aumento di passeggeri del 3,2%. Positiva anche la prima metà del mese di maggio, che chiude con un +8,5% di passeggeri. «Anche il 2019 si conferma all’insegna della crescita. - commenta Paolo Odone, presidente dell’Aeroporto di Genova -. L’andamento del numero di passeggeri, con una tenuta nei primi tre mesi dell’anno e un balzo a partire da aprile, dimostra come lo sviluppo del traffico del nostro scalo sia sempre più legato al periodo estivo e che ci siano quindi grandi opportunità per estendere la stagionalità del turismo incoming anche ai mesi invernali. I risultati di aprile evidenziano l’importanza dei nuovi voli introdotti quest’anno, come Kiev, Vienna, Düsseldorf e il collegamento low cost con Mosca. Turismo incoming e crociere trovano nel Cristoforo Colombo un alleato, ma anche i residenti possono beneficiare di un numero crescente di destinazioni e di un importante incremento di sedili in vendita. Anche grazie al nuovo collegamento con la ferrovia contiamo di estendere il nostro bacino d’utenza e convincere sempre più liguri a usare l’Aeroporto di Genova per i loro viaggi di lavoro e di piacere».   Nel 2019 sono 44 le rotte di linea disponibili da e per l’aeroporto di Genova, contro le 33 rotte del 2018 (che pure era stato l’anno dei record per il Cristoforo Colombo, con oltre 1.450.000 passeggeri e il maggior tasso di crescita di traffico a livello nazionale).   [post_title] => Aeroporto di Genova: traffico passeggeri a +3,2% nel primo quadrimestre [post_date] => 2019-05-24T12:57:09+00:00 [category] => Array ( [0] => trasporti ) [category_name] => Array ( [0] => Trasporti ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1558702629000 ) ) [4] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 353088 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Al Four Seasons Hotel Milano, l’Executive Chef Fabrizio Borraccino presenta la nuova cucina italiana del ristorante La Veranda: ricette regionali e materie prime della tradizione interagiscono in piatti contraddistinti da estetiche essenziali e sapori autentici. La rinnovata offerta gastronomica dello chef abruzzese è pronta a rivelare la sua nuova veste: due proposte rispettivamente dedicate a una leggera pausa pranzo e a una cena gourmet. Piatti leggeri per un pranzo all’insegna di un incontro di lavoro o tra amici, da gustare all’aperto nell’incantevole corte quattrocentesca dell’albergo: la Tartare di manzo selezione Macelleria Damini con puntarelle, Capperi di Pantelleria IGP e Parmigiano Reggiano DOP, la toscana bresaola di razza Maremmana Podere Aia Colonna, Pecorino di Pienza con giardiniera e infine il delicato Salmone Upstream delle Isole Fær Øer alla griglia, radicchio, spinacini e limone. Viceversa la discreta informalità del giorno lascia spazio alla sofisticata atmosfera serale, la cornice perfetta per un’esperienza gastronomica in cui spiccano l’Animella di vitello con crema di pomodoro verde, papavero in foglie, briciole di pane e caviale Calvisius, il Risotto “Gran Gallo Riserva” carnaroli con robiola di capra, piselli, limone candito e capperi, il Maialino “Cinturello Orvietano” con cipollotto, rapa rossa acidula e salsa al timo. L'arrivo di Fabrizio Borraccino a Four Seasons Hotel Milano porta quindi con sé la sua cucina dell’autenticità: una visione contemporanea della gastronomia italiana che mira alla riscoperta di sapori nostalgici e ricette tradizionali con influenze regionali, esaltazione delle materie prime e del terroir che le contraddistingue.     [post_title] => Four Seasons Milano, il ristorante La Veranda rinnova con Fabrizio Borraccino [post_date] => 2019-05-24T08:34:33+00:00 [category] => Array ( [0] => alberghi ) [category_name] => Array ( [0] => Alberghi ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1558686873000 ) ) [5] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 353039 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Una delegazione di Taiwan High Speed Rail Corporation, è venuta in Italia e ha visitato Italo. La delegazione della compagnia di alta velocità ferroviaria di Taiwan, composta da quattro rappresentanti aziendali, guidati dal vice presidente esecutivo John Chen e accompagnata dall’ambasciatore di Taiwan in Italia, Andrea S. Y. Lee, è stata accolta nella sede centrale di Italo dall’amministratore delegato Gianbattista La Rocca e da una rappresentanza aziendale. Non è la prima volta che Italo riceve simili visite dall’estero, in passato è stata la volta di delegazioni provenienti dal Giappone, dalla Corea del Sud e dalla Spagna, solo per citarne alcune. In Italia infatti dal 2012, anno in cui Italo è arrivato sui binari, ad oggi il mercato ferroviario ad Alta Velocità è cresciuto, così come è aumentata dell’80% la domanda mentre i prezzi sono diminuiti del 40%. [post_title] => La Taiwan High Speed Rail incontra a Roma i vertici di Italo [post_date] => 2019-05-23T11:24:39+00:00 [category] => Array ( [0] => trasporti ) [category_name] => Array ( [0] => Trasporti ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1558610679000 ) ) [6] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 352941 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => L’operatore Horca Myseria prosegue con le proposte estive e i corsi di vela. Nel periodo estivo Horca Myseria si trasferisce in Sardegna. All’interno del Villaggio Isuledda, presso la base Hm, vengono tenuti i corsi di tutti i livelli riservati agli adulti. Una proposta articolata e concreta come il tour operator che l’ha formulata, dove poter apprendere tutti i segreti della navigazione ma anche passare divertenti serate con nuovi amici e compagni di avventura. Una full immersion di vela nella terra sarda, in piena Costa Smeralda, presso la base Horca Myseria di Isuledda (Cannigione di Arzachena): una splendida struttura a 4 stelle, un villaggio tra i più apprezzati della Sardegna, immerso nel verde, con 3 chilometri di spiagge private lambite da acque cristalline, animazione, discoteca, self service, pizzeria e ristorante, centro benessere, market interno, bar. La didattica è suddivisa in tre livelli con durata dei corsi di una o più settimane, cumulabili. Alloggio in casette mobili a 4/5 posti o, per costi low cost, in tende attrezzate con lettini da campo. Tra le proposte: Vela e divertimento-derive, 2° livello: un corso di perfezionamento svolto a bordo di scafi entusiasmanti. Tra spruzzi e planate scoprirete l’emozione di volare sull’acqua. La vela allo stato puro. Corsi settimanali / periodo: da luglio a settembre. Quota: da 430 euro alloggio compreso. Vela e velocità Derive, 3° livello: Sette giorni di vela adrenalinica in cui planare, scuffiare e ingaggiare gli altri equipaggi imparando le regole di regata. Corsi settimanali / periodo: da luglio a settembre; Quota: da 430 euro, alloggio compreso [post_title] => Horca Myseria: scuola di vela per adulti in Costa Smeralda [post_date] => 2019-05-23T10:52:13+00:00 [category] => Array ( [0] => tour_operator ) [category_name] => Array ( [0] => Tour Operator ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1558608733000 ) ) [7] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 352873 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Ogni giorno attraverso la piattaforma Booking.com vengono prenotate oltre 1,5 milioni di stanze in 228 paesi e regioni del mondo. Grazie alla nuova collaborazione tra Amadeus e Booking.com, le agenzie di viaggi avranno accesso ai vasti e ricchi contenuti indicizzati offerti dall’azienda. Questi comprendono qualunque soluzione a partire dagli hotel ai resort, dalle case agli appartamenti, e molti altri luoghi unici per soggiornare, e che saranno messi a disposizione da Booking.com attraverso Amadeus Selling Platform Connect. Grazie a questa partnership, le agenzie di viaggi potranno beneficiare direttamente di un aumento del 30% delle opzioni di ospitalità messe a disposizione da Amadeus. L’ampia gamma di offerta di Booking.com verrà visualizzata insieme agli altri contenuti di viaggio, per consentire alle agenzie di prenotare in modo più agevole l’intero viaggio del cliente, che potrà scegliere tra una varietà di possibilità e tariffe e disporre comodamente di un unico itinerario che copre il viaggio dall’inizio alla fine. Gabriele Rispoli, direttore Ccmmerciale smadeus ha dichiarato: “«iamo orgogliosi di realizzare questo progresso commerciale con un fornitore di soluzioni ricettive noto in tutto il mondo per il suo successo. Siamo certi che la collaborazione tra Amadeus e Booking.com porterà diversi benefici alle nostre agenzie di viaggi. La ricettività è una priorità per Amadeus, per questo stiamo investendo attivamente per arricchire ulteriormente il nostro portafoglio. La tecnologia di Amadeus, combinata con i contenuti di Booking.com, permetterà agli agenti di ricercare, prenotare e integrare in modo trasparente i contenuti di Booking.com, assicurando una procedura di prenotazione semplice, oltre che un’agevole personalizzazione delle soluzioni di viaggio per i clienti. Tutto questo rientra nella nostra mission tesa a realizzare un Live Travel Space”» [post_title] => Partnership Amadeus e Booking.com. Per gli adv più offerta alberghiera [post_date] => 2019-05-22T12:40:34+00:00 [category] => Array ( [0] => mercato_e_tecnologie ) [category_name] => Array ( [0] => Mercato e tecnologie ) [post_tag] => Array ( [0] => in-evidenza ) [post_tag_name] => Array ( [0] => In evidenza ) ) [sort] => Array ( [0] => 1558528834000 ) ) [8] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 352692 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Si rinnova la collaborazione tra Albatravel e il parco divertimenti più famoso d’Europa, di cui il gruppo è partner ufficiale in Italia, con il lancio di un progetto speciale volto a selezionare le migliori agenzie per la promozione delle offerte e dei pacchetti Albatravel dedicati a Disneyland Paris completamente personalizzabili. Sono 50 le agenzie scelte in tutta Italia, sulla base di criteri quali potenzialità e risultati sul prodotto Disneyland Paris, che riceveranno entro la fine del mese del materiale promozionale esclusivo. Il kit permetterà loro di allestire un corner dedicato all’interno della propria agenzia con materiale informativo e gadget a misura di bambino. «Il progetto ha lo scopo di consolidare la partnership con Disneyland Paris - commenta Luca Riminucci, direttore vendite Albatravel – Whl -  incentivando l’acquisto di biglietti di ingresso e fornendo un ulteriore validissimo supporto alle vendite degli agenti di viaggio. Quella con Disneyland Paris è una collaborazione sempre più importante grazie ai numeri che stiamo sviluppando: nel 2018 abbiamo chiuso con un +80% sulla destinazione e il 2019 sta già registrando ottimi risultati. Quella a Disneyland Paris è una vacanza personalizzabile in base alle proprie esigenze: i viaggiatori italiani possono infatti prenotarla come unica destinazione oppure combinarla a una visita a Parigi. In questo senso Albatravel è un partner strategico, e il progetto non solo promuove il prodotto, ma mira anche a rafforzare il legame sempre più forte tra le due destinazioni».   [post_title] => Albatravel seleziona le 50 adv migliori per l'offerta Disneyland Paris [post_date] => 2019-05-21T13:02:28+00:00 [category] => Array ( [0] => tour_operator ) [category_name] => Array ( [0] => Tour Operator ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1558443748000 ) ) )

Clicca per lasciare un commento e visualizzare gli altri commenti