24 February 2018

La Basilicata protagonista di uno speciale su Trekking&Outdoor

[ 0 ]

trekkinga_marateaL’Apt Basilicata investe nel turismo outdoor e sul trekking, e in quest’ottica ha realizzato uno speciale in collaborazione con la rivista Trekking&Outdoor, allegato al numero di febbraio/marzo 2017 della rivista, sia in edicola che ai 5mila abbonati, oltre che sul portale www.trekking.it. L’uscita è accompagnata dall’invio di una newsletter a 70mila appassionati, giornalisti, enti e addetti ai lavori, oltre ad un articolo di presentazione dello speciale, pubblicato sulla rivista. Infine, dopo la distribuzione nelle edicole, i contenuti dello speciale monografico verranno inseriti nella sezione dedicata ai reportage della testata online Trekking.it, punto di riferimento sul web per gli amanti dei viaggi all’aria aperta e del turismo outdoor. Gli articoli resteranno visibili direttamente nell’home page del portale per un mese, successivamente rimarranno visibili nella sezione dedicata ai reportage senza scadenza alcuna. L’iniziativa si aggiunge ad altre azioni già realizzate nella promozione del trekking e dell’outdoor, anche in collaborazione con gli operatori del territorio, visibili sul portale www.basilicataturistica.com. «Si tratta di una iniziativa che mira ad un segmento ben preciso – spiega il direttore generale dell’Apt Basilicata, Mariano Schiavone – la cui motivazione al viaggio e alla scoperta incrocia perfettamente l’offerta del nostro territorio. Il trekking e l’outdoor come il turismo sportivo in generale e il cosiddetto slow tourism, infatti, sono turismi tematici che non guardano solo alla nauta, alla montagna e ai boschi. E’ tutto il territorio lucano che si presta benissimo a fare da sfondo alla ricerca del benessere sia fisico che psichico, oltre ad una offerta anche emozionale in continua crescita, come il nuovo sistema dei ponti di Sasso di Castalda, che da aprile in poi arricchirà anche l’offerta per gli appassionati di passeggiate adrenaliniche».

 




Articoli che potrebbero interessarti:

Clicca per lasciare un commento e visualizzare gli altri commenti