24 April 2019

Destinazione Turistica Emilia, le iniziative del 2019

[ 0 ]

Bilancio positivo per Destinazione Turistica Emilia. Nel corso del 2018, la sua azione ha superato i confini italiani, facendo registrare la partecipazione a diverse fiere internazionali, nel più ampio contesto di un ambizioso progetto di comunicazione che ha visto il lancio del nuovo sito internet e del nuovo materiale pubblicitario, l’inaugurazione del Touchwall alla Mediopadana, l’allestimento della campagna nella Stazione Centrale di Milano, l’attivazione dei profili social e la collaborazione con eventi come il Settembre Gastronomico a Parma. I 116 soci hanno potuto contare su un ufficio stampa in grado di lanciare 45 comunicati che hanno prodotto oltre 400 articoli in rassegna, facendo così aumentare la diffusione di un nome rimbalzato anche sulle onde radio, grazie alla serie di spot “Natale in Emilia” programmati su Radio Rai 2 e Radio24. Il 2019 si preannuncia come un anno febbrile: «Entro sei mesi – spiega Pierangelo Romersi, direttore di DTE – le Reti di Prodotto “Emilia, Food and Wine Experience” e “Cultura e Castelli dell’Emilia” (alle quali si prevede di affiancare in futuro “Emilia, Terme e Outdoor”) ridefiniranno la proposta del territorio, la cui scoperta sarà agevolata anche dall’Emilia Welcome Card, pass turistico per l’enogastronomia, la cultura e il paesaggio naturale e termale». La carta permetterà di visitare musei, castelli e teatri ma anche cantine, salumifici e aziende di prodotti tipici. I turisti avranno la possibilità di degustare direttamente nei luoghi di produzione e di ottenere sconti in ristoranti e strutture ricettive aderenti o godere di riduzioni per servizi complementari come le guide, utilizzando i trasporti pubblici. Non solo, verranno realizzati servizi specifici – come cammini e percorsi bike – in collaborazione con i Parchi e le Strade, mentre ad aprile vedrà la luce una nuova navetta turistica per collegare Piacenza ai Castelli e alle cantine del territorio.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 




Articoli che potrebbero interessarti:

Array ( )

Clicca per lasciare un commento e visualizzare gli altri commenti