22 September 2017

Bologna riceve la certificazione “Welcome Chinese”

[ 0 ]

Bologna CinaBologna è pronta per l’accoglienza dei visitatori dalla Cina grazie ad un protocollo d’intesa firmato oggi presso la sede della China Tourism Academy che dà il via ad un partenariato triennale, getta le basi per collaborazioni commerciali più strette con i principali tour operator cinesi e promuove la realizzazione di un collegamento aereo diretto. Bologna diventa così la prima città metropolitana italiana ad aver ricevuto la certificazione “Welcome Chinese”, il prestigioso riconoscimento governativo che permette di entrare nel mercato cinese in modo diretto, attraverso il sostegno della China Tourism Academy, che ne supporta il programma e offre particolari benefits di accredito presso i più importanti tour operator cinesi, in collaborazione con China Central Television (CCTV), rete televisiva nazionale, e China Union Pay, unico circuito di carte di credito emesso in Cina. «La firma del protocollo d’intesa ci permette di avviare i tanti progetti di accoglienza dei turisti provenienti dalla Cina. La missione a Pechino ci consente inoltre di incontrare i principali operatori internazionali e raccogliere tutte le informazioni fondamentali per strutturare al meglio le offerte e i prodotti destinati ai turisti cinesi» ha dichiarato Patrik Romano, direttore generale di Bologna Welcome. «Da tempo abbiamo predisposto materiale informativo anche in lingua cinese e adesso proseguiremo con la realizzazione di nuova segnaletica, percorsi di formazione per gli operatori turistici come guide e hotel. È inoltre già online il portale BolognaWelcome.it anche in lingua cinese, e stiamo pianificando azioni promozionali dedicate sui social network cinesi, all’interno di fiere ed eventi riservati ai tour operator internazionali». «Grazie agli interventi già realizzati e a quelli che concluderemo a breve, l’aeroporto di Bologna diviene oggi il quarto scalo in Europa ad ottenere la certificazione Welcome Chinese. – ha dichiarato Nazareno Ventola, amministratore delegato dell’Aeroporto Marconi –. Si tratta di un riconoscimento molto importante, anche per le compagnie aeree cinesi, nell’ottica di attivare in futuro un volo diretto tra Bologna e la Cina. Per ottenere questa certificazione, abbiamo realizzato una serie di azioni: dalla traduzione di tutta la segnaletica interna al Terminal in cinese, allo sviluppo della versione cinese del nostro sito web, agli accordi già conclusi con tutti i negozi dell’aeroporto perché accettino le carte di credito Unionpay, alla traduzione in cinese dei menù dei ristoranti, alla disponibilità gratuita di acqua calda in tutti i punti di ristorazione (come richiesto dai passeggeri cinesi). Saremo inoltre presenti sui principali social media cinesi».




Articoli che potrebbero interessarti:

Clicca per lasciare un commento e visualizzare gli altri commenti